IN EVIDENZA

Marvel: tutti i costumi-armatura di SPIDER-MAN

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Nel corso degli anni, Spider-Man ha cambiato costume tantissime volte, alternando anche outfit diversi con scopi specifici. In alcune occasioni, il nostro eroe si è scontrato con avversari troppi potenti da contrastare con la sua attrezzatura di base. L’unica soluzione era creare costumi nuovi e innovativi per affrontare anche i combattimenti più ardui.

Su Avengers: Infinity War e il videogioco Marvel’s Spider-Man, il tessiragnatele è ricorso spesso a costumi simili ad armature, per avere maggiore protezione rispetto al solito. Ora, vediamo più da vicino tutte le versioni che sono apparse nei fumetti e hanno ispirato le varianti più recenti.

SPIDER-ARMOR MK-I

Una serie crescente di circostanze violente a New York costrinse un disperato Spider-Man a spingersi oltre i suoi limiti per affrontare tutti i criminali. Peter decise di adottare un costume simile a un’armatura, conosciuto come Spider-Armor MK I, su Web of Spider-Man #100 di Terry Kavanagh e Alex Saviuk.

Il costume era di colore nero e argento, con dei rivestimenti metallici in alcune parti del corpo. L’armatura protesse Peter dagli attacchi dei Nuovi Duri, dimostrandosi ultra resistente al fuoco, all’elettricità e ai proiettili. C’era, però, un piccolo imprevisto: il peso della tuta rallentava Spider-Man, riducendo la sua velocità e agilità. In seguito, il criminale Thermite usò fuoco e ghiaccio per sciogliere o congelare alcune parti dell’armatura, costringendo Peter a liberarsene per sfuggire all’attacco.

IRON SPIDER-ARMOR

Dopo gli eventi della saga L’altro, Tony Stark costruì una nuova armatura per Spider-Man su The Amazing Spider-Man #506 del 2006, di J. Michael Straczynski e Ron Garney. Il rivestimento era anti-proiettile, con l’aggiunta di alcune braccia robotiche, in uno stile molto simile al look di Iron Man.

Questo costume fu utilizzato nel Marvel Cinematic Universe su Infinity War. Nei fumetti, Peter lo indossò per un breve periodo di tempo mentre era negli Avengers, prima di tornare agli abiti tradizionali dopo essersi allontanato da Iron Man durante gli eventi di Civil War. L’armatura tornò nelle mani di Tony e chiusa in un deposito. In seguito altri personaggi hanno usato questo costume: Mary-Jane Watson per aiutare Peter a sconfiggere il Reggente, e Aaron Davis per scopi malvagi. Altre copie dell’armatura, vennero sfruttate per gli Scarlet Spiders, diventati membri dell’Iniziativa.

SPIDER-ARMOR MK II

Dopo aver perso il Senso di Ragno combattendo contro Alistair Smythe, Spider-Man iniziò ad addestrarsi alle arti marziali con Shang-Chi, per bilanciare l’assenza del suo potere. Inoltre, Spider-Man costruì una nuova armatura anti-proiettile, la Spider-Armor MK II, su Amazing Spider-Man #656 di Dan Slott e Marcos Martin.

La nuova versione conteneva degli spara-ragnatele integrati, capaci anche di lanciare una ragnatela magnetica, che può bloccare le frequenze radio al contatto. A differenza delle altre, questa armatura è fatta di un materiale più leggero, per non limitare la velocità dell’eroe. Spider-Man ha usato raramente questo costume, in seguito distrutto insieme alla Horizon Labs (prima di essere ricostruita).

SPIDER-ARMOR MK-III

La Spider-Armor MK III fu introdotta nella saga Ends of the Earth di Dan Slott e Stefano Casellini su The Amazing Spider-Man #682. Quando un morente Doctor Octopus riunisce i Sinistri Sei, Spider-Man rivela una nuova armatura, appositamente pensata per combattere i suoi nemici più ricorrenti.

Questa versione presenta dei mini razzi che permettono a Peter di volare e può resistere persino a un pugno di Thor. Inoltre, ci sono diversi gadget unici, come un sistema audio che può rintracciare battiti del cuore specifici, come fa Daredevil, un visore olografico o un elmo che interferisce con la tecnologia. A questi si aggiunge l’abilità di deviare l’elettricità e una cintura con tanti dispositivi appositamente pensati per ogni nemico. L’armatura (di colore in prevalenza rosso) è comparsa di rado, è stata distrutta una volta e ricostruita in seguito.

SPIDER-ARMOR MK-IV

La Spider-Armor MK IV è uno dei miglioramenti apportati da Peter dopo essere diventato un eroe più tecnologico su Amazing Spider-Man #1 del 2015, di Dan Slott e Alex Ross.

Simile al costume tradizionale, questa armatura è molto leggera e fatta di un metallo altrettanto resistente. E’ abbastanza potente da resistere ai colpi di Hercules, può assorbire varie forme di energia, ed è presente un dispositivo che può creare ologrammi o rendere invisibile la tuta. Questi e altri accorgimenti, rendono tale versione la più potente mai costruita per Spider-Man. Purtroppo, un colpo EMP del Superior Octopus sovraccaricò e distrusse l’armatura.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Via:cbr

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...