IN EVIDENZA

Dylan Dog Magazine 2021 – Recensione

Dal cinema ai fumetti, passando per le serie tv e la letteratura, il Magazine ci fornisce una panoramica sulle tendenze del momento insieme a due storie inedite. Tra le tante rubriche interessanti un'attenzione particolare è riservata al Folk Horror, alla figura di Howard Phillips Lovecraft e ai "cartoni animati che uccidono". La storia più lunga è scritta da Paola Barbato e disegnata da Alessandro Baggi e approfondisce il rapporto complicato di Dylan con le donne.

Sergio Bonelli Editore ci presenta, puntuale come ogni anno, il Magazine dedicato a Dylan Dog e all’horror in tutte le sue forme. Dal cinema ai fumetti, passando per le serie tv e la letteratura, il Magazine ci fornisce una panoramica sulle tendenze del momento insieme a due storie inedite! Vediamo più nel dettaglio il contenuto del volume.

RUBRICHE E APPROFONDIMENTI

Tra le tante rubriche interessanti presentate nel Magazine 2021 un’attenzione particolare è riservata al Folk Horror, sottogenere nato in territorio britannico tra gli anni ’60 e ’70 grazie ad alcuni film ormai cult tra i fan, primo tra tutti The Wicker Man. Il Folk mescola alcuni tòpoi tipici del genere con i miti popolari, il paganesimo e una forte componente religiosa. In questo filone narrativo si inseriscono anche prodotti più recenti come Midsommar o la serie tv The Third Day.

Ampio spazio è dedicato anche alla figura di Howard Phillips Lovecraft, che con le sue storie ha ridefinito il genere e continua ad appassionare i fan di tutto il mondo. Lo scrittore di Providence ha ispirato tantissimi fumetti, libri, film e serie tv, tra le quali spicca la recentissima Lovecraft Country, una sorta di viaggio terrificante nei luoghi resi celebri dai racconti Lovecraftiani.

Il Magazine presenta anche un ricco approfondimento sui “cartoni animati che uccidono”, partendo dai più celebri (e infiniti) scontri tra Tom e Jerry o Titti e Gatto Silvestro, passando per Chi ha incastrato Roger Rabbit? o le più recenti Happy Tree Friends e Rick & Morty. Menzione d’onore anche per Pink Rabbit, nome che farà drizzare le orecchie a tutti i fan storici dell’Indagatore dell’Incubo. Il coniglio rosa creato da Luigi Mignacco e Luigi Piccatto è apparso per la prima volta nel n.24 di Dylan Dog ed è ricomparso a più riprese nel corso degli anni.

LE STORIE INEDITE

La storia più lunga, Il gioco dell’amore e dell’odio, è scritta da Paola Barbato e disegnata da Alessandro Baggi. Come ben sanno i lettori di Dylan, l’Indagatore dell’Incubo è solito intrattenere relazioni molto sporadiche con le donne che incontra in ogni numero e l’elenco delle sue conquiste è ormai infinito. La storia prende il via proprio nel momento in cui il protagonista sta aspettando in un ristorante una ragazza per confessarle che vuole lasciarla. Passano le ore, ma nessuno si presenta all’appuntamento. Tuttavia, quando Dylan decide di alzarsi riceve dal cameriere una piccola scatola con un indovinello e, all’interno, qualcosa di agghiacciante. Inizierà una corsa contro il tempo per rintracciare la ragazza e risolvere l’enigma.

  DOOM 3 VR Edition - Recensione del gioco PSVR
  DOOM Eternal: The Ancient Gods Part 2 - Recensione del DLC

Una storia dal ritmo serrato, che approfondisce il rapporto complicato del protagonista con le donne, e ricca di colpi di scena. Paola Barbato è davvero brava nell’indagare la psiche di Dylan e anche questa storia conferma l’alta qualità della sua scrittura dopo l’ottimo n. 414 della serie regolare uscito lo scorso mese (qui la recensione!).

La seconda storia del volume, di Cavalletto e Saudelli, è presentata con una bicromia che mette in evidenza alcuni elementi delle tavole per trasmettere una sensazione di terrore e mistero. La vicenda è ambientata in un cottage di campagna, dove Dylan si è recato per rispondere alla richiesta d’aiuto di una famiglia ricca. La casa sembra essere infestata dallo spirito del padre, morto da poco per una malattia e i figli vorrebbero liberarsi della sua presenza. Una storia piuttosto semplice ma che si conclude con una sequenza onirica di grande impatto.

Se amate l’horror a 360° non perdetevi il nuovo numero del Magazine, che potete già trovare in tutte le edicole e fumetterie.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

ARGOMENTI CORRELATI

Dal cinema ai fumetti, passando per le serie tv e la letteratura, il Magazine ci fornisce una panoramica sulle tendenze del momento insieme a due storie inedite. Tra le tante rubriche interessanti un'attenzione particolare è riservata al Folk Horror, alla figura di Howard Phillips Lovecraft e ai "cartoni animati che uccidono". La storia più lunga è scritta da Paola Barbato e disegnata da Alessandro Baggi e approfondisce il rapporto complicato di Dylan con le donne.

REVIEW OVERVIEW

Voto
7

Scrivi qui il tuo commento...