spot_imgspot_img

Sea of Solitude: The Director’s Cut per Switch disponibile oggi!

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Oggi Quantic Dream e lo studio berlinese Jo-Mei sono orgogliosi di presentare la versione definitiva di Sea of Solitude: The Director’s Cut, solo per Nintendo Switch. La Director’s Cut comprende contenuti e funzioni esclusive, non presenti nella versione originale. Sea of Solitude: The Director’s Cut trasporta i giocatori in un’emozionante avventura seguendo il viaggio di Kay, una giovane donna trasformata in mostro a causa dalla solitudine e dalla disperazione. Attraversando un mondo tanto bello quanto pericoloso, i giocatori dovranno aiutarla a trovare finalmente pace e serenità.

“Non potrei essere più felice nel vedere, il nostro gioco arrivare per la prima volta su Nintendo Switch, grazie al supporto del nostro partner Quantic Dream”, commenta Cornelia Geppert, Founder e Creative Director di Jo-Mei. “Questa collaborazione ci consente infatti di offrire a tanti nuovi giocatori l’opportunità di accompagnare Key nel suo viaggio nel modo in cui lo avevamo sempre immaginato, sia in mobilità che tra le pareti domestiche”.

Sea of Solitude: un piacevole ritorno

Questa nuova versione del titolo indie sviluppato da Jo-Mei Studios e pubblicato da Quantic Dream, offre tanti nuovi elementi ai giocatori per rendere davvero unica l’esperienza immersiva nel mondo di Kay. Dai dialoghi totalmente riscritti insieme al pluripremiato autore Stephen Bell al nuovo cast di interpreti fino alle cinematiche completamente rinnovate, il gioco offre un’esperienza narrativa ancora più completa, portando i giocatori in una avventura commovente e straordinaria.

Sea of Solitude: The Director’s Cut si avvale anche delle caratteristiche uniche della console Nintendo. Sarà quindi possibile controllare la navigazione grazie al giroscopio, e grazie al nuovo photo mode è possibile cambiare l’ambiente e anche il meteo. Il gioco è doppiato in inglese, francese, spagnolo, tedesco e giapponese, e sottotitolato in russo, coreano, cinese tradizionale, cinese semplificato, portoghese, spagnolo latino-americano, olandese e italiano.

Sea of Solitude: The Director's Cut Nintendo Switch

Quantic Dream è orgogliosa di presentare un gioco che è davvero in linea con i nostri brand in fatto di storytelling ed esperienza narrativa, riuscendo a trattare brillantemente tematiche difficili” spiega il co-CEO e Head of Publishing Guillaume de Fondaumière. “Siamo stati davvero entusiasti di aver lavorato con Connie Geppert e il suo team di Jo-Mei, e siamo felici di poter finalmente presentare la nuova versione di Sea of Solitude”.

Una piccola perla davvero di alto livello

Gli streamer di Nintendo Switch avranno anche la possibilità di utilizzare una nuova estensione espressamente dedicata a questa Director’s Cut, chiamata “Bottle Of Hope”. Questa applicazione consente agli spettatori e a coloro che streammeranno il gioco di condividere messaggi positivi durante le live. Realizzata in collaborazione con Take This, organizzazione no profit che si occupa di combattere la stigmatizzazione delle malattie mentali in ambito gaming e offrire supporto adeguato, l’estensione serve a incentivare i giocatori a parlare di problematiche come l’auto accettazione, consapevolezza, resilienza, motivazione e comprensione su Twitch.

Sea of Solitude: The Director’s Cut è disponibile su Nintendo Switch a $19.99/€19,99 in digitale sul Nintendo eShop. Una demo gratuita è disponibile per il download e consente di giocare tutto il primo capitolo del gioco. L’edizione limitate in versione fisica è disponibile sul Quantic Dream official eshop per $29.99/€29,99.

Continua a seguirci su NerdPool.it per non perdere una virgola.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Piero Frassu
Venuto alla luce in una pallida notte di luna piena, ho uno smodato interesse per videogiochi, comics e nefandezze Nerd da quando ho memoria. Mi occupo di commercio ittico all'ingrosso, ma niente di serio. Sogno di diventare, entro i 97 anni, un videogiocatore professionista.

POTREBBERO INTERESSARTI: