IN EVIDENZA

L’Attacco dei Giganti Stagione Finale: “I bambini della foresta”

L'episodio numero 13 di L’Attacco dei Giganti La Stagione Finale si intitola “I bambini della foresta”. Sono infatti Gabi e Falco ad essere protagonisti di buona parte dell’episodio. I due vanno al ristorante di Nicolo con la famiglia Braus. Ma il ragazzo invece di salvarli come sperano, scopre la verità su Sasha e vuole vendicarsi. Nel mentre ci saranno nuove rivelazioni su Zeke e sul vino che i militari apprezzavano tanto... Un episodio pieno di fatti e quindi molto più attivo dei precedenti. Sono svelati nuovi dettagli che saranno sicuramente da tenere da conto per gli episodi finali e sconvolgeranno alcune dinamiche dell’esercito. Però sono i dialoghi e la bravura dei doppiatori a stupirci di più. Oltre ad un finale pazzesco dove la tensione di un incontro (o forse scontro?) tra Mikasa, Armin ed Eren ci attende...

Uscire dalla foresta e scoprire il mondo. Questo tredicesimo episodio di L’Attacco dei Giganti La Stagione Finale dall’evocativo titolo di “I bambini della foresta” mette difronte i personaggi alla cruda verità. Come reagire difronte ad essere, maturando o rimanendo fermi sui propri principi? Scopriamolo insieme nella nostra recensione di questo episodio.

SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

L’Attacco dei Giganti dalla foresta alla città

In un villaggio come tanti ha luogo di un esperimento. Così si apre questo episodio di L’Attacco dei Giganti. Del fumo inizia ad avvolgere silenziosamente quelle case. È un gas che i soldati di Marley stanno spargendo. Indossano delle maschere antigas perché dentro c’è il liquido spinale di Zeke. Sembra che basta inalarne una minima quantità che una persona del popolo di Ymir diventi rigido e svenga. E poi basta un segnale di Zeke per trasformarli in giganti. Ecco cosa era successo al villaggio di Ragako e perché i giganti ubbidivano agli ordini di Zeke.

L’uomo ne sta parlando con Levi. I due sono nella foresta e Levi cerca informazioni. Però è molto brusco nei confronti di Zeke, di come ha trattato gli abitanti del villaggio, come delle cavie, e poi tutti i morti che ha provocato. Zeke ribatte che doveva eseguire gli ordini di Marley. Non poteva farsi scoprire, non se voleva proseguire con il suo piano per la restaurazione di Eldia. Levi però lo considera spietato e senza alcun rimorso. Continua a non sopportalo e lo trova troppo insistente e ripetitivo.

Zeke continua a dire che vuole incontrare Eren e sperimentare il Boato. Levi però da bravo soldato aspetta gli ordini per poter spostare l’uomo e portarlo da Eren. Ma il tempo scarseggia e bisogna agire, gli ricorda Zeke, ed è l’unica cosa sulla quale Levi concorda. Ma un soldato riferisce al Capitano una notizia che lo sconvolge. Probabilmente la morte di Zachary e la fuga di Eren.

attacco dei giganti
Zeke
I have enough of this sh*t

Lasciamo la foresta per tornare in città. Come abbiamo visto nel precedente episodio di L’Attacco dei Giganti, i Braus si sono recati al ristorante dove lavora Niccolò. Il ragazzo li aveva invitati a pranzo, e con loro ci sono anche Gabi e Falco, che si nascondo fingendosi fratello e sorella, Mia e Ben. Vogliono sperare di poter trovare in Niccolò un alleato per tornare a Marley. Sono nervosi, come anche lo stesso Niccolò per via dei suoi importanti e numerosi ospiti. (Sempre bene approfittare del cibo gratis, no?).

Kaya spiega loro perché di quell’invito, che i Braus sono i genitori di una persona molto cara a Niccolò. Falco collega tutto e ne sembra scosso. Se i Braus lo scoprissero cosa succederebbe? Come reagirebbero? Meglio concentrarsi sul cibo, almeno per il momento.

La verità e la vendetta

Niccolò vorrebbe dedicarsi solo alla preparazione di quel pranzo però viene interrotto. Il Corpo di Ricerca gli vuole parlare. Abbiamo visto Hange recarsi da lui con Armin, Mikasa, Jean, Connie e Onyankopon. E’ proprio quest’ultimo a pregare Niccolò di collaborare alle indagini sui volontari.. Il cuoco li invita ad attendere in una saletta. Li ci sono parecchie bottiglie di vino. Jean e Connie si rendono conto che è il famoso vino riservato agli ufficiali. Perché non assaggiarlo un po’ per capire cosa ha di speciale? Niccolò ha una reazione molto esagerata nel fermali dall’aprire la bottiglia. Perché? La sua scusa che sono degli sporchi Eldiani è vera o no? Niccolò non spiega il suo comportamento e se ne va lasciando gli altri con molti dubbi…

Attacco dei giganti
Zeke
Niccolo
Sasha
VINOH

Ma questo episodio di L’Attacco dei Giganti riserva ancora molte sorprese. Vedendo Niccolò rientrare in cucina, Falco e Gabi decidono di agire. Il ragazzo finge un mal di pancia e va in bagno, seguito da Gabi nelle vesti di sorella preoccupata. Ma i due raggiungono Niccolò in cantina e si svelano come Cadetti di Marley. Gli chiedono di mettersi in contatto con Marley stessa e di prepararsi all’imminente battaglia. Niccolò diventa sempre più confuso e le spiegazioni di Gabi non lo aiutano, anzi. Peggiorano solo la situazione…

Niccolò collega che loro sono i due fuggitivi che sul dirigibile hanno sparato a Sasha. Gabi parla di quel momento con eccitazione, mentre Falco, realizza cosa sta succedendo, e prova a fermare il fiume di parole che escono dalla bocca della ragazza. Niccolò infatti reagisce afferrando una bottiglia per colpirla. Falco si intromette ed è lui ad essere colpito e a crollare a terra, in una pozza di sangue e vino, con alcune gocce di questo che gli cadono in bocca. Ma Niccolò non ha finito qui.

Attacco dei giganti 
Niccolò

Colpisce Gabi in volto e poi trascina lei e Falco davanti ai Braus. Rivela al padre di Sasha la verità su “Mia e Ben”. Loro sono sconvolti. I bambini che hanno accolto come figli hanno ucciso la loro stessa figlia. Niccolò vuole vendetta. Anzi, porge il suo coltello al signor Braus perché spetta a lui questo compito. In un momento molto concitato di questo episodio di L’Attacco dei Giganti, interviene il Corpo di Ricerca, che riconosce i due ragazzi fuggiti di prigione. Gabi cerca di difendersi ma Niccolò risponde a tono: niente può giustificare il suo gesto. Solo il signor Braus sembra non voler perpetrare quel circolo di vendetta che non si fermerebbe mai… Ma qualcuno è pronto a farlo al posto suo… Davvero ci sarà un modo per fermare questa spirale di odio e violenza?

  L’Attacco dei Giganti meritava un finale migliore?
  L’Attacco dei Giganti meritava un finale migliore?

Il vino e il liquido

Un episodio davvero ricco di elementi questo di L’Attacco dei Giganti. Iniziamo da Zeke e il suo discorso con Levi. Tutto era calcolato e previsto? Zeke è davvero un burattinaio così abile? E davvero tutto andrà come ha previsto? Intanto vediamo anche un Levi frustato dagli ultimi eventi e da quell’uomo che ha provocato le morti dei suoi compagni. E poi Eren, dopo tutte le volte che lo hanno salvato sacrificando tante vite, adesso che vuole fare? Abbiamo una scena bellissima con dietro la figura dell’uomo immagini delle battaglie delle stagioni precedenti, e la disperazione sul suo viso. La speranza che aveva tanto inseguito esiste o è tutta una illusione? Sono brevi i momenti che vedono questi due personaggi perché il centro dell’episodio è legato ai fatti del ristorante e ad alcuni dettagli che vengono finalmente svelati: il vino e il liquido spinale di Zeke.

Che dire, la questione del gas e del liquido spinale spiega molti fatti del passato. Ma il fatto che un po’ di quel liquido era anche nel vino bevuto dai militari e pure per poco da Falco cambierà molte cose nei successivi episodi. E’ una arma potente per il gruppo degli Jeageristi e abbiamo la curiosità di scoprire cosa accadrà poi. E anche il povero Falco ha il destino segnato? Diventerà gigante ma non come sperava lui? O i lavaggi fatti dal Corpo di Ricerca lo salverà da questo destino?

Forti emozioni e tensione in L’Attacco dei Giganti

Pensavamo potesse avere un ruolo più secondario invece Niccolò ha avuto grande spazio in questo episodio. Molto bello come si vede che lui aveva un rapporto molto profondo con Sasha, cosa che forse non era così chiara nei precedenti episodi. Dei sentimenti intensi che provocano le sue reazioni così forti. Inoltre con il padre di Sasha, il signor Braus, rivediamo alcuni momenti delle precedenti stagioni che l’hanno vista come protagonista. Noi siamo ancora scossi dalla sua morte e tutto questo non ci aiuta a dimenticare, anzi…

Attacco dei giganti
Sasha
Niccolò

Ma sono comunque parti molto belle, come anche il discorso del signor Braus che non vuole vendetta. Lui comprende che il mondo non come la foresta, con la sua pace la tranquillità. Il mondo la fuori è pieno di odio, c’è la guerra. Sarebbe bello che almeno i bambini potessero rimanere innocenti e sono gli adulti a dover dare il giusto esempio. Che dire un bel ragionamento che non vale solo per questa serie anime…

Gabi però continua ad essere ancorata al suo odio per gli eldiani, ma adesso si rende conto delle conseguenze dei suoi gesti. Il dolore che provano Niccolò e i Braus lo vede chiaramente, collega che non è tanto diverso da quello provato dalla gente di Liberio. Se ne rende conto, ma trova sempre un modo di giustificarsi. Ma quelle parole sono vuote e inutili… Non sappiamo se nei prossimi episodi di L’Attacco dei Giganti avremmo un cambiamento maggiore della ragazza ma è un inizio. La gentilezza che le rivolgono in maniera inaspettata la lasciano scossa tanto da non saper come reagire.

Attacco dei giganti

Vedremo se questo succederà e come saranno gestite queste nuove rivelazioni. L’episodio è molto carico di tensione e di emozioni che non lasciano indifferente lo spettatore. Sarò ripetitiva ma Mappa non delude con i suoi sguardi increduli, di paura, shock, terrore e dolore. In questo episodio più dei precedenti. Il tutto si calibra con una musica molto bella e l’interpretazione intensa ed emozionante dei doppiatori. Non c’è azione in senso stretto, ma rimane un episodio bello e interessante, pieno di sorprese fino alla fine…

Infatti Armin e Mikasa stanno parlando con Gabi quando compare colui che gliela ricorda tanto… Eren ha un taglio alla mano, pronto a trasformarsi. Vuole discutere con i suoi amici, come loro volevano. Riusciranno a chiarirsi? Floch arresta Hange e vuole scoprire dove si trova Zeke. I piani di Pixis si sono rivelati inutili e uno contro è inevitabile… Marley starà a guardare? E da che parte si schiererà? Non vediamo l’ora di scoprirlo…

Attacco dei giganti
Zeke
Talk to the hand

Che episodio di L’Attacco dei Giganti! La tensione nell’aria è palpabile e ci avviciniamo alla fine della stagione! Non serve ricordare che l’appuntamento continua ad essere martedì alle 8:00 su Prime e VVVVID. Il mese prossimo finirà anche il manga omonimo di Hajime Isayama, qui alcune teorie su come potrebbe finire questa serie e qui speculiamo su cosa potrebbe esserci dopo la parola fine… Cosa vi aspettate dai prossimi episodi della serie? E siete soddisfatti da questo adattamento dello studio Mappa? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti!


ARGOMENTI CORRELATI

L'episodio numero 13 di L’Attacco dei Giganti La Stagione Finale si intitola “I bambini della foresta”. Sono infatti Gabi e Falco ad essere protagonisti di buona parte dell’episodio. I due vanno al ristorante di Nicolo con la famiglia Braus. Ma il ragazzo invece di salvarli come sperano, scopre la verità su Sasha e vuole vendicarsi. Nel mentre ci saranno nuove rivelazioni su Zeke e sul vino che i militari apprezzavano tanto... Un episodio pieno di fatti e quindi molto più attivo dei precedenti. Sono svelati nuovi dettagli che saranno sicuramente da tenere da conto per gli episodi finali e sconvolgeranno alcune dinamiche dell’esercito. Però sono i dialoghi e la bravura dei doppiatori a stupirci di più. Oltre ad un finale pazzesco dove la tensione di un incontro (o forse scontro?) tra Mikasa, Armin ed Eren ci attende...

REVIEW OVERVIEW

Voto
8

Scrivi qui il tuo commento...