IN EVIDENZA

League of Legends: novità contro i giocatori tossici e gli AFK

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
184FollowerSegui

Gli sviluppatori di League of Legends hanno annunciato alcune nuove funzionalità su cui stanno lavorando per punire i giocatori che perdono intenzionalmente o abbandonano le partite.

Come per molti titoli multiplayer online, League of Legends lotta contro tutti i giocatori che cercano di rovinare il gioco agli altri. Gli sviluppatori stanno già testando nuove funzionalità in alcune regioni, come il report e i pulsanti di disattivazione dell’audio nella fase di selezione dei campioni. Il responsabile del prodotto Cody “Codebear” Germain ha annunciato che nei prossimi mesi saranno in arrivo ulteriori contromisure.

reporrt lol

La volontà degli sviluppatori di League of Legends è quella di aggiornare completamente le loro linee guida comportamentali o “Codice dell’evocatore“. Questo per fornire maggiore chiarezza su ciò che è ritenuto inaccettabile. “È passato del tempo da quando abbiamo aggiornato il codice Summoner”, ha spiegato Germain.

Insieme alle linee guida aggiornate, hanno anche annunciato che stanno sviluppando una “metodologia di rilevamento automatizzato avanzata“. Utile per individuare e punire i giocatori che si trovano AFK o che stanno intenzionalmente cercando di perdere una partita.

“Stiamo anche facendo il punto sullo stato di altri comportamenti e mappando i nostri prossimi passi per migliorare il rilevamento in futuro”, ha aggiunto Codebear.

Sebbene non abbiano indicato una tempistica specifica per questi cambiamenti, si sono impegnati a fornire ai giocatori un aggiornamento mensile sui loro progressi.

Tutte le notizie su League of Legends potete trovarle sul sito ufficiale, qui, dove potrete anche scaricare gratuitamente il gioco. Seguici sui nostri canali social, FacebookInstagram e Twitter, e sul sito ufficiale (qui) per rimanere aggiornato sulle novità del mondo nerd.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
184FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...