spot_imgspot_img

PS5 Pro: spunta un brevetto che suggerisce la console mid-gen

Un brevetto depositato da Sony suggerisce la possibilità che possa un giorno esistere una versione mid-gen della nuova console.

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Le nuove console di Sony e Microsoft, ovvero PlayStation 5 e Xbox Series X, non sono ancora giunte sul mercato essendo attese per il periodo natalizio del 2020, eppure c’è già ci parla di versioni potenziate delle stesse, le cosiddette “mid-gen”. In particolare oggi vi riportiamo di un brevetto depositato da Sony che farebbe riferimento ad una possibile PS5 Pro.

PS5 Pro

Se vogliamo ben guardare al momento non sembrerebbe necessario ricorrere a soluzioni come PS5 Pro o un’equivalente in casa Microsoft, in quanto la situazione in questa nuova generazione è drasticamente differente da quella che ci fu all’inizio dell’attuale.

Se ricordate infatti all’alba di PS4 e Xbox One era chiaro fin da subito che le macchine in questione partivano già con hardware non proprio al top di gamma o rivoluzionari, dando precedenza ad un prezzo di vendita più basso e competitivo a discapito delle prestazioni.

Per rimanere quindi più al passo coi tempi possibile le due aziende hanno immesso nel mercato le versioni potenziate, PS4 Pro e Xbox One X. in questa nuova generazione però Sony e Microsoft stanno puntando a proporre qualcosa di decisamente rivoluzionario, ognuno a modo suo, non lesinando su potenza e componenti “premium”.

Ma sembra comunque che dal canto suo la casa giapponese stia comunque pensando alla possibilità che si renda necessaria più avanti una revisione potenziata della sua nuova ammiraglia, una potenziale PS5 Pro.

Il brevetto di cui stiamo parlando riguarda principalmente servizi do cloud streaming quali PlayStation Now, ma menziona in un paragrafo esplicitamente un dispositivo “leggero” e uno di “fascia alta”, lasciando appunto presupporre l’esistenza o quantomeno l’idea di una PS5 Pro. Vi riportiamo il paragrafo per intero:

Un singolo SoC può essere presente su una versione ‘leggera’ della console mentre SoC multipli possono essere utilizzati su una versione ‘high-end’ della console con una maggiore capacità di elaborazione e archiviazione rispetto alla versione ‘leggera’. Il sistema “di fascia alta” può contenere anche più memoria (RAM) e altre funzionalità ed essere utilizzato per una versione ottimizzata su cloud usando lo stesso chip della console ma con maggiori performance“.

Sebbene non sia affatto una conferma dell’esistenza di un sistema mid-gen o della sua progettazione futura, Sony lascia intendere di essere al lavoro sulle evoluzioni future dei suoi sistemi, fermo restando che non sempre un brevetto trova applicazione pratica, ma serve a proteggere le tecnologie proprietarie sviluppate da un’azienda.

In attesa di nuove informazioni ufficiali su PS5 e Xbox Series X, vi invitiamo a seguirci su NerdPool per non perdervi nulla!

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Christian Pollini
Mi chiamo Christian, sono nato nel 1983 e più o meno dal 1989 (anno in cui ricevetti la mia prima console da gioco, il leggendario Nintendo NES) sono irrimediabilmente appassionato di videogiochi. Ho passato tutti i tipi di piattaforme, dai PC alle console di tutte le generazioni dagli 8 bit in poi mi sono sempre tenuto aggiornato ed informato su tutti gli aspetti di questa piccola grande passione. Appassionato inoltre di cinema, fumetti, libri, giochi di ruolo, serie TV e più o meno tutto ciò che ruota attorno alla cultura nerd.

POTREBBERO INTERESSARTI: