IN EVIDENZA

Guilty Gear: Strive – rimandato all’inizio del 2021

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Tramite un tweet, Arc System Works ha annunciato che il piacchiaduro Guilty Gear: Strive è stato rimandato dalla fine del 2020 all’inizio del 2021.

Nonostante non avesse una data ufficiale, è la stessa nota che conferma le voci che volevano il titolo in arrivo per la fine del 2020.

Il messaggio porta la firma di Takeshi Yamanaka, producer di Guilty Gear: Strive.

Nonostante il sincero impegno con cui i dipendenti della compagnia e dei nostri business partner stanno affrontando i cambiamenti dovuti alla diffusione del COVID-19, ogni aspetto del nostro piano di sviluppo ha subito ritardi.

Una buona notizia però arriva a rinfrancare gli animi. Sfruttando il tempo aggiuntivo dato dal rinvio, Arc System Works ha deciso di migliorare il gioco seguendo il feedback dei giocatori che hanno partecipato alla closed beta.

Guilty Gear Strive

Ovviamente questo lato positivo arriva non senza numerosi problemi, uno dei quali è la maggiore attesa dei fan, per il quale la software house si scusa.

Il titolo rimane comunque pianificato per PS4, nonostante all’uscita sarà già da qualche mese disponibile la nuova console PS5.

Per rimanere sempre aggiornati sul mondo videoludico, seguiteci su Nerdpool.it!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
191FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...