spot_imgspot_img

Bloodborne: Lance McDonald pubblica la patch per i 60fps

Il celebre dataminer specializzato nell'opera di FromSoftware rilascia pubblicamente la sua patch per il raddoppio del framerate, ma non è propriamente consentito utilizzarla, e non è nemmeno così semplice.

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Se siete appassionati di Bloodborne di sicuro non vi suonerà nuovo, oltre al nostro Sabaku No Maiku, il nome di Lance McDonald, celebre dataminer molto dedito al gioco di FromSoftware, il quale ha letteralmente scandagliato ogni riga di codice del titolo nel corso degli anni, arrivando a creare diverse patch, mod e hack per l’amato RPG action. Tra queste patch la più sensazionale è sicuramente quella che permette al gioco di girare al tanto agognato framerate fissato a 60 fotogrammi al secondo, dal quale questo titolo trarrebbe particolarmente beneficio.

Bloodborne

Ebbene, dopo aver condiviso questo fenomenale lavoro con uno streamer, il quale ha portato in live il gioco patchato, ora il buon Lance ha preso la decisione di rendere pubblica a tutti la patch per Bloodborne a 60fps. Il lavoro del dataminer consiste in buona sostanza in un raddoppio del framerate che di base è fissato a 30fps, che deve scendere a patti con una diminuzione della risoluzione di gioco, che passa dai 1080p originali ai 720p della patch, necessari per garantire la fluidità. Inoltre l’update risolve l’annoso problema del frame pacing, offrendo la migliore esperienza possibile dal punto di vista puramente prestazionale.

Tutto rose e fiori direte voi, no? Purtroppo non è così, infatti essendo la patch di McDonald a tutti gli effetti una mod non ufficiale, pertanto non certificata da Sony o FromSoftware, l’unico modo di installarla è disporre di una PS4 o una PS4 Pro modificata, motivo per il quale non vi metteremo al corrente delle procedure necessarie all’installazione della patch, come peraltro fa lo stesso autore nel post in cui l’ha pubblicata, rifiutandosi di fornire i dettagli sulla sua applicazione e invitando chi la volesse installare a cercare in rete le informazioni necessarie, facilmente reperibili.

Quindi questo upgrade delle meraviglie per Bloodborne resta in quella zona grigia tra legalità e illegalità, e l’unico modo per poter giocare all’amato titolo al framerate ideale senza dover modificare la propria PS4 (cosa che tra le altre cose rende impossibile eseguire il gioco patchato su PS5) sarebbe che Sony e FromSoftware si mettessero a lavorare su una patch ufficiale, che probabilmente sarebbe proprio destinata alla sola PS5, se non addirittura ad una remastered next-gen del gioco, entrambe cose rumoreggiate a lungo ma mai annunciate o confermate ufficialmente.

Voi che ne pensate? Vorreste giocare a Bloodborne a 60fps? Fatecelo sapere nei commenti, e seguiteci su NerdPool per non perdervi nulla!

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

SourcePatreon

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Christian Pollini
Mi chiamo Christian, sono nato nel 1983 e più o meno dal 1989 (anno in cui ricevetti la mia prima console da gioco, il leggendario Nintendo NES) sono irrimediabilmente appassionato di videogiochi. Ho passato tutti i tipi di piattaforme, dai PC alle console di tutte le generazioni dagli 8 bit in poi mi sono sempre tenuto aggiornato ed informato su tutti gli aspetti di questa piccola grande passione. Appassionato inoltre di cinema, fumetti, libri, giochi di ruolo, serie TV e più o meno tutto ciò che ruota attorno alla cultura nerd.

POTREBBERO INTERESSARTI: