IN EVIDENZA

Call of Duty Warzone: nuove accuse di pay-to-win

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

A poco meno di un giorno dalla scoperta di un nuovo glitch, Call of Duty Warzone è caduto sotto accuse di meccaniche pay-to-win.
Il protagonista, questa volta, è un fucile di precisione, ovvero l’HDR.

Diversi utenti si sono lamentati sui social di quanto sia vantaggioso un mirino che viene utilizzato per l’HDR.
Spendendo infatti denaro vero è possibile acquistare, nello store di Warzone, un progetto arma denominato The Oceanographer per il fucile da cecchino.

Warzone HDR Oceanographer

L’immagine comparativa evidenzia che il campo visivo, nel mirino acquistabile, faccia visualizzare l’intera area di gioco. La differenza è subito ben visibile, un mirino tradizionale oscura l’area non focalizzata, mentre il mirino del bundle ne fa vedere l’intera immagine. In un’azione frenetica del Battle Royale di Call of Duty può sicuramente trarre vantaggio.

Activision e Trayarch non si sono ancora sbilanciate su questa funzionalità, non è quindi da escludere che si tratti di un bug.
Rimaniamo in attesa di scoprire direttamente dai produttori di Call of Duty se effettivamente è un vantaggio oppure sarà rilasciato un fix. Se così non fosse si potrebbe veramente considerare l’idea che il gioco stia diventando un pay-to-win.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Avete già provato l’arma in questo setup? Fatecelo sapere come sempre nei commenti e continuate a seguirci su NerdPool.it. Se volete discuterne assieme potete trovarci sul nostro canale Twitch, troverete qualche live a tema Call of Duty!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI