IN EVIDENZA

League of Legends: Seraphine, tutto ciò che devi sapere

COMUNICATO STAMPA

Seraphine è un campione unico nel suo genere. Ha degli account sui social media, si scatta dei selfie con il suo gatto e collabora con il gruppo pop internazionale delle K/DA. Eppure… non è questa la Seraphine di cui vogliamo parlarvi.

La Seraphine che abbiamo seguito nella sua trasformazione da artista che suonava nella sua cameretta a stella del pop è molto diversa da quella che vedrete nella Landa. Non è il campione “delle K/DA”… quello è il suo personaggio nel mondo reale. Seraphine è una pop star di Piltover che desidera entrare in connessione con chiunque abbia intorno. È sensibile, tenace e incoraggiante, e vuole che diventiate i suoi più grandi fan.
Tuttavia, tutto ciò non spiega come siamo arrivati a questa versione di Seraphine. Come ha fatto a diventare una celebrità della musica su Runeterra? Chi è realmente? E come è possibile che ci sia una pop star su League of Legends?

Una pop star di Piltover

Il termine “pop star” fa subito venire in mente grandi icone della cultura contemporanea circondate da ballerini e pronte a esibirsi in stadi gremiti di fan. Come può una simile immagine inserirsi su Runeterra, un mondo i cui abitanti impugnano spade, scudi e talvolta persino pistole con caricatore interno?

“C’è una varietà di tecnologie piuttosto ampia su Runeterra e questo ci ha dato diverse opzioni da poter esplorare durante la creazione di Seraphine”, ci ha raccontato la scrittrice Rayla “Jellbug” Heide. “La prima idea che ho avuto è stata quella di una cantante di Piltover e Zaun. In particolare, Zaun è una regione sobria con personaggi cupi dove non avevamo ancora avuto la possibilità di mostrare i suoi elementi più creativi e positivi, e mi sembrava un’opportunità interessante.”

Piltover e Zaun sono il cuore del progresso tecnologico su Runeterra. Finora abbiamo conosciuto inventori, scienziati e… scienziati pazzi provenienti da queste città gemelle. Ma che dire degli artisti? O dei musicisti? Sappiamo chi alimenta il fuoco dell’ingegno nelle menti degli abitanti di Piltover e Zaun, ma chi si occupa di nutrire il loro spirito?

“Ci è sembrato logico che Seraphine venisse da queste città perché il loro livello tecnologico le rende per certi versi simili al mondo reale”, ci ha spiegato la concept artist Anna “Newmilky” Nikonova. “Le pop star sono un fenomeno moderno, secondo me: continuava a venirmi in mente l’immagine di Seraphine che si scatta dei selfie e avevo grandi difficoltà a pensare a come potesse essere inserita in modo credibile all’interno di Runeterra. Ho dovuto fare in modo di rendere subito chiaro che Seraphine e la sua musica fossero nate a Piltover e Zaun, e che si fosse evoluta all’interno di quell’ambiente fino a diventare la sua pop star. Per questo, dovevo capire che tipo di tecnologia avesse a disposizione, per fare in modo che non desse la sensazione di essere troppo ancorata al mondo reale.”

La tecnologia Hextech su League of Legends

La tecnologia Hextech è da tempo uno degli elementi principali di Piltover e Zaun: è alla base delle invenzioni della regione (e del cuore della cara vecchia Camille gambe a forbici) e permette agli abitanti di godere di un certo livello di modernità. È così che Seraphine riesce a usare un microfono e a esibirsi per un pubblico molto numeroso. È anche il modo in cui il team è riuscito a darle un profilo unico.

“All’inizio, Seraphine si limitava a volteggiare solo con il microfono e con qualche effetto visivo, ma poi ci siamo imbattuti in un problema che incontriamo spesso: assicurarci che i nuovi campioni siano quanto più diversi possibile da quelli già esistenti dal punto di vista fisico”, ci ha spiegato Newmilky. “Così, ci è venuta in mente l’idea della piattaforma, che ci sembrava molto originale. Poiché Seraphine non doveva restare con i piedi sul terreno, gli animatori potevano farla ballare e darle delle animazioni di lancio divertenti.”
Luogo: a posto. Palco: a posto. Tecnologia: a posto. Era arrivato il momento di aggiungere delle parole alla sua storia.

Cantare la canzone della propria anima

“Volevo che Seraphine fosse profondamente empatica“, ci ha raccontato Jellbug. “Fin dall’inizio, abbiamo cercato di capire come renderla unica tra i campioni di LoL e farla essere anche un’artista. Di solito, le pop star sono sopra le righe e sembrano inavvicinabili, ma non volevamo che Seraphine fosse così. Per questo, abbiamo deciso di enfatizzare la sua empatia e far sì che
potesse percepire le emozioni di chi le sta intorno sotto forma di musica.” Seraphine può sentire le emozioni non solo delle persone, ma anche quelle provenienti da un’altra fonte.

“Anche se la maggior parte degli abitanti di Piltover ne è all’oscuro, la tecnologia Hextech è basata su dei cristalli che hanno al loro interno delle anime dei Brackern (cioè della famiglia di Skarner)”, ci ha rivelato lo scrittore Daniel “Istogaiden” Couts. “Questo segreto ha diverse implicazioni profonde, ma Seraphine è la prima persona in grado di sentire i Brackern dentro questi cristalli. La musica è importante per i Brackern e continua attraverso questi oggetti. In particolare, Seraphine è entrata in connessione con uno di questi cristalli, perdendosi nelle note della sua canzone e, nel farlo, ha imparato a gestire il suo potere.”

La ragazza ha passato la sua vita costantemente bombardata dalle canzoni dei cittadini di Piltover e Zaun e da quelle delle anime intrappolate nei cristalli intorno a lei. Probabilmente non potrà salvarle, ma ciò non significa che non le importi di loro… o dei suoi concittadini.
Desidera talmente tanto entrare in connessione con gli altri per sollevare il loro morale che ha imparato a farlo con l’unico strumento che conosce: la musica. Riesce a trasformare l’ondata di suoni confusi che riceve, gioiosi e strazianti, in una musica meravigliosa, a cui riesce a dare un senso prima di farla ascoltare a chiunque abbia intorno.

“C’è un momento magico quando si è tra la folla a un concerto e i propri occhi incontrano quelli del cantante… È un momento di estasi, in cui si ha la sensazione che l’artista stia cantando solo per te. È un’immagine a cui ho pensato molto, poiché è esattamente ciò che fa Seraphine”, ha aggiunto Istogaiden. “Lei riesce a sentire la canzone della tua anima e può permetterti di ascoltarla come nessun altro artista è in grado di fare. È un’esperienza davvero bellissima.”

Musica in azione

Tutti questi discorsi sulle emozioni e sulla musica sono molto interessanti in teoria, ma no dimentichiamoci che LoL è un gioco. Magari Seraphine riesce a unire le persone su Runeterra, ma come può il potere della musica unire aspiranti Challenger sulla Landa?

“Ho lavorato su Seraphine in un periodo in cui avevo la sensazione che tutti i giocatori si odiassero quando giocavano a LoL”, ci ha raccontato il senior game designer Jeevun “Jag” Sidhu. “Mi sembrava quasi che le persone non sopportassero il fatto che LoL è un gioco di squadra. Mi capitava di leggere post sui social media scritti da utenti che detestavano dover giocare con i loro compagni di squadra. In un certo senso, volevo che il design di Seraphine affrontasse questo problema, spingendo i giocatori che l’avrebbero scelta, o che fossero stati in squadra con lei, a ricordarsi quanto i giochi cooperativi siano divertenti e che giocare con gli amici è una cosa che piace a tutti.

Il kit di Seraphine incentiva i giocatori a raggrupparsi intorno a lei e a collaborare. La sua passiva modifica le sue abilità di base, fornendo danni aumentati, buff unici e qualche cura occasionale. Inoltre, più persone si uniscono a lei, migliore è l’effetto. “Volevo che le abilità di Seraphine rappresentassero il suo modo di condividere il palco con gli altri e la sua W, Surround, svolge perfettamente questo ruolo. Si tratta di un buff ad area alla velocità di movimento e di uno scudo, ma quando viene unito alla sua passiva, cambia completamente effetto”, ci ha spiegato Jag. “Se Seraphine ha già uno scudo attivo, cura se stessa e i suoi alleati… che a loro a volta curano se stessi e gli altri. In questo modo, più campioni ricevono l’effetto dell’abilità, maggiori sono i benefici per tutti.” E questo non è l’unico modo in cui Seraphine supporta i suoi compagni di squadra. La sua suprema, Bis, le dà la possibilità di incitare i suoi alleati e le permette di esibirsi.

“È divertente progettare i maghi poiché le loro supreme sono molto vistose, come quelle di Karthus od Orianna, e visto che Seraphine è una pop star, la sua doveva essere ancora più sensazionale”, ha aggiunto Jag. “Inspira profondamente, canta una nota molto acuta ed emette un effetto di ammaliamento ad area. I nemici subiscono danni e si muovono verso di lei, ma la cosa più interessante di questa abilità è che la sua durata si estende ogni volta che colpisce un campione, perfino un alleato.” C’è un momento nella vita di ogni campione da ingaggio in cui si lancia troppo in avanti usando la Lama dello zenith o attiva lo scatto di Lee Sin quando sarebbe stato meglio evitare, per poi realizzare troppo tardi che il resto della sua squadra è rimasto indietro. Ecco, queste situazioni non si verificheranno con Seraphine in squadra. Lei vive per quel momento in cui sale al centro del palco, canta la sua nota più alta e raggiunge con la sua suprema quel compagno di squadra che si era spinto “troppo avanti”, mettendo a segno un perfetto ammaliamento su cinque avversari. È il momento supremo di cooperazione e lavoro di squadra. È l’esibizione perfetta di Seraphine.

Ora che il suo gameplay era stato deciso, non restava che dare alla pop star delle vere canzoni.

“Avevo già lavorato all’aspetto Ekko True Damage e quindi conoscevo già i campioni musicali, ma ciò non ha reso Seraphine meno impegnativa”, ci ha confessato il designer del suono Jayvon “Riot Jirsan” Rymer. “Essendo una cantante, volevo che l’elemento musicale venisse dalla sua voce. Il team vocale di Riot, che si occupa dei doppiaggi, mi ha fornito dei riff vocali e delle melodie della doppiatrice di Seraphine da usare per i suoi effetti sonori.”

Riot Jirsan si è calato nei panni di produttore per le sequenze vocali di Seraphine, utilizzando una vasta gamma di plugin per inserire le registrazioni all’interno dei suoi effetti sonori. A questo punto, per dare ai giocatori un ulteriore incentivo a raggrupparsi attorno a lei, ha creato un sistema musicale che faccia capire ai suoi alleati quando sono all’interno del raggio delle sue
abilità per ottenerne il massimo beneficio.

Il sistema musicale di gioco di Seraphine può essere sentito da lei e dai suoi alleati quando sono all’interno del raggio delle sue abilità

Un’esibizione da bis Seraphine canta all’anima e vuole solo una cosa (ed è adorabile):

“Desidera solo far sapere a tutti che li ama”, ha spiegato sorridendo Newmilky.
“Strano”, ha aggiunto Istogaiden. “Lo stavo pensando anche io.”
“Anche io!” Jellbug ride.
“Pure io”, ha aggiunto Jag. “Questo fa di noi i suoi primi fan.”

Scrivi qui il tuo commento...