IN EVIDENZA

Hello Games: nuovo progetto per Sean Murray

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
188FollowerSegui

Hello Games e Sean Murray ritornano dopo No Man’s Sky con un nuovo titolo in sviluppo.

Nel corso di un’intervista concessa a Polygon, Murray ha affermato che attualmente Hello Games è composta da un totale di 26 persone. Tre di loro hanno creato The Last Campfire.

Gli altri 23 membri della squadra sono divisi tra il supporto a No Man’s Sky ed un nuovo progetto. Questo pare che sia un “gioco gigantesco e ambizioso come No Man’s Sky“.

Purtroppo, al momento non si sa molto altri al riguardo, se non che sarà una nuova IP (non rappresenterà il seguito di nessun gioco) e si trova ancora nelle fasi iniziali dello sviluppo.

Sean Murray, memore delle polemiche che hanno circondato il lancio di No Man’s Sky e le accuse che gli sono piovute addosso, al momento non vuole sbilanciarsi. Lo sviluppatore sa bene che parlando molto di un gioco si crea interesse nei videogiocatori, ma allo stesso tempo è conscio che molte delle sue passate dichiarazioni gli si sono ritorte contro.

“Eravamo ingenui – non avevamo bisogno di parlare così tanto, e avremmo avuto lo stesso successo”.

Per chi non lo sapesse, la prima versione di No Man’s Sky venne accolta negativamente dai videogiocatori, che la trovarono molto al di sotto delle aspettative che gli stessi sviluppatori avevano creato. Quindi, è molto probabile che dovremo aspettare molto tempo prima di sentir parlare di questo nuovo, ambizioso gioco.

Se volete rimanere aggiornati su questi nuovo titolo, seguiteci su Nerdpool.it! E se volete passare con noi un’allegra serata, seguiteci sul nostro canale Twitch!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
188FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...