IN EVIDENZA

Suicide Squad: dopo la Snyder Cut di Justice League, AT&T apre alla Ayer Cut, mentre il regista svela nuovi dettagli

Dopo l’annuncio della Snyder Cut di Justice League , la AT&T, proprietaria di Warner Bros., ha aperto con una serie di tweet alla possibilità di vedere la Ayer Cut di Suicide Squad.

Finito un tormentone, potrebbe cominciarne un altro. Ora, con sull’onda dell’entusiasmo per il rilascio della Snyder Cut, AT&T, che possiede WarnerMedia e HBO Max, ha inviato alcuni segnali positivi sulla Ayer Cut, mostrandosi aperta all’arrivo di quel taglio della Suicide Squad di David Ayer.

Il movimento #ReleasetheAyerCut non ha raggiunto i livelli di quello creato per la Justice League di Snyder, ma differenza del film sul team più famoso della DC, la pellicola di Ayer ebbe ottimi incassi, e nonostante fu stroncato dalla critica e da parte del pubblico, risultò essere molto redditizio per la major.

L’apertura di AT&T alla Ayer Cut sono arrivati con dei Tweet di risposta ad alcuni fan che richiedevano la versione “originale” della Suicide Squad:

Un segnale d’apertura non certifica che la cosa si farà, ma le risposte che dicono “Tutto è possibile. Tutto ciò che serve è un po ‘di magia“, e “Una cosa alla volta” hanno dato speranza ai fan del regista.

Lo stesso Ayer ha postato un Tweet con il Joker di Jared Leto protagonista, facendo intendere che ci crede ancora:

Proprio nelle scorse ore il regista aveva rivelato alcuni dettagli sul suo taglio originale, svelando che Diablo (Jay Hernandez)sarebbe dovuto sopravvivere agli eventi del film, come dimostravano i primi trailer. Anche la Harley Quinn di Margot Robbie avrebbe dovuto avere un finale diverso, cominciando una relazione con il Deadshot di Will Smith, il tutto dopo la rottura della sua storia con il Joker di Jared Leto.

Ayer ha spiegato che le cose sono state cambiate da Warner Bros. durante le riprese aggiuntive, aggiungendo che il Joker sarebbe stato molto più presente nel film, e che ci sono abbastanza scene con Leto da poter montare un film intero.

Insomma, un altro film del DCEU potrebbe vedere finalmente la visione pensata dal sua regista prima degli stravolgimenti di Warner? Di certo c’è che la nuova dirigenza Warner è in netto contrasto con la precedente, e questo potrebbe portare più libertà ai registi coinvolti nei nuovi progetti DC.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Scrivi qui il tuo commento...