IN EVIDENZA

Dragon Age 4: lo sviluppo procede, assicura BioWare

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,448FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

L'executive producer della software house ha rassicurato i fan riguardo lo sviluppo del titolo, che continua nonostante i problemi dell'emergenza sanitaria globale.

Sparito dai radar da molto tempo, si cominciava a temere per il futuro di Dragon Age 4, con il sospetto che BioWare avesse deciso di abbandonarne momentaneamente lo sviluppo o addirittura cancellarlo. Ma oggi giungono, si spera, liete notizie per quanto riguarda il quarto capitolo della saga RPG della compagnia americana che fa capo a EA, il cui sviluppo non è stato abbandonato ma procede a rilento per via della delicata situazione globale attuale.

Dragon Age

A parlarne è stato Mark Darrah, executive producer di BioWare, il quale ha voluto rassicurare i fan circa le sorti del titolo, ad anni ormai dal primo teaser e dall’annuncio ufficiale dello sviluppo. Secondo Darrah lo studio sta attualmente affrontando i problemi tipici della situazione relativa al Covid, che ricordiamo negli Stati Uniti al momento è piuttosto grave, con i membri del team costretti a lavorare da casa tramite smart working.

Ciò ovviamente porta con sé diverse problematiche difficili da affrontare quando ogni dipendente della software house lavora da casa propria, portando difficoltà inedite e un sensibile rallentamento dello sviluppo. Nonostante questo Darrah ha voluto comunque assicurare gli appassionati affermando che si stanno comunque facendo progressi e Dragon Age 4 sta prendendo forma.

Advertising

Ricordiamo che l’ultimo episodio del franchise RPG di BioWare è Dragon Age Inquisition, pubblicato nel 2014, il quale ha riscosso molti premi tra i quali quello di gioco dell’anno ai The Game Awards. Sono quindi ormai sei anni che un nuovo capitolo non si affaccia sui nostri monitor, e con le attuali premesse pare proprio che passerà altro tempo prima che si possa mettere le mani sul quarto capitolo di questa saga, la quale ha vissuto finora di alti e bassi un po’ come il suo stesso sviluppatore.

Continuate a seguirci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati su questo e molti altri argomenti!

Advertising
FONTE:Twitter

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,448FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...