IN EVIDENZA

Utena La filette revolutionnaire 1 – Recensione

Utena La filette revolutionnaire
Queste nuova edizione in un bel formato grande è l’occasione di recuperare un manga storico del genere e ancora attuale in molti punti che non posso davvero che consigliarvi perché è molto appassionante e in dimostra la sua età. Mentre se già conoscete Utena potrete avere la sua storia in una nuova veste e vantarvi che la conoscevate (e amavate) già. E come darvi torto...

Una nuova edizione di Utena La filette révolutionnaire, il manga di Chiho Saito e del gruppo Be-Papas reso celebre anche dalla sua versione anime del 1997. Uscito per Edizioni Star Comicsè una storia imperdibile sia per i vecchi fan, ma anche per i nuovi lettori che si troveranno immersi in una storia con molti temi attuali!

L’inizio della rivoluzione 

Utena Tenjoè una ragazza atipica. Veste l’uniforme maschile (rigorosamente di colore rosa), ha un’anima ribelle, ma rispetta le regole e le punizioni che riceve. Lo fa anche memore di una promessa, quella che ha fatto al “suo principe”, una figura misteriosa che profuma di rosa e che ogni anno le manda un biglietto. Quest’anno le ha promesso di incontrarla. Ma dove e come? E chi si nasconde dietro il misterioso principe denominato “Pero Pero”? Indagando i misteriosi biglietti, la ragazza si troverà ad entrare nell’Accademia Ohtori. 

Utena La filette revolutionnaire

Ma le risposte non le troverà subito, anzi il mistero si infittisce ulteriormente una volta entrata nell’Accademia. L’anello che la ragazza ha ricevuto dal suo principe è lo stesso che portano i membri del Consiglio Studentesco. Grazie ad esso, la ragazza potrà partecipare ad un duello dove in palio ci sono la timida Anthy Himemiya, denominata la Sposa della Rosa, e la potente spada di Dios. Ma che significato c’è dietro questi duelli che la ragazza deve affrontare? E cosa è il confine del mondo? E quale sarà la rivoluzione che Utena deve portare nel mondo? Insomma questo primo volume di Utena La filette révolutionnaireci intriga e appassiona regalando una storia davvero interessante e coinvolgente.

La storia inizia con un prologo lento, ma che introduce bene il centro del volume, ossia la vita di Utena all’Accademia. Li farà la conoscenza anche dei membri del Consiglio. Si inizia con Saionji e la povera Anthy che sopporta gli scatti d’umore e le angherie del ragazzo per via del suo ruolo di Sposa della Rosa. In seguito al suo primo duella, Anthy diventerà sposa di Utena e le due si avvicineranno sempre di più creando un bellissimo rapporto. 

Utena La filette revolutionnaire 
Anthy

Ci sono anche gli altri membri che sono personaggi molto interessanti e diversi. Ci sono la bella e temibile pantera Juri, il carino e intelligente Miki e sopratutto il presidente Toga Kiryu. Quest’ultimo sembra conoscere le risposte alle domande di Utena, ma non le rivelerà facilmente alla ragazza e al lettore che vuole sapere e capire di più!

L’attualità di Utena La filette revolutionnaire 

Come detto in precedenza i personaggi di Utena La filette revolutionnaire sono ben caratterizzati e hanno un design molto bello che non mette in risalto i tratti secondari legati al loro sesso. In tal senso Juri risulta androgina, mentre Miki è alquanto femmineo. Oltre che sul design il discorso sul genere si presenta, senza essere preponderante, in maniera interessante e alquanto attuale. Utena è molto femminile, anche se veste la divisa maschile e ha dei comportamenti da maschiaccio; vuole essere un principe, ma questa figura in tutta la serie non è vista come maschile. Il principe è chiunque agisce e combattere in maniera nobile.

Utena La filette revolutionnaire 
Anthy

Abbiamo poi la figura di Anthy come Sposa della Rosa che non si fa problemi ne a stare con Saionji ne con Utena, cosa che non viene vista come strana da nessuno nel mondo dove è ambientata la storia di Utena. Anzi, Utena ha uno stuolo di fan femminili e ci scappa pure quel riferimento yuri in maniera molto spontanea e divertente. Forse possono risultare cose piccole ma ancora oggi nel mondo dei fumetti è raro trovare questo tema affrontato in maniera da sembrare una cosa assolutamente normale senza alcuna maliziano allusione. E ciò dimostra come Utena sia un manga indubbiamente attuale pur avendo superato la soglia dei 20 anni. 

Una storia da non perdere

Lo stile del disegno è semplice, delicato e poetico. Il design dei personaggi è molto bello, ma sono curati anche i luoghi e i fiori simbolo della storia, ossia le rose. La narrazione procede con un ritmo che spinge il lettore a proseguire questa storia anche grazie a dei personaggi ben costruiti anche se di primo impatto risultano stereotipati. 

Nonostante la sua fama, il primo volume di Utena La filette rivolutionnaire è stato il mio primo approccio alla serie che mi fa davvero conquistato già nelle prime pagine. Volevo capire cosa avrebbe fatto Utena, cosa sarebbe successo con il presidente e gli altri membri del Consiglio. Volevo avere nuovi duelli, vedere svelati i diversi mistero della storia: insomma arrivata alla fine volevo avere tra le mani il seguito (Che poi la storia extra con l’adorabile scimmietta di Anthy, Chu Chu? Divertentissima!!)!

Queste nuova edizione in un bel formato grande è l’occasione di recuperare un manga storico del genere e ancora attuale in molti punti che non posso davvero che consigliarvi perché è molto appassionante e in dimostra la sua età. Mentre se già conoscete Utena potrete avere la sua storia in una nuova veste e vantarvi che la conoscevate (e amavate) già. E come darvi torto… 

Utena La filette revolutionnaire

Ringraziamo la casa editrice Edizioni Star Comics per averci fornito una copia per poterla recensire. Il primo volume di Utena La filette revolutionnaireè già disponibile in fumetteria e negli store online, il secondo uscirà il prossimo 24 giugno. Voi conoscevate già Utena? E cosa ne pensate di questa edizione?

Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti! 

ARGOMENTI CORRELATI

Utena La filette revolutionnaire
Queste nuova edizione in un bel formato grande è l’occasione di recuperare un manga storico del genere e ancora attuale in molti punti che non posso davvero che consigliarvi perché è molto appassionante e in dimostra la sua età. Mentre se già conoscete Utena potrete avere la sua storia in una nuova veste e vantarvi che la conoscevate (e amavate) già. E come darvi torto...
Voto
10

Scrivi qui il tuo commento...