IN EVIDENZA

PlayStation 5: Sony annuncerà il suo “Smart Delivery”?

Più ci avviciniamo al 3 Giugno (giornata del presunto reveal di PlayStation 5) più i rumor riguardo gli argomenti di cui si parlerà crescono. Uno dei più acclamati nelle ultime ore sembra essere un servizio simile allo “Smart Delivery“.

Partiamo dal principio, ovvero cos’è questo servizio:

Smart Delivery” è una nuova funzionalità che sarà presente su Xbox Series X ed è molto semplice: permetterà di giocare alcuni giochi su Series X possedendo la versione One.

Già confermata per Cyberpunk 2077, molti stavano iniziando a chiedersi se anche PlayStation 5 avrebbe adottato questa funzione.

PlayStation 5 Smart Delivery

Secondo il noto insider Jeff Grubb, sembra proprio di sì:

Secondo quanto ci dice, infatti, il gioco “sponsor” (controparte di Cyberpunk 2077) per PlayStation 5 dovrebbe essere proprio The Last of Us Part 2.

Questo potrebbe spiegare come mai, ad oggi, The Last of Us Part 2 e Ghost of Tsushima siano ancora chiamati “Esclusiva PS4“.

PlayStation 5 Smart Delivery

C’è però da fare una piccola differenza su questo “Smart Delivery” e la retrocompatibilità classica.

Con retrocompatibilità ci riferiamo al fatto che il gioco (uscito ad esempio sulla prima Xbox) è interamente giocabile su Xbox One ma senza upgrade grafici. Proprio per questo i giochi supportati sono molti.

Nel caso dello “Smart Delivery“, invece, è leggermente diverso: il gioco, una volta avviato su PlayStation 5 o Xbox Series X, si aggiornerà così da migliorare il comparto grafico e tecnico.

A differenza della retrocompatibilità, quindi, richiede una ulteriore fase di sviluppo e proprio per questo potrebbe non essere molto supportato dalle software house.

E voi? Quale funzione preferireste su PlayStation 5? Retrocompatibilità o “Smart Delivery“?

Fatecelo sapere nei commenti e passate dagli altri articoli di NerdPool.

Scrivi qui il tuo commento...