PUBBLICITÀspot_imgspot_img

The Falcon and the Winter Soldier: in che punto della timeline del MCU si svolge e perché?

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

In un universo cinematografico di più di 25 prodotti tra film e serie TV, è sempre importante capire quando si svolge un preciso evento. In previsione dell’inizio di The Falcon and the Winter Soldier, ora sappiamo precisamente in che momento si sviluppa la serie.

Nella serie in partenza venerdì 19 marzo ritroviamo i protagonisti Anthony Mackie e Sebastian Stan, incontratisi come nemici su Captain America: The Winter Soldier ma alleati/amici nei film seguenti. Se volete ripassare, trovate tutta la loro storia nel MCU qui!

Senza andare nello specifico della trama, devono essere passati almeno sei mesi dagli eventi di Avengers: Endgame. Ovvero circa sei mesi da quando metà popolazione è tornata a vivere dopo il Blip. Ma le cose non sono tornate del tutto alla normalità!

La regista Kari Skogland ha spiegato che la decisione di ambientarla in questo periodo è stata “assolutamente cruciale” per la serie.

Tutto quello che viene narrato è una conseguenza di quell’evento. Significa che i protagonisti hanno superato lo shock per ciò che è accaduto. Abbiamo passato lo stato di gioia iniziale – perché si immagina che le persone tornate in vita siano state felici di essere vive. Ora bisogna affrontare la realtà, che è molto più complicata.

Con mezza popolazione mondiale sparita, l’economia è cambiata, i confini sono stati modificati. Alcuni paesi hanno iniziato a cooperare, come non avevano mai fatto prima. I nemici si sono aiutati a vicenda. Le persone si sono spostate in case che non erano di loro proprietà. Tutto è cambiato. Ora bisogna affrontare la realtà delle cose. In questa serie, possiamo affrontare il modo in cui le persone hanno reagito a questa situazione. Alcune bene, altre meno bene.

Lo scrittore della serie Malcolm Spellman:

Abbiamo cercato di creare un’energia che si percepisse moderna e adeguata alla situazione. Affrontare la questione del Blip era qualcosa che poteva rendere la nostra serie ancora più rilevante e interessante. Vogliamo creare eroi che devono accompagnarci verso il futuro. Per farlo, devono occuparsi di questioni che riguardano la gente comune. In un periodo storico come questo, gli spettatori possono capire come devono essersi sentiti gli abitanti del MCU quando metà popolazione è sparita. Un problema globale può unirci o dividerci.

Non perdetevi The Falcon and the Winter Soldier, in partenza il 19 marzo su Disney+.

TI POTREBBERO INTERESSARE

Sourcecollider

LEGGI ANCHE

Loki: chi è “Colui che Rimane”?

Nella sesta puntata di Loki è stato introdotto un personaggio misterioso che si fa chiamare Colui che rimane.

Jungle Cruise, Dwayne Johnson elogia Emily Blunt: “È la versione femminile di Indiana Jones”

Durante la promozione di Jungle Cruise al The Tonight Show con Jimmy Fallon, Dwayne Johnson...

The Falcon and the Winter Soldier: il bellissimo Funko Pop! del nuovo Captain America

The Falcon and the Winter Soldier (qui tutte le news) è sicuramente una delle...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

Loki: nuovo poster dedicato a “Colui Che Rimane”

Il finale della prima stagione di Loki ha portato una grande rivelazione per tutti i fan del Marvel Cinematic Universe, preparando il campo per il...

Eternals, Richard Madden: “Stiamo facendo qualcosa di nuovo”

Eternals è senza alcun dubbio uno dei progetti Marvel più attesi dai fan. Ora Richard Madden, in un intervista con GQ Uk, ha fornito qualche...

Disney+ svela la nuova timeline del MCU

Ora che sono usciti tutti i sei episodi di Loki su Disney+, la piattaforma ha aggiunto la serie con Tom Hiddleston nella sua timeline ufficiale del...

Star Wars, Obi-Wan Kenobi: la Principessa Leia apparirà nello show di Disney+

La serie su Obi-Wan Kenobi è di gran lunga uno dei progetti Star Wars più attesi dai fan. Ora, secondo quanto riferito da Cinelinx, la Principessa...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img