IN EVIDENZA

Manifest 2×13: recap, cosa è successo nell’episodio finale; ecco chi è morto e le nuove domande per una terza stagione [SPOILER]

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Manifest 2×13, l’episodio finale di stagione, è andato in onda la scorsa notte negli USA su NBC. Come si è dunque conclusa questa seconda stagione? Ci sono le prospettive per un Manifest 3 alla luce di questa ultima puntata? Ma in particolare cosa è successo ai nostri protagonisti? Ecco di seguito un recap!

ATTENZIONE! L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER!

Spoiler su Manifest 2×13, episodio finale di stagione, e puntate precedenti

Volevamo delle risposte ed in parte sono finalmente arrivate in questo finale di stagione (o di serie?). Diverse cose son state portate alla luce e diversi cambiamenti si prospettano per alcuni personaggi in particolare.

Andiamo con ordine dato che una storyline avviene praticamente in parallelo rispetto a tutto il resto, senza che vi siano intersezioni per tutta la durata di Manifest 2×13.

Saanvi ed una morte importante

Partiamo dalla nostra dottoressa. Come visto nell’episodio precedente, Saanvi era riuscita a contattare Vince ed i due avevano compreso come dietro alcune cose e la rimozione della sua licenza ci fosse dietro il Maggiore. La donna non è mai uscita dunque di scena ed il suo ruolo sembra essere ancora più importante per scoprire cosa è successo ai passeggeri del volo 828.

Vediamo quasi subito Saanvi riuscire a trovare il Maggiore; le due parlano e Saanvi viene a sapere che erano tutti continuamente spiati, pure durante il matrimonio. E che sì, conoscevano bene la situazione di Zeke. C’è una cura? Cosa hanno scoperto? Beh, contrariamente a quanto si potesse pensare: no, non c’è una cura. Almeno queste sono tra le ultime parole dette dalla donna.

Purtroppo Saanvi supera infatti certi confini e, anche se non intenzionalmente (più o meno diciamo) alle fine uccide il Maggiore. Sì, la donna è il morto di questa puntata e la colpa è di Saanvi che la ha ricattata; aveva solo una dose per curarla ma la siringa si rompe per terra. Addio Maggiore.
Vince troverà nel finale dell’episodio Saanvi sotto shock nel loro punto di ritrovo; lei gli confessa che il Maggiore è morto, che lo ha ucciso lei.

Cal e Zeke: due destini incrociati

Nel finale dello scorso episodio avevamo visto il rapimento di Cal. Come anticipato da trailer promo e sneak peek (ma era una cosa scontata), in Manifest 2×13, il finale della seconda stagione, la questione è stata subito ripresa. Ed assieme a questa anche la data di morte imminente di Zeke. Questo season finale si svolge infatti durante quello che dovrebbe essere l’ultimo giorno di vita dell’uomo infatti.

Cal era stato rapito dai tre uomini, tre spacciatori, dopo che Michaela aveva ignorato la chiamata; li aveva infatti arrestati ma i tre erano riusciti a fuggire e appunto a rapire il nipote della detective. Per tutto l’episodio Ben e Grace, disperati, venuti a conoscenza del motivo per cui i tre avevano rapito il figlio, si scagliano contro Michaela.

Manifest 2×13 è una corsa contro il tempo per salvare Cal e Zeke. I due destini sembrano davvero essere incrociati.
Grazie a un messaggio, Olive capisce dove i rapitori tengono il fratello; inoltre Zeke stesso ha delle chiamate in cui vede il luogo e praticamente la sua morte. Un episodio finale fatto di agitazione continua dunque.

Ben, Michaela e Zeke, grazie anche all’appoggio degli altri Stone e di Jared, dopo un primo tentativo andato a male, si recano sul luogo dove Cal era stato portato. Vediamo ghiaccio e neve ovunque. Zeke capirà sempre da una visione che deve andare anche lui da Cal. Meno male che lo fa perchè i tre uomini rincorrono il giovane, che era riuscito nel frattempo a scappare, su quello che sembra essere un lago ghiacciato. Un forte fulmine spacca però il ghiaccio sotto di loro ed i quattro finiscono dritti nell’acqua. Zeke si butta subito in acqua e riesce a recuperare e salvare Cal. Lui viene per un poco invece riportato sott’acqua da un braccio che lo trascina. Quando riesce a liberarsi e ad uscire, anche grazie a Ben, dall’acqua, non è in condizioni ottimali.

Poco dopo, tra le braccia di Michaela, Zeke muore. Come da previsione ecco la data di morte fare il suo corso. Una situazione orribile e tanta paura e dolore evidenti negli occhi di Michaela, Ben e Cal. Ecco però che vediamo il bagliore mostrato nel trailer promo di Manifest 2×13.
Zeke ritorna letteralmente in vita e non solo, sta bene.
A casa son poi tutti felici.

Vediamo però che, nello stesso momento, Jared parla con degli addetti: le acque son state perlustrate a fondo ma nessuno dei tre corpi è stato ritrovato. Come è possibile? Cosa è successo? Quando torneranno? Dateci una stagione 3 ora!

Il finale

Tutto sembra essere volto per il meglio. Cal è vivo e Zeke pure. Di certo già la sparizione dei tre uomini aveva lasciato interdetti ed aperto diverse possibilità per la terza stagione. Il fattore “fulmine” era stato decisamente premonitore sulla situazione che si sarebbe creata. La puntata sembra essere finita, aver avuto una sua conclusione ed invece no. Ecco che nel momento finale di Manifest 2×13 arriva la scena forse più scioccante.

Protagonista è Ben, che ha nuovamente una visione. Vede di nuovo l’aereo in fiamme esplodere. Questa volta però l’aereo in volo cade in mare aperto. Una rivelazione non di poco conto, anche se l’elemento marino era in effetti stato già ripreso con la questione della barca di qualche episodio fa durante questa seconda stagione.

No, la puntata non è ancora finita.

Le scene davvero finali non sono viste da Ben ma solo da noi spettatori. Si tratta di immagini reali, non delle chiamate. Ecco una barca di pescatori la cui rete sembra incagliarsi in qualcosa. Quando i due riescono a tirarla su vediamo il bottino: un’ala di un aereo. Anzi, non di un aereo a caso. Nonostante abbiamo già visto fisicamente il volo 828 atterrare e l’aereo andare in fiamme in un secondo momento, mentre era fermo a terra, qui sembra che ce ne sia una sua copia.

Ecco la vera rivelazione, cosa è successo al “vero” volo 828. L’aereo sembrerebbe essere esploso ed i suoi pezzi caduti in acqua.
Inutile dire come tutto questo spalanchi ancor più le porte ad un Manifest 3, una terza stagione dove poter approfondire e spiegare molte cose. I passeggeri sono “reali”, quelli “veri”?
Gli showrunner hanno chiaramente pianificato la seconda stagione avendo in mente un proseguo per la serie; ora sta a NBC rinnovare questo show che, pur non avendo una grande oggettiva qualità, sa sicuramente come farci porre teorie su teorie ad ogni episodio.

Cosa ne pensate di Manifest 2×13, l’episodio finale di stagione? Vorreste avere una stagione 3? Avevate capito la questione del volo 828? Vi aspettavate un Zeke vivo ed un Maggiore morto? Cosa vi ha colpito di più di questa seconda stagione in generale? Fatecelo sapere!
Continueremo ad aggiornarvi a riguardo.

Seguiteci su NerdPool.it e sui nostri social!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI

Fortnite, Stagione 4: tutti i dettagli dell’update 14.40 – LIVE

Anche questa settimana il tweet sull’account ufficiale @FortniteStatus ci ha confermato l'avvento dell'update 14.40 con il solito periodo di downtime per le ore 10:00 (ora italiana). La...