spot_imgspot_img

Bethesda: l’acquisizione da parte di Microsoft è conclusa?

Arrivano diverse conferme della ratifica dell'accordo, e della finalizzazione del "matrimonio videoludico del secolo", a questo punto non dovrebbe tardare un annuncio ufficiale in merito.

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Sembra proprio che l’annuncio della finalizzazione della “acquisizione del secolo” del mondo videoludico stia per arrivare: si stanno registrando sempre più conferme circa la conclusione dei controlli ed il via libera dei vari enti all’unione tra Microsoft e ZeniMax Media, società che controlla Bethesda e tutti gli studi ad essa collegati, con questi ultimi che entreranno presto ufficialmente a far parte degli Xbox Game Studios.

Bethesda

La notizia dell’acquisizione miliardaria di Bethesda da parte di Microsoft risale a diversi mesi fa, ma come è stato più volte detto sin dall’inizio prima di poter considerare l’operazione finalizzata e definitiva ci sarebbero dovute essere diverse verifiche fiscali da parte di più enti, statunitensi ed europei. Verifiche che, come da programma, dovrebbero essere state concluse proprio nel mese corrente, difatti arrivano le prime conferme.

Quella più importante finora arriva dalla United States Securities and Exchange Commission (o SEC), la quale ha ufficialmente approvato l’acquisizione, pubblicando una “note of effectiveness”, che pur non essendo una dichiarazione pubblica ufficiale, sancisce l’avvenuta transazionedando il via libera all’operazione messa in piedi da Microsoft.

L’altra conferma giunta in questi giorni è quella di Providence Equity, il principale stackeholder di ZeniMax e Bethesda, che nel suo sito dichiara che l’affare è “realizzato”: nel linguaggio finanziario questo termine si riferisce al fatto che il gruppo ha effettivamente ottenuto un profitto dalla vendita delle sue quote, rendendo quindi effettiva la transazione. Si parla di una cifra ben sei volte superiore a quella investita inizialmente.

D’altronde l’affare messo in piedi da Microsoft è davvero di portata straordinaria, con 7,5 miliardi di dollari messi sul piatto è di fatto un’acquisizione unica nel panorama videoludico. Ora manca solo l’ultimo tassello del puzzle, ovvero l’approvazione della Commissione Europea, la quale sta anch’essa vagliando l’operazione da mesi, e il cui responso dovrebbe arrivare a brevissimo, anzi i diretti interessati potrebbero aver già ottenuto l’esito essendo previsto inizialmente per il 5 marzo 2021. Probabilmente manca solamente un annuncio ufficiale, che siamo certi arriverà molto presto.

Non a caso Microsoft si vocifera abbia in programma un evento di presentazione fissato per il prossimo 23 marzo, in cui probabilmente annuncerà in pompa magna la finalizzazione dell’ingresso di Bethesda nella famiglia Xbox, parlando poi del futuro della compagnia, magari mostrando anche per la prima volta l’attesissimo Starfield, nuova IP dello sviluppatore americano.

Seguiteci su NerdPool per non perdervi nulla!

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

SourceGamespot

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

CORRELATI

spot_img
Christian Pollini
Mi chiamo Christian, sono nato nel 1983 e più o meno dal 1989 (anno in cui ricevetti la mia prima console da gioco, il leggendario Nintendo NES) sono irrimediabilmente appassionato di videogiochi. Ho passato tutti i tipi di piattaforme, dai PC alle console di tutte le generazioni dagli 8 bit in poi mi sono sempre tenuto aggiornato ed informato su tutti gli aspetti di questa piccola grande passione. Appassionato inoltre di cinema, fumetti, libri, giochi di ruolo, serie TV e più o meno tutto ciò che ruota attorno alla cultura nerd.

POTREBBERO INTERESSARTI: