IN EVIDENZA

Hyrule Warriors: l’Era della Calamità – La recensione

Hyrule Warriors, l'era della calamità è un gioco al limite del perfetto, togliendo qualche strafalcione, detto per esagerare. Il titolo sarà sicuramente apprezzato dai fan e non, difatti è consigliato l'acquisto da parte nostra. Lo abbiamo giocato e lo abbiamo amato. Un gioco che riesce a trascinarti in un mondo in cui solo BOTW ci aveva portato.

Mentre giocavamo The Legend of Zelda: Breath of the Wild, eravamo spesso a contatto con storie di battaglie epiche e di scontri leggendari, di eroi che ormai avevano lasciato un’eco passato su questo mondo, devastato dalla calamità. Con Hyrule Warriors: l’Era della Calamità rivivremo proprio queste battaglie e compiremo le eroiche gesta tramandate da quelle storie raccontateci nel capitolo precedente. Hyrule Warriors: l’Era della Calamità è un prequel di BOTW, quel capolavoro partorito da Nintendo, che adesso possiamo conoscere più a fondo, più intimamente. La nostra recensione.

La storia

Nel filmato iniziale vediamoun piccolo guardiano, diverso dagli altri, che durante le battaglie che imperversano nel presente, viaggerà nel tempo per raggiungere i protagonisti di questo capitolo.

Hyrule Warriors l'era della calamità Nintendo Switch The Legend Of Zelda: BOTW

Qui ci spostiamo nel passato dove Link, famoso protagonista della saga The Legend of Zelda, è un soldato semplice e non è ancora diventato guardia del corpo della nota principessa. Il Re spronerà l’esercito, tramite un discorso, a difendere la civiltà dall’attacco dei cattivi.

Ganon, l’antagonista supremo, sta cercando di conquistare le terre delle varie civiltà, utilizzando i mostri che abbiamo combattuto nei giochi precedenti. Quindi veniamo catapultati nella prima battaglia, utilizzando il famoso protagonista, dove ci verranno mostrate le azioni da compiere durante le battaglie, affrontando il tutorial.

Da qui capiamo che ci troviamo nel momento storico in cui la principessa Zelda sta reclutando i quattro Campioni che dovranno guidare i Colossi Sacri durante la battaglia contro Ganon. Difatti, nella mappa ci vengono mostrate da subito quattro grandi battaglie dove conosceremo i guerreri scelti dalle civiltà più importanti di Hyrule.

I protagonisti della storia

Hyrule Warriors l'era della calamità Nintendo Switch The Legend Of Zelda: BOTW

Link, il famoso protagonista della serie, sarà il primo personaggio utilizzabile nel gioco. Combatterà con spada e scudo, oltre ad utilizzare alcune sue note abilità. Purtroppo non ha ancora ottenuto la famosa “spada che esorcizza il male”.

Hyrule Warriors l'era della calamità Nintendo Switch The Legend Of Zelda: BOTW

Il secondo personaggio utilizzabile sarà Impa. Come? Non ve la ricordate? Forse è ancora troppo giovane dato che in The Legend of Zelda: BOTW era una simpatica anziana signora che ci ha molto aiutato nelle prime fasi di gioco. Combatterà con kunai ed abilità uniche, che richiamano lo stile di combattimento di un vero e proprio ninja.

Hyrule Warriors  l'era della calamità Nintendo Switch The Legend Of Zelda: BOTW

Il terzo personaggio utilizzabile sarà proprio la principessa Zelda. Stancatasi ormai di essere protetta deciderà di combattere al nostro fianco utilizzando le abilità dategli dal guardiano e dalla tavoletta Sheikah.

Saranno comunque numerosi i personaggi giocabili in questo titolo, ma – per non farvi ulteriori spoiler – vi anticipiamo il fatto che non ci saranno solo i tre eroi sopracitati.

Heroes

Doppiaggio perfetto e per nulla ritoccato

Hyrule Warriors: l’Era della Calamità, come il capitolo precedente, è interamente doppiato in lingua italiana e nessun doppiatore è stato sostituito in questo nuovo gioco; questo fa in modo di dare al giocatore la sensazione di continuare a vivere nel mondo di The Legend of Zelda: BOTW, titolo che tutti hanno amato.

Il gameplay di Hyrule Warriors

Utilizzeremo i nostri eroi in grandi battaglie epiche, contro numerosi mostri e boss, sapendo colpire i loro punti deboli naturalmente! Questa nuova meccanica ci permette di rompere la guardia dei nemici più grossi e ostici, in modo da poterli finire con un colpo finale con il tasto dedicato. Il combat system è studiato per dare profondità agli scontri, dinamicità e varietà.

Ogni eroe ha le proprie abilità e combo, che potremo potenziare tramite quest secondarie affidateci dal piccolo guardiano del futuro. Esistono anche altre innumerevoli missioni che ci sbloccheranno vantaggi e nuovi negozi dove spendere le nostre rupie.

Potremo switchare (ebbene sì, con la Switch) tra i nostri personaggi durante le battaglie in modo da coprire e difendere più fronti. Nuova interessante meccanica è quella di poter dare gli ordini agli eroi che non stiamo utilizzando, in modo da ottimizzare il tempo a noi a disposizione. Il tutto dona un’impronta di strategia al titolo, che amplia in maniera importante il gameplay.

Comparto visivo

Lo stile musou è una vera gioia per gli occhi, già nel capitolo precedente avevamo apprezzato questo stile. Ma attenzione… in un gioco così poteva capitare di sbagliare qualcosa. Piccoli cali di frame-rate e gioco quasi mai in Full HD hanno fatto storcere il naso a molti giocatori. Fortuna che sono piccolezze, perché il resto del titolo è di caratura elevatissima!

Sequenze animate perfette che riescono a trasmettere molto bene sia gli stati d’animo degli eroi e del momento in cui il pericolo sta arrivando. Tranne di Link, dato che non parla. Mai.

Conclusioni

Hyrule Warriors: l’Era della Calamità è un must per tutti i fan della saga e non solo. Il gameplay molto intuitivo e fluido riesce a conquistare qualunque tipo di giocatore, grazie a semplicità e profondità al tempo stesso. Storia e personaggi che, anche se non conosciuti, entreranno nel cuore degli utenti sono un altro centro al bersaglio. Inutile dire che è uno dei giochi del momento, e che l’acquisto è caldamente consigliato!

Continua a seguirci per tutte le ultime novità!

ARGOMENTI CORRELATI

Hyrule Warriors, l'era della calamità è un gioco al limite del perfetto, togliendo qualche strafalcione, detto per esagerare. Il titolo sarà sicuramente apprezzato dai fan e non, difatti è consigliato l'acquisto da parte nostra. Lo abbiamo giocato e lo abbiamo amato. Un gioco che riesce a trascinarti in un mondo in cui solo BOTW ci aveva portato.

REVIEW OVERVIEW

Storia
9
Gameplay
10
Audio
10
Video
8

Scrivi qui il tuo commento...