PUBBLICITÀspot_imgspot_img

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV – Recensione del ritorno della serie

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV è un'ottimo RPG a turni sotto tutti i punti di vista. La storia è profonda e interessante, anche grazie ai capitoli precedenti, graficamente e tecnicamente è perfetto e non pecca mai. L'unico difetto che si può trovare è che per i neofiti della serie potrebbe essere difficile appassionarsi o in generale capire tutte le sfaccettature della trama.
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

La serie di The Legend of Heroes è una delle più longeve saghe RPG a turni giapponesi. Dopo 3 ottimi capitoli, riuscirà anche quest’ultimo Trails of Cold Steel a soddisfare i fan? Scopriamolo insieme in questa recensione.

L’inizio della fine

Prima di potervi parlare della trama, c’è da specificare un piccolo dettaglio: nella versione giapponese è presente il sottotitolo “End of Saga“. Questo è in parte errato, perché la serie dei Trails of Cold Steel andrà a concludersi bensì col quinto capitolo, uscito quest’anno in Giappone ma senza una data qui.

La trama di questo nuovo capitolo di The Legend of Heroes inizia due settimane dopo la conclusione del precedente capitolo: Juna, Kurt e Altina si risvegliano nel villaggio di Elin e grazie all’aiuto della Original Class VII riescono a scoprire come sono arrivati lì.

Da qui in poi, i nostri protagonisti si divideranno in gruppi diversi per riuscire a fronteggiare meglio il titanico piano di distruzione.

Evitiamo di scendere troppo nei dettagli della trama in questa recensione per un motivo abbastanza semplice: se non si è giocato ai precedenti è difficile capire bene di cosa parla.

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV è di fatto il settimo capitolo della serie Trails, dalla quale tornano personaggi e rimandi agli eventi passati.

The legend of heroes trails of cold steel recensione

La trama però, nonostante questo, è perfettamente strutturata e capace di tenerci occupati per quasi un centinaio di ore. L’unico problema che i novizi potrebbero incontrare, appunto, è il fatto che sia un continuo.

In questo c’è da dire, però, che interviene il gioco stesso offrendo la possibilità di vedere alcuni video riassuntivi della serie Trails of Cold Steel, dei personaggi e del mondo.

The legend of heroes trails of cold steel recensione

Un gameplay solido

Dal punto di vista del gameplay nelle fasi di combattimento, The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV ripropone lo stesso già presente nel precedente capitolo.

In questo caso però non è una cosa negativa, perché il gameplay era già quasi perfetto e trattandosi di un sequel diretto uscito circa un anno dopo non ci si poteva aspettare qualcosa di diverso.

Dal punto di vista esplorativo, invece il titolo è nettamente migliorato abbandonando la linearità preferendo dare la possibilità al giocatore di esplorare liberamente alcune zone della mappa.

Tecnicamente buono ma si poteva fare di più

Come detto per il gameplay, anche il lato tecnico è rimasto invariato se non per qualche miglioramento dovuto ovviamente allo sviluppo breve. Durante la recensione, però, non abbiamo avuto nessun problema tecnico persino su una PS4 base.

A livello di modelli e texture, la qualità di The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV è molto buona. Audio e doppiaggio ugualmente ottimo, peccato l’assenza della lingua italiana anche solamente nei menù ma la scelta è abbastanza ovvia: questo genere di giochi difficilmente raggiunge le grandi masse perciò si opta solo per il giapponese e l’inglese.

The legend of heroes trails of cold steel recensione

In conclusione

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV è un’ottimo RPG a turni sotto tutti i punti di vista. La storia è profonda e interessante, anche grazie ai capitoli precedenti, graficamente e tecnicamente è perfetto e non pecca mai. L’unico difetto che si può trovare è che per i neofiti della serie potrebbe essere difficile appassionarsi o in generale capire tutte le sfaccettature della trama.

Ci sentiamo di promuoverlo a pieni voti dopo la nostra recensione e non vediamo l’ora di poter avere tra le mani il capitolo conclusivo della serie, nel quale tutte le nostre domande avranno risposta. In attesa, però, non vediamo l’ora di poterlo giocare su PC e Nintendo Switch quando uscirà il prossimo anno come riportato dal sito ufficiale.

Voi avete giocato la serie dei The Legend of Heroes? Se si acquisterete anche questo nuovo episodio? Fatecelo sapere nei commenti e passate anche dagli altri articoli di NerdPool.

IL NOSTRO VOTO

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV è un'ottimo RPG a turni sotto tutti i punti di vista. La storia è profonda e interessante, anche grazie ai capitoli precedenti, graficamente e tecnicamente è perfetto e non pecca mai. L'unico difetto che si può trovare è che per i neofiti della serie potrebbe essere difficile appassionarsi o in generale capire tutte le sfaccettature della trama.
Grafica
8
Sonoro
9
Gameplay
9
Longevità
9

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

TI POTREBBERO INTERESSARE

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Squid Game: la recensione della serie Netflix

Lo ammetto, mi sono avvicinato alla serie del momento solo perché ne parlavano talmente...

Crysis Remastered Trilogy: la recensione della trilogia di Crytek

Dal 2007, anno in cui è stato lanciato il primo Crysis, la nanotuta è...

Il terzo occhio 1 di Osamu Tezuka – Recensione

Un bambino come tanti se non fosse per un occhio in più che gli...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

Squid Game: la recensione della serie Netflix

Lo ammetto, mi sono avvicinato alla serie del momento solo perché ne parlavano talmente tante persone che ho voluto capire perché un prodotto coreano...

Crysis Remastered Trilogy: la recensione della trilogia di Crytek

Dal 2007, anno in cui è stato lanciato il primo Crysis, la nanotuta è diventata una delle icone del videogioco e con questo, Crytek...

Il terzo occhio 1 di Osamu Tezuka – Recensione

Un bambino come tanti se non fosse per un occhio in più che gli conferisce strani poteri. Questa è la premessa de Il terzo...

Bob 84 – Recensione

Panini Comics ci invita a fare un viaggio nel tempo e a tornare (per chi l'ha vissuta) nella Milano degli anni '70. Vincenzo Filosa...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img