PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Valorant: sopravvivere all’esplosione di una Spike con un “trucco” di Phoenix

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

L’esplosione di una Spike, su Valorant potrebbe incenerire tutti gli agenti, nel raggio d’azione della deflagrazione, ma Phoenix può effettivamente resistere al calore e, grazie a questo semplice “trucco”, sopravvivere

Valorant Phoenix Trucco Spike

Come sappiamo bene, a volte bisogna fare dell’economia, e salvare il proprio equipaggiamento, fuggendo dalla Spike in tempo, può ribaltare le sorti di una partita. Tuttavia, a volte, si è bloccati e non si riesce a mettersi in salvo in tempo. Questo “ingegnoso trucco” di Phoenix potrebbe aiutarvi a sopravvivere alla detonazione anche quando le probabilità di fuga sono molto, molto basse.

Come sopravvivere

Valorant Phoenix Trucco Spike

Una volta che la Spike è stata piazzata, la scelta più saggia sarebbe allontanarsi quanto basta in modo da poter fuggire in prossimità della deflagrazione. Questo indipendente dal fatto che siate attaccanti o difensori.

Se vi capita di essere un Phoenix-main, tuttavia, le cose cambiano. Il “duellante infuocato“, infatti, potrebbe essere l’unico agente su Valorant, in grado di sopravvivere all’esplosione. Tutto grazie ad un duplicato tempestivo dato dalla sua Ultimate.

Lanciando l’abilità ‘Run it Back‘ nei momenti prima dell’esplosione, l’Agente tornerà alla sua posizione originale. Avrete solo pochi secondi nella forma duplicata, vero, ma nel caso non siate riusciti a piazzare, o disinnescare la Spike, Phoenix riapparirà nella sua posizione iniziale.

Un esempio di come utilizzare questo “trucco” con Phoenix

L’utilità di questo trucco di Phoenix?

In primis vi permetterà di aiutare il team, sia in attacco che in difesa, con la Spike. Supponiamo, inoltre, che: alla fine di un round siete rimasta senza compagni di squadra vivi. Volete mantenere la vostra attrezzatura, così da non dover acquistare altro successivamente, ma potrebbe risultare difficile, vista la situazione. Utilizzare la sua ulti nel giusto modo, vi potrebbe permettere di mantenere tutto ciò che avete acquistato precedentemente e, visti i soldi risparmiati, aiutare la squadra a mantenersi a galla. Data le ultime patch, la parte “risparmio/economia di squadra”, è diventata molto importante, sopratutto in virtù del fatto che le abilità di Phoenix sono aumentate di costo.

Sperando vi possa essere d’aiuto, nel mentre, vi invitiamo ad iscrivervi sito, per rimanere aggiornati su questa ed altre notizie, ed a raggiungerci nella folta community di Valorant Italia Group.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

Sentinelle della Luce: l’evento che unisce tutti i titoli RIOT

Un colossale evento legherà tutti i titoli RIOT nei prossimi giorni.Si tratta di Sentinelle...

League of Legends – Sentinels of Light: arriva Akshan!

League of Legends presenta la Sentinella Ribelle, Akshan! Gettatevi nella battaglia contro la Rovina...

League of Legends: nuovo evento in arrivo – Sentinels of Light

League of Legends si sta preparando per il prossimo evento in-game che inizierà all'inizio di...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

VALORANT, tiriamo le somme dopo primo anno di vita di questo sparatutto free-to-play

Usciva un anno fa VALORANT, il frenetico sparatutto free-to-play disponibile solo su PC sviluppato dai ragazzi di Riot. Nel suo primo anno di vita...

League of Legends: torna il PG NATIONALS SUMMER SPLIT 2021

Un altro grande anno di esport è pronto per iniziare e la scena competitiva nostrana è già in fermento. Quale modo migliore per inaugurarlo,...

Destiny 2: il ritorno dell’incursione Volta di Vetro!

Bungie lo ha annunciato: il 22 maggio alle 19:00 (ora italiana), lancerà la prima incursione di Destiny, Volta di Vetro, su Destiny 2. I...

Valorant: Patch Note 2.09, Replicazione e Regni Connessi

Valorant si aggiorna con la Patch 2.09 e introduce tante novità, tra cui la più importante, la nuova Modalità Replicazione. A seguire, la Patch Note 2.09...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img