IN EVIDENZA

Assassin’s Creed Valhalla: dettagli su progressione e livelli

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,461FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Il creative director del gioco anticipa qualche dettaglio sulla componente ruolistica dell'atteso nuovo episodio.

A pochi giorni dall’annuncio ufficiale, torniamo a parlare di Assassin’s Creed Valhalla, nuovo titolo dell’amato franchise di Ubisoft. Oggi nello specifico abbiamo nuovi dettagli sulla componente GDR del gioco, sul sistema di avanzamento e l’importanza dei livelli, croce e delizia soprattutto del precedente Assassin’s Creed Odyssey.

Assassin's Creed Valhalla

A parlare della componente ruolistica di Assassin’s Creed Valhalla è stato Ashraf Ismail, creative director del gioco, il quale ai microfoni di Game Informer ha potuto anticipare qualche dettaglio su tali meccaniche, tanto apprezzate ma anche molto criticate nei due capitoli precedenti. Ecco le sue parole:

“Come parte della nostra nuova interpretazione degli elementi GDR, direi che la progressione dell’esperienza di gioco sarà basata più sul senso del potere che sui livelli. Guadagni potere in base alle abilità che acquisisci, è così che guardiamo quella meccanica di gameplay, si tratta davvero di incentrare il tutto sulle capacità che ottieni e su ciò che puoi fare. Certo, verrà assegnato un punteggio e questo riguarderà anche l’attrezzatura di Eivor, ma si tratta di un sistema basato sulle competenze che si imparano, per questo è un meccanismo legato maggiormente al potere che al concetto dei livelli”.

Advertising

Ismail prosegue poi parlando del sistema di potenziamento e personalizzazione delle armi e del resto dell’equipaggiamento, altra importante novità inserita in Assassin’s Creed Valhalla: “Ogni pezzo di armatura che trovi è unico e può essere aggiornato. Se desideri equipaggiarlo fino alla fine del gioco, puoi farlo. Se invece vuoi raccogliere tutto, dipenderà solo da te. Ogni oggetto ha un suo valore unico e a un certo punto potrai iniziare a personalizzarlo. Si tratta perciò di una nuova interpretazione a quel format GDR della gestione dell’equipaggiamento e dell’arsenale”.

La nuova interpretazione del concetto di progressione e personalizzazione, unita al ritorno di elementi iconici della saga Ubisoft come la lama celata, fanno sì che questo nuovo capitolo di AC in salsa norrena sia uno dei più interessanti degli ultimi anni.

Assassin’s Creed Valhalla è atteso per la fine del 2020 su PS5, PS4, Xbox Series X, Xbox One, Stadia e PC. Seguiteci su Nerdpool per ulteriori notizie e approfondimenti.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,461FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...