spot_imgspot_img

Crysis Remastered: ray tracing via software su console

Digital Foundry ha potuto vedere il gioco in azione su Xbox One X con ray tracing attivato via software.

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Manca davvero poco all’uscita di Crysis Remastered su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco, ora atteso per il 18 settembre 2020, ricordiamo che sarebbe dovuto uscire lo scorso luglio, ma le critiche alle immagini mostrate in fase di preview hanno spinto lo sviluppatore Crytek a ritardarne l’uscita per migliorare e rifinirne il comparto tecnico. Solamente la versione Nintendo Switch è uscita nella data prevista inizialmente.

Crysis Remastered

Bene, sappiamo che Crysis Remastered su PC beneficerà dell’utilizzo del ray tracing su gpu RTX che lo supportano, ma le versioni console? Il gioco uscirà su PS4 e Xbox One, console sprovviste di hardware dedicato all’innovativa tecnologia di illuminazione di Nvidia, a differenza delle prossime PS5 e Xbox Series X, quindi cosa succederà? Ebbene, grazie a Digital Foundry scopriamo che anche in questa generazione Crysis Remastered supporterà il ray tracing via software, implementato dalla stessa Crytek sulle console mid-gen.

Il video che vedete qui sopra è un reportage fatto dalla redazione britannica della loro visita agli studi di Crytek, e si focalizza principalmente sul tour, ma offre anche qualche scorcio di gameplay catturato su Xbox One X. Inoltre i ragazzi di Digital Foundry hanno avuto diverse informazioni sul gioco dagli sviluppatori.

Crysis Remastered offrirà su Xbox One X (e presumibilmente su PS4 Pro ma non viene specificato chiaramente nel video) ben tre modalità di visualizzazione: 4K/30 fps con impostazioni grafiche elevate, una modalità performance a 1080p e 60 fps ed infine la modalità ray tracing, ottenuta via software mancando ovviamente l’hardware dedicato.

La domanda che sorge spontanea quindi è: ma come si comporterà il ray tracing via software su hardware attuali? La risposta è sorprendentemente bene a giudicare da quanto affermano i ragazzi di DF, secondo quanto hanno potuto vedere il tutto “funziona con risultati spesso spettacolari” e aggiungono che le prestazioni sono buone.

Possiamo quindi dire che Crytek ha certamente lavorato sodo per offrire agli apassionati un prodotto che, ancora una volta, possa sbalordire per qualità tecnica, portando addirittura una tecnologia come il ray tracing sulle console attuali.

Non ci resta che attendere il 18 settembre per mettere le mani su Crysis Remastered e vedere con i nostri occhi questo anticipo di next-gen. Seguiteci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati!

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

SourceYouTube

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Christian Pollini
Mi chiamo Christian, sono nato nel 1983 e più o meno dal 1989 (anno in cui ricevetti la mia prima console da gioco, il leggendario Nintendo NES) sono irrimediabilmente appassionato di videogiochi. Ho passato tutti i tipi di piattaforme, dai PC alle console di tutte le generazioni dagli 8 bit in poi mi sono sempre tenuto aggiornato ed informato su tutti gli aspetti di questa piccola grande passione. Appassionato inoltre di cinema, fumetti, libri, giochi di ruolo, serie TV e più o meno tutto ciò che ruota attorno alla cultura nerd.

POTREBBERO INTERESSARTI: