IN EVIDENZA

Marvel: in che modo Hulk è realmente finito su Sakaar?

In Thor: Ragnarok, Bruce Banner (Hulk) era sul pianeta Sakaar, ma il modo in cui ci è arrivato è molto diverso dai fumetti.

Nell’universo cinematografico Marvel è passato molto tempo prima che Bruce Banner e il suo alter ego tornassero dopo la fine di Avengers: Age of Ultron del 2015. In effetti, Hulk ha fatto il suo tanto atteso ritorno in Thor: Ragnarok del 2018, dove il gigante verde è apparso sul pianeta Sakaar, prendendo parte al Contest of Champions del Gran Maestro. 

La presenza del personaggio su un pianeta così lontano è stata una sorpresa per alcuni fan. In realtà lo stesso evento è stato già visto nei fumetti ma nell’MCU viene raccontato diversamente.

Nei fumetti, il gigante di giada si trovò nello spazio in Planet Hulk. Ma non per sua scelta. In effetti, il personaggio fu esiliato dalla Terra dagli Illuminati, un gruppo segreto di supereroi che includeva Iron Man, Doctor Strange, Professor X, Freccia Nera, Mister Fantastic e Namor. Gli Illuminati lavorarono a lungo nell’ombra dell’Universo Marvel, prendendo decisioni e dando forma agli eventi in segreto.

Il loro obiettivo era spedire Hulk nello spazio, considerandolo come una minaccia troppo grande per il genere umano. La sua destinazione era un pianeta tranquillo, dove potesse vivere in pace e privo di forme di vita intelligenti alle quali potesse nuocere. Ma, durante il viaggio i suoi colpi mandarono in avaria la navicella, che andò fuori rotta e atterrò su Sakaar.

Nel MCU, le cose erano molto diverse. Dopo la battaglia di Sokovia in Avengers: Age of Ultron, Hulk era a bordo del Quinjet. Voltando le spalle alla Vedova Nera e al resto degli Avengers volò volontariamente entrando in un ponte spazio-temporale che lo condusse a Sakaar. La sua nave atterrò sul pianeta del Gran Maestro e rimase lì per due anni. 

Quindi, sul grande schermo, lasciare la terra è stata una sua decisione per non essere un pericolo o venire usato come arma.

Queste circostanze sono completamente diverse dal fumetto, in cui sono stati gli altri personaggi a esiliarlo. Questo rende Hulk una figura più coscienziosa ed eroica nell’MCU. Inoltre, crea una storia che definisce i personaggi e non incide negativamente sulla sua relazione con Tony Stark, Doctor Strange e gli altri personaggi che compongono gli Illuminati.

In realtà, il tradimento nei confronti di Hulk da parte del gruppo segreto è stato qualcosa che ha sconvolto i lettori ed è stata la causa del suo ritorno sulla Terra alimentato dalla vendetta in World War Hulk. Nel MCU invece, non ci sono stati tradimenti e nessuna amicizia è stata interrotta. Inoltre i fan non hanno visto i loro eroi preferiti voltarsi le spalle a vicenda.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Via:CBR

Scrivi qui il tuo commento...