spot_imgspot_img

Call of Duty: Warzone, ecco cosa sappiamo della Stagione 2!

L'Epidemia Challenge segnerà un ponte tra la Seconda e la Terza Stagione!

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Dopo mesi e mesi di numerose voci diffuse sulla Seconda Stagione di Warzone, conosciamo solamente i minimi dettagli ufficiali resi pubblici da Activision. Lo sviluppatore statunitense non ha lasciato intravedere molto tuttavia, tra i leak trapelati solo alcuni sono ritenuti più che affidabili.

Pronti per una vera e propria svolta?

Ciò che al momento è dato per certo, è l’arrivo di una nuova mappa su Call of Duty: Warzone, e di un intero evento a tema zombie. Una delle modalità più acclamate degli ultimi anni emersa con la serie di CoD sembra che stia per tornare, donando ai giocatori un’esperienza free-to-play online a dir poco strabiliante. Ma freniamo per un momento l’entusiasmo e soffermiamoci su cosa è stato reso al momento ufficiale, e cosa invece sebbene sia trapelato da un leak, sembrerebbe più probabile ad approdare su Warzone.

Informazioni ufficiali: Epidemia Challenge

La Stagione 2 di Warzone è iniziata con l’evento Outbreak il quale, durerà fino all’11 marzo. È stata inoltre avvistata una nave che è approdata sulle sponde di Verdansk e a quanto pare, è da lì che gli zombie inizieranno a diffondersi. Secondo alcuni, vi saranno anche degli zombie esplosivi ma tutto avrà conferma col termine di Outbreak. Detto ciò, la Stagione 2 dovrebbe concludersi intorno al 21 aprile e, col termine di una Stagione, arriva sempre un grande evento. È dunque evidente che l’Epidemia Challenge sarà l’ultimo evento di questa Stagione e segnerà un ponte tra la Seconda e la Terza Stagione di Call of Duty: Warzone.
Dunque, si direbbe che gli zombie si riverseranno fuori dalla nave e al momento, è l’unica ipotesi sicura che possiamo fare, oltre all’arrivo di Samantha Maxis. Sebbene non sia popolare come altri personaggi di Call of Duty, è il personaggio chiave della modalità zombie. Detto questo, resta da vedere se sarà o meno coinvolta all’interno dell’evento.

Buttati a capofitto nell’azione!

Informazioni non ufficiali

Anche se non abbiamo molte informazioni ufficiali sull’evento della Seconda Stagione, abbiamo un’abbondanza di voci, leak e speculazioni. Secondo un rapporto di VGC, alla fine della stagione, Call of Duty: Warzone passerà finalmente a una nuova mappa, a tema anni ’80.
Vi saranno inoltre nuove funzionalità ed impostazioni che renderanno il gioco meno simile a Modern Warfare e più vicino a Cold War. Ma come avverrà tutto ciò? A quanto pare vi sarà un’enorme esplosione nucleare che determinerà il passaggio dal penultimo all’ultimo titolo della serie. Sì, sappiamo cosa state pensando: in effetti è una trovata molto simile a quella di Fortnite, ma a quanto pare sembrerebbe inevitabile per determinare una svolta su Warzone.
Detto ciò, resta da vedere come verrà innescata questa esplosione, ma probabilmente avrà a che fare con le testate nucleari presenti nei bunker della mappa.
Secondo l’insider di Call of Duty, Tom Henderson, si sta lavorando ad un netto cambiamento rispetto a Verdansk il quale, verrà sostituito completamente con una nuova mappa.

“Il piano attuale per Warzone è che Verdansk non tornerà mai più”, ha detto Henderson. “Warzone è Warzone e Warzone è una mappa. Warzone continuerà a cambiare la sua mappa man mano che la storia procede.”

Sembrerebbe quindi, che Call of Duty: Warzone continuerà a cambiare con l’uscita annuale di un nuovo titolo della serie. A quanto pare poi, i giocatori non dovranno solamente sopravvivere all’epidemia di zombie bensì, dovranno anche evitare di farsi infettare. E voi, cosa ne pensate del lavoro che sta svolgendo Activision? Siete entusiasti per l’arrivo di un nuovo evento a tema zombie?

Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su Nerdpool.it.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Antonio Tarasco
Dalla fusione tra i videogiochi, il teatro ed il cinema, nasce Green_Dragon 303, alias Antonio Tarasco. Sin da quando all'età di 4 anni giocavo a Tekken 3 e Resident Evil: Survival, ho capito che nulla poteva fermarmi... a parte i bug di Skyrim! Appassionato di videogiochi, teatro e cinema, soffro di dipendenza da Brawlhalla e dai giochi sportivi, senza tener conto del titolo di campione del mio condominio di Tekken 7 (anche se sono comunque un semi-professionista, ma dettagli).

POTREBBERO INTERESSARTI: