IN EVIDENZA

Cyberpunk 2077: disponibile la patch 1.1, i dettagli

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

CD Projekt RED rilascia come promesso il primo dei due grossi update annunciati per l'inizio del 2021, promettendo l'arrivo di altri fix e miglioramenti nel corso dei mesi.

Finalmente il tanto atteso grosso update di gennaio per Cyberpunk 2077, precisamente la patch 1.1, è disponibile, con una puntualità impeccabile oseremmo dire, avendone promesso la sua uscita entro 10 giorni proprio il 13 di gennaio nel suo video di scuse lo stesso Marcin Iwinski, co-fondatore di CD Projekt RED. L’update è disponibile su tutte le piattaforme, ovvero PlayStation 4 e Xbox One (con annesse PS5 e Xbox Series X/S in retrocompatibilità), PC e Stadia.

La patch 1.1 per l’ambizioso RPG open world dello studio polacco si focalizza, come ampiamente previsto, sul miglioramento della stabilità, specialmente su console, dove il gioco ancora soffre di diversi problemi legati alle prestazioni e a crash del software, soprattutto su console standard della ormai vecchia generazione.

A questo link sul sito ufficiale di Cyberpunk 2077 potrete trovare la lista completa dei miglioramenti apportati, che oltre ai suddetti lavori sulla stabilità vanno ad offrire numerosi bug fixes e miglioramenti per l’esperienza utente. All’inizio del changelog troviamo un avviso della software house che ci ricorda che l’update 1.2 arriverà nelle prossime settimane e apporterà ulteriori miglioramenti, assieme ad altri aggiornamenti che giungeranno in seguito.

Vi riportiamo intanto la parte riguardante i miglioramenti specifici per ogni piattaforma sul versante tecnico introdotti con la patch 1.1:

  • Su PlayStation 4 Pro e PlayStation 5, è stata migliorata la resa della folla che popola le vie di Night City, mentre su PlayStation 4 ci si è concentrati sui crash;
  • I giocatori attivi su Xbox One, Xbox One X e Xbox One S possono invece attendersi un miglior utilizzo della memoria da parte di Cyberpunk 2077;
  • Su PC, i giocatori Steam possono sbloccare gli achievement anche in modalità offline, mentre è stato risolto un problema di crash connesso al caricamento di cache su hardware dotati di scheda grafica NVIDIA;
  • Infine, su Google Stadia sono stati risolti problemi di scomparsa dell’audio e di texture corrotte su alcune armi.

La strada per la completa redenzione di CD Projekt RED agli occhi di molti appassionati probabilmente è ancora lunga, e i lavori per rendere Cyberpunk 2077 il gioco stabile e rifinito che merita di essere richiederanno ancora diversi mesi, ma confidiamo nel lavoro del team e della voglia di riscattarsi di fronte al mondo e dimostrare che il gioco merita la fiducia che comunque milioni di utenti gli hanno dato.

Seguiteci su NerdPool per non perdervi ulteriori notizie e approfondimenti!

ARGOMENTI CORRELATI

FONTE:Twitter

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI