PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Penny Dreadful: City of Angels 1×03, recensione dell’episodio, intitolato “Wicked Old World”

PUBBLICITÀspot_imgspot_img
SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Eccoci giunti al terzo episodio di Penny Dreadful: City of Angels, la serie spin-off della più famosa Penny Dreadful. Ne abbiamo parlato anche qui e in questo articolo,

In questo articolo recensiremo l’episodio 1×03 di Penny Dreadful: City of Angels, intitolato “Wicked Old World”. Subito dopo la sinossi dell’episodio troverete le mie considerazioni sullo stesso. Se desiderate leggere la recensione del secondo episodio, potete trovarla qui.

Sinossi

In questo episodio 1×03 di Penny Dreadfull: City of Angels intitolato “Wicked Old World” Tiago e Molly visitano il molo di Santa Monica per sfuggire alle loro complicate vite. Furioso per l’omicidio dei suoi amici, Lewis interroga Brian Koenig, un giovane studente di Cal-Tech. Townsend e Alex mettono a repentaglio la loro agenda politica quando la consigliera Beverly Beck giura di combatterli. Peter Craft scopre una verita’ oscura quando visita Elsa a casa. Mateo visita la sala dance del Crimson Cat ed è invitato in un nuovo mondo seducente e pericoloso.

Penny Dreadful: City of angel

Introduzione

Con questo terzo episodio di Penny Dreadful: City of Angels intitolato “Wicked Old World”, continuiamo ad addentrarci nei meandri delle dinamiche che coinvolgono i personaggi principali. Inoltre stiamo iniziando ad esplorare le connessioni tra i vari contesti che ci vengono messi di fronte.

Devo dire che questo terzo episodio di Penny Dreadful: City of Angels intitolato “Wicked Old World” non ha tanto curato l’aspetto morale della serie ma ha tenuto più conto della trama e dello svolgimento dei fatti. Certo non c’è stata una piena virata nello stile narrativo ma semplicemente si è sentito meno il peso morale della serie.

In un certo senso durante la visione dell’episodio ho sentito meno il carico morale e ho notato un andamento più sciolto e lineare.

Episodio

Fatta questa introduzione su cosa vi troverete davanti dal primo minuto del terzo episodio di Penny Dreadful: City of Angels 1×03, intitolato “Wicked Old World”, passo ad esaminare ciò che è stato lo svolgimento dello stesso.

Già dai primi minuti notiamo la forte attrazione presente tra Tiago e Molly e anche il forte legame di fratellanza che pervade la famiglia del primo. Infatti anche se Mateo dice la verità di ciò che è accaduto, quest’ultimo lo perdona.

Lewis, ancora sconvolto per la morte dei suoi due amici, inizia ad indagare e a cercare di scoprire i legami tra Brian Koenig e i tedeschi. Con modi poco ortodossi lo sequestra e lo picchia pur di estorcere delle informazioni.

Magda, che dal canto suo continua a tessere le fila dei vari complotti, nel frattempo si avvicina a Mateo e cerca di coinvolgerlo in una guerra tra la sua gente e la polizia.

Inoltre vediamo anche che Peter Craft viene sempre più coinvolto nel rapporto con Elsa.

Tutto accade mentre il consigliere Townsend e Alex mettono a repentaglio la loro agenda politica quando la consigliera Beverly Beck minaccia di mandare a monte i loro piani.

Penny Dreadful: City of Angels showtime

Pro e contro

In questo episodio di Penny Dreadful: City of Angels 1×03, intitolato “Wicked Old World”, a differenza dei primi due come dicevo prima ho notato un accento meno marcato sulle tematiche di base della serie, a favore dello sviluppo della trama e dei rapporti interpersonali.

Chiudo dicendo che Penny Dreadful: City of Angels ha rispettato molto le mie aspettative. Sembra che con questo terzo episodio si sia premuto l’acceleratore e si siano portate in chiaro le connessioni che gravitano intorno allo svolgimento della serie. Adesso non ci resta che aspetta il prossimo episodio, intitolato “Josefina and The Holly spirit” che andrà in onda su Showtime il 17 maggio.

Penny Dreadful: City of angel

Avete visto l’episodio 1×03, intitolato “Wicked Old World”? Vi è piaciuto? Siete d’accordo con questa recensione? Fatecelo sapere qui nei commenti.

Per questo e altri articoli su Penny Dreadful: City of Angels, seguiteci qui su Nerdpool.

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

Mushoku Tensei Jobless Reincarnation 1 – Recensione

Reincarnarsi in una nuova vita e vivere meglio della precedente. Mushoku Tensei Jobless Reincarnation...

Hades PS5 Edition: la Recensione

Forse lo ricordate: qua su NerdPool, avevamo già avuto modo di parlare di Hades....

Outer Banks 2: recensione della seconda stagione

La seconda stagione di Outer Banks, riprende esattamente da dove era terminata la prima...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

Valeria: recensione della seconda stagione della serie di Netflix

La seconda stagione di Valeria è disponibile da questo 13 Agosto su Netflix. La serie, creata da María López Castaño, è tratta dai romanzi...

Blue Lock 1 – La recensione del nuovo spokon sul calcio

Attaccanti egoisti e dove trovarli! In Blue Lock ovviamente, il manga ambientato nel mondo del calcio scritto da Muneyuki Kaneshiro con i disegni di...

Cris Tales – recensione di un’avventura a spasso nel tempo

Cris Tales è, come detto dagli autori, "un fantastico tributo indie ai classici JRPG" con un approccio nuovo e moderno. Le intenzioni si sono...

Chernobylite: ecco la nostra recensione!

Chernobylite è un GDR basato sulla sopravvivenza in salsa horror-fantascientifica, sviluppato dalla casa videoludica TheFarm51; il titolo è ambientato in una fedele riproduzione della...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img