PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Thor: un Mjolnir tutto nuovo

PUBBLICITÀspot_imgspot_img
SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Durante la gestione di Thor operata da Jason Aaron, il Dio del Tuono perse il controllo del suo iconico martello, Mjolnir. Nello specifico, l’evento accadde durante il cross-over Original Sin nel 2014. L’eroe continuò a essere tale, anche se depotenziato e definito indegno, mentre a brandire il martello era Jane Foster, la nuova Dea del Tuono.
Poco dopo, Jane si trovò costretta a sacrificare l’arma per sconfiggere il Mangog, lanciandolo nel sole.

Il martello sembrava così perduto, addirittura liquefatto. In realtà, durante la Guerra dei Regni, Thor riuscirà a riforgiarlo dall’interno del sole. Questo nuovo Mjolnir non è però esattamente lo stesso. Vediamo perché:

Un nuovo manico

Quando il martello finì sul sole, il metallo che lo componeva rimase sulla superficie della stella. Il suo manico di legno però fu ovviamente bruciato. Quando Thor riforgiò l’arma, per realizzare un nuovo manico usò il legno proveniente da Yggdrasil, l’albero della vita.

Questa nuova caratteristica richiama in parte il manico della Stormbreaker che vediamo nei film Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

Un nuovo potere

Nel #1 della nuova serie, scritta e disegnata da Donny Cates e Nic Klein, vediamo Thor cominciare una nuova vita dopo aver trionfato nella Guerra dei Regni. Il nuovo Re di Asgard è ora responsabile di tutti i Dieci Reami, ed è intento a mantenere la pace in tutti i regni.

Come dimostrazione di forza, il Padre-di-Tutti lancia il proprio martello da Asgard attraverso tutti i reami, fino ad arrivare sulla Terra dove aiuta in battaglia gli Avengers. Dovunque vada, il martello porta la voce di Thor, permettendogli di comunicare con tutto il creato.

Un nuovo incantesimo (forse)

Quando il nuovo Mjolnir si presenta sulla Terra, l’iscrizione che riporta è la stessa di sempre: “Chiunque impugni questo martello, se ne sarà degno, possiederà il potere di Thor.” In realtà, nella nuova run ci sono alcuni indizi che questo incantesimo sia diverso.

Il più evidente di tutti, presente in Thor #4, è Loki. In quel numero della serie, infatti, il Dio delle Menzogne riesce a sollevare il martello, anche se solo per un momento.
Nulla è provato né certo, ma gli sviluppi futuri potrebbero essere interessanti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

TI POTREBBERO INTERESSARE

ViaCBR

LEGGI ANCHE

Devil’s Reign: nuovi dettagli sull’evento Marvel Comics con Daredevil

Kingpin ha in mente di rivelare alcune scioccanti verità che avranno ripercussioni su tutti i...

Marvel svela il nuovo progetto sugli X-Men di Jonathan Hickman e Declan Shalvey

Abbiamo appena scoperto che Inferno non sarà l'ultimo progetto di Jonathan Hickman come scrittore...

Le uscite della settimana: Marvel, DC, Planet Manga, Panini Comics e Disney – 06/09/21

Ritorna il nostro appuntamento settimanale per scoprire insieme tutte le uscite proposte da Panini Comics per...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

INFERNO: ecco il trailer della nuova miniserie mutante Marvel

Marvel Comics ha pubblicato il trailer ufficiale per la nuova serie legata agli X-Men Inferno, mini di quattro numeri che sancirà, per ora, l'addio di...

PANINI COMICS presenta SHANG-CHI

È il più grande esperto di arti marziali del mondo. Le sue mani sono delle vere e proprie armi, che usa per aiutare il...

Death of Doctor Strange #1: anteprima della miniserie Marvel Comics

Marvel Comics ha appena rilasciato un'anteprima di Death of Doctor Strange #1, che dovrebbe mostrarci gli ultimi momenti di vita dello Stregone Supremo. Ecco a...

X-Men: Onslaught Revelation riporta in scena il villain degli anni ’90

Krakoa ha dato il benvenuto a mutanti buoni e cattivi allo stesso modo, ma questa politica di totale apertura ha lasciato entrare anche qualcosa...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img