IN EVIDENZA

Marvel: cosa succede quando gli eroi uccidono i loro nemici?

Il multiverso Marvel è ricco di possibilità, mondi in cui è successo l’impossibile e gli eroi e i nemici hanno intrapreso percorsi alternativi. La lunga serie antologica What If? offre ai lettori uno sguardo su questi mondi diversi, dove spesso gli eroi hanno abbandonato i loro valori morali diventando peggio degli odiati nemici.

Nelle storie più recenti, What If? ha indagato negli angoli più oscuri della Marvel. In queste versioni, i buoni sono arrivati a uccidere le loro nemesi, entrando in una spirale negativa e oscura senza possibilità di redenzione.

SE DAREDEVIL UCCIDESSE KINGPIN?

Gli eventi di Rinascita hanno quasi spezzato Daredevil. Dopo aver scoperto la sua identità, Kingpin ha usato le sue risorse per rovinare la vita di Matt Murdock in ogni suo aspetto. Alla fine, senza niente da perdere, Murdock si è confrontato con Kingpin. Nell’universo principale c’è stato uno scontro e Matt, uscendo vincitore, è tornato su un sentiero onorevole. Al contrario su What If? Vol. 2 #2 di Danny Fingeroth e Greg Capullo vediamo un mondo in cui il ragazzo arriva nell’ufficio di Kingpin con una pistola.

Murdock spara in testa al nemico uccidendolo. Pazzo di dolore, Matt capisce che dovrà rispondere davanti alla giustizia per quello che ha fatto. Intanto, Karen Page viene uccisa e non riesce a incontrare Matt. Punisher e Spider-Man cercano di rintracciarlo per aiutarlo, ma Daredevil li evita e fugge. Finirà per imbattersi nel figlio di Wilson Fisk, Richard, la Rosa.

Murdock vuole chiedergli perdono e accetta di sacrificare la sua vita. Ma l’arrivo di Hobgoblin complica la situazione. Alla fine, Daredevil attiva una bomba sull’aliante di Hobgoblin, che li uccide entrambi. Per onorare questo atto eroico di Murdock, Richard decide di prendere il suo posto come Daredevil.

SE OCCHIO DI FALCO UCCIDESSE NORMAN OSBORN?

Quando Norman Osborn prese il potere dopo gli eventi di Secret Invasion, i New Avengers dovettero nascondersi. Infuriato, Clint Barton decise di ucciderlo. Nell’Universo Marvel principale, Barton venne catturato dai Dark Avengers. Ma su What If? Dark Reign di Jason Henderson e Sana Takeda, la missione fu un successo. Nel corso dell’attacco, Barton sembrò uccidere Bullseye, Daken, e lo stesso Norman Osborn con una freccia di Vibranio.

Il paese si schierò nuovamente contro i supereroi, e gli Avengers cercarono di catturare il loro ex compagno di squadra. Per aiutarlo, Mockingbird diede a Occhio di Falco una nuova identità da utilizzare per fuggire dal paese. I tentativi di Bucky e Spider-Man di catturare Barton furono ostacolati da un terrorista che aveva piazzato una bomba nell’hotel di Luke Cage e Jessica Jones. L’uomo chiese di vedere Barton, così Clint si diresse con i compagni verso l’hotel. Cercò di ragionare con l’attentatore, ma venne ucciso da un colpo di pistola. Victoria Hand prese il posto di Norman a capo dell’HAMMER, che continuò a essere l’alternativa allo S.H.I.E.L.D. di questo universo.

SE SPIDER-MAN UCCIDESSE KRAVEN?

Dopo essere tornato in vita, Kraven il cacciatore scoprì che poteva essere ucciso solo per mano di Spider-Man. La saga Grim Hunt era una grande trappola per attirare Spider-Man in una situazione estrema per farlo impazzire e uccidere Kraven. L’idea fallì come ben sappiamo, ma Kraven fu vittorioso sul mondo di What If? Spider-Man di Mark Sable, Paul Azaceta e Matt Southworth. Usando la lancia di Kraven, questo Spider-Man uccise il nemico. Dopo aver sconfitto tutta la famiglia, Peter fuggì per stare con Mary Jane.

I due trascorsero la notte insieme, ma Mary Jane rimase scioccata quando scoprì quello che era successo. Peter decise allora di abbandonare la sua vita personale per essere solo Spider-Man. Si allontanò dal mondo circostante e iniziò a perdere i contatti con la Ragnatela della Vita – e quindi il suo Senso di Ragno. MJ sperava che Harry Osborn e May Parker potessero convincerlo a tornare, ma invece Spider-Man fece irruzione nel Raft e uccise Norman Osborn.

Quando Mary Jane affrontò Peter, il ragazzo smise di essere Spider-Man e diventò il Cacciatore. Jessica Carpenter reclutò Venom, Anti-Venom e Spider-Woman per fermare Peter, che si difese grazie all’aiuto della famiglia di Kraven. Quando Carpenter riuscì a teleportare Arana sul campo di battaglia, rimasero tutti uccisi tranne Peter, che però venne accecato. MJ si rifiutò di tornare con Peter, mentre Arana finì per diventare la nuova Spider-Woman.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Via:cbr

Scrivi qui il tuo commento...