PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Thor: un Mjolnir tutto nuovo

SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Durante la gestione di Thor operata da Jason Aaron, il Dio del Tuono perse il controllo del suo iconico martello, Mjolnir. Nello specifico, l’evento accadde durante il cross-over Original Sin nel 2014. L’eroe continuò a essere tale, anche se depotenziato e definito indegno, mentre a brandire il martello era Jane Foster, la nuova Dea del Tuono.
Poco dopo, Jane si trovò costretta a sacrificare l’arma per sconfiggere il Mangog, lanciandolo nel sole.

Il martello sembrava così perduto, addirittura liquefatto. In realtà, durante la Guerra dei Regni, Thor riuscirà a riforgiarlo dall’interno del sole. Questo nuovo Mjolnir non è però esattamente lo stesso. Vediamo perché:

Un nuovo manico

Quando il martello finì sul sole, il metallo che lo componeva rimase sulla superficie della stella. Il suo manico di legno però fu ovviamente bruciato. Quando Thor riforgiò l’arma, per realizzare un nuovo manico usò il legno proveniente da Yggdrasil, l’albero della vita.

Questa nuova caratteristica richiama in parte il manico della Stormbreaker che vediamo nei film Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

Un nuovo potere

Nel #1 della nuova serie, scritta e disegnata da Donny Cates e Nic Klein, vediamo Thor cominciare una nuova vita dopo aver trionfato nella Guerra dei Regni. Il nuovo Re di Asgard è ora responsabile di tutti i Dieci Reami, ed è intento a mantenere la pace in tutti i regni.

Come dimostrazione di forza, il Padre-di-Tutti lancia il proprio martello da Asgard attraverso tutti i reami, fino ad arrivare sulla Terra dove aiuta in battaglia gli Avengers. Dovunque vada, il martello porta la voce di Thor, permettendogli di comunicare con tutto il creato.

Un nuovo incantesimo (forse)

Quando il nuovo Mjolnir si presenta sulla Terra, l’iscrizione che riporta è la stessa di sempre: “Chiunque impugni questo martello, se ne sarà degno, possiederà il potere di Thor.” In realtà, nella nuova run ci sono alcuni indizi che questo incantesimo sia diverso.

Il più evidente di tutti, presente in Thor #4, è Loki. In quel numero della serie, infatti, il Dio delle Menzogne riesce a sollevare il martello, anche se solo per un momento.
Nulla è provato né certo, ma gli sviluppi futuri potrebbero essere interessanti.

- Advertisement -

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

ViaCBR

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Steve Orlando e Luciano Vecchio svelano Somnus su ‘Marvel’s Voices: Pride’ # 1

La scorsa settimana, i fan hanno visto per la prima volta un nuovo eroe...

X-Men: The Trial of Magneto in arrivo ad agosto

Gli X-Men assisteranno presto al processo di uno dei loro, un processo che avrà importanti ramificazioni...

X-Men: l’evento The Trial of Magneto in arrivo ad agosto

La razza mutante si troverà divisa in "The Trial of Magneto", un evento legato...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,862FansLike
1,560FollowersFollow
219FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Marvel Comics introdurrà un Captain America nativo americano

La miniserie in cinque parti The United States of Captain America introdurrà come nuovo Captain America un eroe nativo americano chiamato Joe Gomez della Tribù...

X-Men: Hellfire Gala, il trailer ci introduce al nuovo evento mutante!

Hellfire Gala promette di essere uno dei più grandi eventi nella storia degli X-Men, e un nuovo trailer introduce l'evento che avrà un impatto enorme...

Morto il disegnatore John Paul Leon a 49 anni

John Paul Leon, disegnatore molto amato e conosciuto per titoli come Static, Terra X e Batman: Creatura della Notte, è morto a 49 anni. La notizia...

Hellfire Gala: le variant svelano oltre 50 nuovi stili per gli X-Men

La Marvel ha svelato una serie di dieci variant cover di "Hellfire Gala" per la sua nuova serie di titoli dedicati agli X-Men, naturalmente...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI