IN EVIDENZA

League of Legends: arrivano il nuovo negozio e i nuovi oggetti “Mitici”

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

La nuova stagione di League of Legends è destinata a ribaltare il gioco l’11 novembre con l’arrivo dell’imponente revisione degli oggetti, introducendo i nuovi oggetti mitici. La rivisitazione del negozio porta con sé una serie di nuovi oggetti e altri già esistenti sono stati aggiornati e adattati alle nuove meccaniche. Anche tutti i campioni che hanno interazioni dirette con gli oggetti come Ornn sono stati leggermente modificati per poter interagire col nuovo sistema. Anche le statistiche subiscono nuove variazioni, e vedono persino una nuova aggiunta tra i valori che determinano la forza di un campione. Vi spieghiamo nel dettaglio i cambiamenti più incisivi della patch 11.23.

Gli oggetti mitici

I 22 nuovi oggetti mitici

Gli oggetti mitici in arrivo su League of Legends sono oggetti formidabili, con abilità che, se usate correttamente e in maniera sinergica rispetto ai campioni che li acquistano, saranno fondamentali per portare la propria squadra alla vittoria. Hanno una restrizione molto importante però: ogni campione può equipaggiarne solamente uno a partita, come vi avevamo anticipato nella nostra guida di Seraphine. Qualora durante una partita vi troviate davanti un oggetto mitico che vi ispira più di quello che avete comprato, l’unico modo per ottenerlo è vendere quello attualmente equipaggiato. Per dirlo con altre parole, funzionano esattamente come gli stivali. Sono presenti oggetti mitici per ogni categoria di campione, con abilità che si adattano a tutti gli stili di gioco, e sono in totale 22.

Tra gli oggetti mitici che hanno causato più scalpore risulta sicuramente la pietra di luna rinnovata che oltre a aumenti di statistiche considerevoli per essere un’oggetto pensato per un support, riporta la seguente abilità

  • Flusso vitale: quando colpisci i campioni con attacchi o abilità in combattimento, cura l’alleato vicino più danneggiato di 30-60 (liv. 1-18) salute (2 secondi di ricarica). Ogni secondo passato in combattimento contro i campioni aumenta questo effetto di guarigione del 25% (massimo 100%).

L’abilità combinata con i support di tipo curativo come Yuumi, Nami o Soraka risulterebbe, secondo molti giocatori già alle prese con i nuovi oggetti sul server PBE, eccessivamente potente, permettendo di curare gli alleati di quantità esagerate di punti salute.

Nuove statistiche e vecchie glorie

Un’altra novità fondamentale di questa patch del moba di Riot Games è una modifica importante alla statistica rubavita, che si trasforma in “Rubavita globale”. Questo perché vengono introdotte anche le statistiche “Rubavita fisico” e “Rubavita magico”. Rubavita magico era una statistica che è già stata presente in League of Legends ma che venne poi accantonata nel 2016 poiché c’era effettivamente un solo campione che beneficiava di questa statistica in modo efficiente: Vladimir.

Come funziona il Rubavita globale?

Rubavita globale è una statistica difensiva che cura i campioni attraverso i danni. Quando un personaggio con la statistica viene colpito da qualsiasi danno fisico, magico o puro, una percentuale di quel danno alla salute verrà invece trasformata in salute curata, che si somma. La guarigione viene calcolata dopo le resistenze. Ciò significa che guarirà dopo che il danno in arrivo è stato ridotto dalla resistenza magica, dall’armatura o da qualsiasi tipo di riduzione del danno trovato nella riserva di abilità di un campione. L’efficacia della statistica difensiva è ridotta del 33 percento dalle abilità ad area d’effetto (AOE) e dalle abilità dei pet (per esempio la ultimate di Yorick o di Annie). Continuate a seguirci per non perdere una virgola sulle novità riguardo League of Legends, e fateci sapere quali oggetti mitici pensiate siano i più potenti con un commento o in alternativa sui nostri account Facebook, Instagram e Twitter.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI