PUBBLICITÀspot_imgspot_img

“Easy Breezy” di Yi Yang – Recensione

Easy Breezy è una graphic novel di Yi Yang edita da Bao Publishing. Kang Kuaikuai si trova coinvolto in un crimine per colpa del teppista Li Yu, che lo bullizza pure a scuola. Insieme allo zio Ya rubano un furgone ma scopriranno che dentro si trova la piccola Yun Duo, sequestrata dal proprietario del furgone. Cosa faranno i protagonisti in questa situazione? Lo scoprirete leggendo questo fumetto molto interessante e avvincente. I protagonisti sono ben raccontati anche se sarebbero potuti essere approfonditi maggiormente. Lo stile di disegno è molto particolare e potrebbe non piacere, ma riesce ad essere unico e presenta una composizione delle tavole particolare e unica. In ogni caso si rimane incollati alla pagina perché si vuole scoprire cosa accadrà ai suoi personaggi e vedere come finirà questo strano road comic legerro e godibile come una brezza primaverile

Forse se ci facessimo i fatti nostri non ci ritroveremmo in mezzo ai guai… Easy Breezy è la prima graphic novel di Yi Yang edita da Bao Publishing che inaugura la collana BAO 宝 (Tesoro) dedicata al fumetto cinese contemporaneo. Un road movie (o sarebbe meglio dire dire road comic?) con uno stile molto particolare e dove forse oltre a farci i fatti nostri vediamo che le apparenze ingannano… Mettetevi sui blocchi di partenza: il viaggio ha inizio! Scopritelo nella nostra recensione!

Whatever Will Be, Will Be, Easy Breezy

In un paese indefinito nella Cina degli anni ’90 si ripete la stessa storia. Yang Kuaikuai è il secchione della classe, bullizato dai compagni che gli chiedono di fare i loro compiti. La persona che più lo ha tormentato è Li Yu, un teppista che da un po’ non si fa vedere a scuola. Un pomeriggio però Kang lo vede mentre con lo zio Ya sta per rubare un furgoncino. Kang cerca di scappare, ma Li Yu lo blocca. Non vuole che il ragazzo vada a raccontarlo a scuola, o addirittura segnalarlo alla polizia! E il proprietario del furgoncino si è reso conto del trambusto intorno ad esso e si sta muovendo. Ecco che in un adrenalinico inizio Li Yu trascinerà Kang dentro al furgone appena in tempo per lo zio Ya di sgommare via.

Easy Breezy
Yi Yang
Bao Publishing

Così inizia Easy Breezy, un fumetto che diventerà sempre più intrigante. Infatti la situazione diventerà più complessa quando questo strano terzetto andrà da un boss locale a rivendere il furgone. Lì scoprirà che dentro c’era una bambina addormentata. Yun Duo è stata rapita senza che se ne rendesse conto, ma cosa fare di lei? Venderla al boss o restituirla alla famiglia? E se incolpassero loro del rapimento? Kang e Li Yu dovranno trovare il modo di collaborare e prendere decisioni importanti, accettando anche le conseguenze delle loro azioni… E dire che era un giorno come tanti altri…

La quotidianità e la normalità sono sconvolte da un evento relativamente piccolo e di poco conto, in una escalation che il lettore non può prevedere. Pure i suoi personaggi e i loro legami sono spiegati pian piano. Il lettore viene subito trascinato nel momento della rapina al furgone, con il suo proprietario intento ad una chiamata in una sala di scommesse, Kang che cerca di convincere Li a lasciarlo andare e lo zio che vuole andarsene prima che li becchino.

E intanto l’adrenalina della partenza di una corsa di cavalli, la concitazione e la confusione del momento. Un inizio shock con le dovute spiegazioni che vengono date dopo, in un breve salto temporale dove vediamo i rapporti di bullo e vittima tra Li e Kang, e come si è arrivati a quel momento. Casualità, coincidenze o sfiga? Ogni lettore anche a seconda di chi simpatizza di più tra i due ragazzi può decidere come definire questi eventi.

Easy Breezy
Yi Yang
BaoPublishing

Due ragazzi tanto diversi quanto uguali

Easy Breezy mette i due protagonisti in contrasto. Kang e Li sono apparentemente stereotipati, ma pian piano sono approfonditi e raccontati meglio. Avrei però preferito una maggiore spiegazione visto che alcune cose non sono ben chiare. Kang e il suo rapporto con la madre ad esempio, e non capiamo bene neanche la situazione familiare di Li. Insomma lo zio Ya è davvero suo zio o lo chiama così perché in Cina e in altri paesi asiatici ci si rivolge in questo modo ad adulti anche “sconosciuti“?

Sicuramente entrambi sono due ragazzi soli e che non vivono normalmente come dovrebbero alla loro età. Kang non ha amici, ma è solo e preso di mira, con solo lo studio come rifugio dai problemi. Li, dall’altra, si accompagna allo zio Ya per non rimanere solo anche se questo vuol dire fare piccoli crimini. Infondo ha un cuore tenero pur essendo un bullo e avrebbe bisogno di un amico della sua età e forse cose normali (e legali).

Yi Yang

Proprio per questo i due personaggi risultano interessanti e si vede che sono più simili di quanto vogliano ammettere. Nel corso di questa loro avventure diventeranno un po’ più complici e forse amici. Di certo ad aiutarli in questa loro evoluzione c’è Yun, la bimba rapita. Con la sua innocenza e inconsapevolezza della situazione terribile in cui si trova metterà tutti di buon umore, costringendoli a non spaventarla ulteriormente. Questo però crea anche un po’ di complicazioni in questa faccenda già abbastanza assurda e complicata di suo. I due ragazzi si troveranno davvero a dover prendere scelte importanti e decidere in fretta cosa fare con Yun e come fuggire al sequestratore che non sembra intenzionato a volerli lasciare in pace…

Lo zio Ya, ci dispiace ma ad un certo punto diventa quasi inutile ai fini della storia di Easy Breezy. E’ buffo e divertente, una spalla comica che ci affezioniamo nonostante tutto. Però ribadiamo che il focus sta su Kang e Li, e in parte a Yun. Sono i giovani i veri protagonisti e forse è anche giusto che gli adulti stiano da parte.

Una storia con un disegno unico

- Advertisement -

La storia appassiona e risulta adatta ad un pubblico di diverse età che vuole vedere cosa succederà ai suoi personaggi. Ci sono piccoli spunti riflessivi, ma anche molta azione; i dialoghi sono divertenti e arguti molto in linea con il carattere e l’età dei personaggi. Forse questo è un pregio vista la giovane età della sua autrice, Yi Yang. L’ambientazione cinese è particolare ma non confonde troppo, lo fanno un po’ di più le onomatopee scritte in caratteri cinesi. Spesso possiamo intuire cosa intendono altre non proprio. Creano un pochino di spaesamento anche se sono interessanti e indubbiamente sono parte dello stile di Easy Breezy che risulta unico.

Easy Breezy
Yi Yang
Bao Publishing

Il disegno infatti è particolare che forse non attira al primo impatto. Personalmente mi ha un po’ ricordato quello dell’anime Keep your hands off Eizouken! (la cui opening per di più si intitola Easy Breezy! #coincidenzeiocredodino). Ha uno stile particolare, un po’ spigoloso ma fluido. Inoltre presenta delle angolature particolari davvero interessanti. Mi ha molto intrigato la composizione di alcune tavole che non avevo mai visto. Una scena di sfondo con davanti altre vignette. Mi è piaciuto questo aspetto visto che, nonostante tutto, proseguendo la lettura ci si abitua a questo disegno e ha delle tavole davvero belle, anche se non ne sono rimasta conquistata. Trovo però che questo stile così unico e nuovo distingua la sua autrice nel panorama fumettistico.

Per concludere Easy Breezy è una bella graphic novel, davvero una buona opera prima. Non è priva di difetti, ma rimane comunque apprezzabile e godibile. E’ una storia interessante e che presenta situazioni universali nel quale ci si potrebbe riconoscere. I personaggi e la loro breve avventura ci prende molto, ci affezioniamo a loro e siamo curiosi di seguirli ancora in questa avventura così particolare ma anche realistica. Insomma forse dovremmo farci i fatti nostri e scappare via da situazioni losche… O possiamo invece cogliere l’attimo e vivere una avventura incredibile… Easy Breezy, no?

Easy Breezy
Yi Yang
Bao Publishing

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale di Easy Breezy per poterla recensire. Vi ricordiamo che questa graphic novel di Yi Yang la potete trovare in libreria, fumetteria e negli store online. Fateci sapere se l’avete letta e cosa ne pensate della sua storia e del suo stile! Continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sul mondo comics e fumetti e non solo!

IL NOSTRO VOTO

Easy Breezy è una graphic novel di Yi Yang edita da Bao Publishing. Kang Kuaikuai si trova coinvolto in un crimine per colpa del teppista Li Yu, che lo bullizza pure a scuola. Insieme allo zio Ya rubano un furgone ma scopriranno che dentro si trova la piccola Yun Duo, sequestrata dal proprietario del furgone. Cosa faranno i protagonisti in questa situazione? Lo scoprirete leggendo questo fumetto molto interessante e avvincente. I protagonisti sono ben raccontati anche se sarebbero potuti essere approfonditi maggiormente. Lo stile di disegno è molto particolare e potrebbe non piacere, ma riesce ad essere unico e presenta una composizione delle tavole particolare e unica. In ogni caso si rimane incollati alla pagina perché si vuole scoprire cosa accadrà ai suoi personaggi e vedere come finirà questo strano road comic legerro e godibile come una brezza primaverile
Voto
8

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

BAO PUBLISHING presenta L’ACCHIAPPARANE

Jeff Lemire l'autore best-seller di serie e graphic novel acclamati come Sweet Tooth (recentemente diventato...

Princess Maison Volume 5 – Recensione

Trovare la casa dei sogni è solo l’inizio del viaggio. Sachi, la protagonista di...

BAO PUBLISHING presenta LA FORTEZZA 3

Nel 1998, i fumettisti francesi Joann Sfar e Lewis Trondheim, in seno al collettivo creativo che...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

BAO PUBLISHING presenta L’ACCHIAPPARANE

Jeff Lemire l'autore best-seller di serie e graphic novel acclamati come Sweet Tooth (recentemente diventato una serie Netflix), Gideon Falls, Black Hammer, Descender, torna a raccontare...

Princess Maison Volume 5 – Recensione

Trovare la casa dei sogni è solo l’inizio del viaggio. Sachi, la protagonista di Princess Maison, ha acquistato la casa che tanto desiderava ma...

BAO PUBLISHING presenta LA FORTEZZA 3

Nel 1998, i fumettisti francesi Joann Sfar e Lewis Trondheim, in seno al collettivo creativo che costituisce l’editore indipendente L’Association, creano un concetto fantasy per un...

Dottor Andromeda e il Regno dei Domani Perduti – Recensione

Bao Publishing ci riporta nell'universo di Black Hammer, con una nuova miniserie scritta dal solito Jeff Lemire e disegnata da Max Fiumara. La pubblicazione...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img