IN EVIDENZA

MCU: Mark Ruffalo torna a parlare di She-Hulk e di un film stand-alone

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,464FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Mark Ruffalo vuole riprendere il suo ruolo di Bruce Banner e del suo alter-ego Hulk nei futuri sequel e spin-off di Avengers. Tuttavia, non è chiaro quando o se la creatura più forte del mondo riemergerà, in seguito alla vittoria dei Vendicatori contro Thanos in Avengers: Endgame.

L’attore è al momento alle prese con il suo primo grande progetto come produttore (la miniserie HBO I Know This Much Is True, in uscita il 10 maggio, di cui vi abbiamo già parlato qui), dopo aver concluso un decennio nei panni dello scienziato e supereroe. 

In una recente intervista con la rivista Variety, Ruffalo ha ribadito il suo interesse ad interpretare il personaggio in un film stand-alone a lui dedicato. L’esperimento era già stato tentato all’interno del Marvel Cinematic Universe nel 2008, con L’Incredibile Hulk, che vedeva Edward Norton nei panni dell’eroe verde, ruolo poi ripreso dallo stesso Ruffalo.

Ruffalo
Mark Ruffalo nella cover story di Variety. © Variety.com

C’è un’idea che penso potrebbe essere intrigante. Non abbiamo mai davvero seguito Bruce Banner nella sua vita. È sempre rimasto un po’ ai margini della narrazione. Sarebbe interessante riempire i tasselli mancanti su quello che gli è successo tra un film e l’altro”.

Advertising

L’uscita di Black Widow al cinema (al momento ritardata a causa della pandemia in atto) renderà infatti Natasha Romanoff la quarta (dei sei Avengers originari) ad avere un solo movie. mentre Jeremy Renner sarà invece impegnato a portare il suo Hawkeye sul piccolo schermo con una serie Disney Plus dedicata.

Al momento parrebbero però non esserci in atto discussioni concrete per un film interamente dedicato ad Hulk. Sarebbero invece in corso trattative per l’apparizione di Ruffalo nella serie She-Hulk, in arrivo su Disney Plus. La serie seguirà la storia di Jennifer Walters, giovane avvocato che, dopo aver ricevuto una trasfusione da Bruce Banner, si trasforma nella creatura verde.

Abbiamo parlato di far apparire Bruce Banner nella serie. Se riusciremo ad inventarci qualcosa di valido, sarebbe davvero interessante”.

Potrebbe però esserci un ostacolo. Taika Waititi, regista e sceneggiatore fresco fresco di Oscar che ha diretto Ruffalo in Thor: Ragnarok, ha dichiarato che l’attore aveva insistito per interpretare personalmente sia Bruce Banner, nella suo forma umana, sia Hulk, recitando in motion capture e facendo tutto il lavoro (green screen alle spalle) necessario per portare in vita Hulk in CGI.

Hulk in Avengers: Endgame
Bruce Banner/Hulk in Avengers: Endgame. © Walt Disney Studios Motion Pictures / © Marvel Studios

In Avengers: Endgame, però, abbiamo visto Bruce Banner trovare il modo di fondersi con Hulk, assumendo per sempre la forma del suo gigante interiore mantenendo la propria mente. Questo significa che sarebbe necessario un pesante utilizzo di CGI e motion capture ogni volta che Banner/Hulk è sullo schermo.

Potrebbe questo voler dire che non riusciremo a vedere Ruffalo riprendere il suo ruolo all’interno dell’MCU così presto?

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,464FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...