IN EVIDENZA

WhatsApp: nuove limitazioni contro le fake news sul Coronavirus

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Nuove limitazioni e iniziative per arginare la piaga delle fake news sul Coronavirus

Allo scopo di fermare il diffondersi di fake news sul coronavirus, WhatsApp limita la possibilità di inoltrare un singolo messaggio a più utenti contemporaneamente.

La notizia è stata data da WhatsAapp stessa attraverso il proprio blog ufficiale.

Di seguito ecco quanto riportato sulla nota ufficiale apparsa sul sito:

“In questo particolare momento di emergenza, durante il quale miliardi di persone non possono vedere amici e parenti a causa della pandemia di COVID-19, WhatsApp si conferma un valido alleato per comunicare non solo con i propri cari, ma anche con medici e insegnanti. Per questo tutti i messaggi e tutte le chiamate di WhatsApp sono protetti per impostazione predefinita dalla crittografia end-to-end, in grado di garantire la massima sicurezza per le conversazioni private.

Lo scorso anno abbiamo presentato la funzione che consente di riconoscere i messaggi che sono stati inoltrati molte volte. Si tratta di un’etichetta dotata di una doppia freccia, che contraddistingue i messaggi di dubbia provenienza. A partire da oggi, questi messaggi potranno essere inoltrati a una sola chat alla volta.”



Whatsapp, fake news
Advertising

In pratica la novità sta nel fatto che il sistema provvederà all’inoltro in chat di un messaggio per volta, se ritenuto di dubbia provenienza con lo scopo di limitare le catene, molte delle quali caratterizzate dalla presenza di fake news. Così facendo inoltre si vuole dare maggiore spazio alle conversazioni private.

Le inizative a sostegno della vera informazione

Sul blog la nota continua con le iniziative della società a favore di un’informazione affidabile:

“Stiamo collaborando direttamente con ONG ed enti governativi, tra cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità e oltre 20 ministeri della salute nazionali, per contribuire a fornire informazioni affidabili alla popolazione. Questi enti e queste organizzazioni hanno inviato centinaia di migliaia di messaggi tramite WhatsApp agli utenti che hanno richiesto informazioni e consigli. Consulta il nostro Centro informazioni sul coronavirus per ottenere maggiori informazioni su queste iniziative e per sapere come segnalare potenziali bufale, notizie false e informazioni non verificate alle organizzazioni di fact-checking.

Siamo dell’avviso che ora più che mai vi sia la necessità di poter comunicare in modo privato. I nostri team stanno lavorando con impegno per garantire che i servizi di WhatsApp continuino a funzionare in modo affidabile durante questa crisi mondiale senza precedenti. Nel frattempo continueremo ad ascoltare i commenti dei nostri utenti e a migliorare la loro esperienza su WhatsApp.

Restate con NerdPool.it per nuove e news e curiosità in arrivo dal mondo nerd.

Advertising
FONTE:WhatsApp

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,443FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...