PUBBLICITÀspot_imgspot_img

“Cosplay Girl” di Valentino Notari- Recensione

Cosplay Girl di Valentino Notari è un romanzo edito da Mondadori che segue le avventure di Alice, una cosplayer che però sta affrontando un momento difficile. L'esibizione per il World Cosplay Summit è stata un disastro, il suo ragazzo e i suoi amici la stanno abbandonando e lei non sa come risollevarsi. In suo soccorso arriva Federica una cosplayer famosa e che diventerà sua amica e non solo, dandole la forza di dare una nuova possibilità a se stessa. Un romanzo indirizzato ad un pubblico giovane ma enon solo, che mostra e spiega lati anche negativi del mondo dei cosplay e affronta temi importanti e attuali pur mantenendosi allegro, quasi ispirando il lettore che facilmente si possono riconoscere in Alice o negli altri personaggi

A volte vorremo solo metterci un costume per risolvere tutti i nostri problemi. Ma non basterebbe… Lo capirà anche Alice, la protagonista di Cosplay Girl, il romanzo di Valentino “Imriel” Notari uscito da poco per Mondadori. Un romanzo che racconta i lati più belli del cosplay, ma anche le sue difficoltà, oltre alla forza di crescere e andare avanti… Scoprite con noi questo romanzo nella nostra recensione!

She is the One Named Cosplay Girl

Alice è una cosplayer che come tanti suo colleghi sogna di poter andare al World Cosplay Summit. Però, durante l’esibizione che decreterà i partecipanti, lei cade rovinando le sue chance di vittoria. Ma come se non bastasse, il suo ragazzo e compagno di cosplay, Marco, la molla subito dopo per la sua (str*nza) rivale Serena. E anche le sue amiche Marta e Sara, compagne di università e di cosplay, si comportano in maniera strana e la allontanano sempre di più. Proprio quando Alice si trova al centro di brutti pettegolezzi nella comunità del cosplay. Avrebbe bisogno di aiuto e supporto per non cadere nel baratro dove era stata durante gli anni del liceo e proprio grazie al cosplay ne era uscita…

La situazione peggiora sempre di più per giungere al culmine nei giorni di Lucca Comics. Ma una sera Alice incontra Sweet Pea, ossia Federica, una famosa cosplayer anche criticata per le sue foto in costume. In quel momento però è l’unica a offrirle supporto e a darle fiducia per continuare e stare bene con se stessa. Ma quando la nostra protagonista inizierà ad avere qualche dubbio su Federica, tra una convention e un photoshoot, come reagirà? Riuscirà anche a risolvere i problemi con i suoi amici? E quel palco dove si era sentita umiliata riuscirà a calcarlo ancora? Tutto questo lo scoprirete solo leggendo il romanzo Cosplay Girl.

Cosplay Girl

E’ una storia ovviamente indirizzata ad un pubblico giovane, che magari può riconoscersi in Alice, nei suoi sentimenti e problemi. Nella prima parte della storia conosciamo lei e i suoi problemi, il suo passato di bullismo e quanto il cosplay l’abbia aiutata ad avere più fiducia in se stessa e ad incontrare i suoi amici. Che però adesso sembrano averla abbandonata, si allontanano in maniera brusca e che lei non riesce a capire. E i suoi problemi e l’autolesionismo che l’ha accompagnata durante gli anni del liceo torna con forza… Ed ecco Federica.

Lei è il tipo di cosplayer che Alice ha sempre criticato, dove contano meno i costumi e di più il sex appeal. Ma pian piano capirà che Federica è diversa da quello che appare, meno stereotipata e più normale. Ed è l’unica che in quel momento difficile l’aiuta e continuerà a farlo, a trascinarla in diverse avventure, in convention, feste e viaggi che le faranno acquisire fiducia in se stessa e darle maggiore forza di tornare a fare cosplay e gareggiare. Però allo stesso tempo i sentimenti che Alice inizia a provare per Federica la scombussolano.

Un romanzo di crescita per nerd e non solo

Crescita personale ma anche scoperta di se stessi sono al centro di Cosplay Girl. Il romanzo riesce a mischiare momenti folli di divertimento a temi importanti e attuali trattati in maniera semplice ma realistica, mandando anche messaggi di positività di trovare le persone giuste con cui aprirsi. E a volersi bene ed essere fieri di quello che siamo e vogliamo per raggiungere i propri obbiettivi. Il rapporto tra Alice e Federica non risulta messo a caso, perché la tematica LGTBQ attira in questo periodo, ma anzi risulta spontaneo. Cresce spontaneamente nel corso dei loro folli viaggi a convention, fiere e feste esclusive. Federica è una guida, quasi un modello per Alice che però si renderà conto che anche la ragazza ha dei problemi e la aiuterà nel momento del bisogno.

La storia si sviluppa in un ritmo giusto concentrandosi sui suoi personaggi ma anche sul mondo nerd. Il cosplay sicuramente, dove sono spiegati alcuni elementi poco conosciuti ai più, ad esempio sulle gare e il loro funzionamento. Ma oltre a questo ci sono tanti riferimenti a manga, videogiochi, film, che divertiranno molto chi in questo mondo ci sguazza. Allo stesso tempo però un lettore che non lo conosce riuscirà comunque ad apprezzare Cosplay Girl. Infatti, pur essendo un romanzo che ruota attorno a questo mondo con tutti i suoi pregi e difetti, è una storia che parla di molte altro.

Cosplay di Valentino Notari, Foto di DaisyCosplay

Il bullismo, l’autolesionismo, la presa di coscienza della propria sessualità, il terremoto dell’Abruzzo, gli haters. Questi temi e molti altri sono presenti e portano una certa empatia tra i personaggi e il lettore, che si può facilmente riconoscere in quello che provano e nelle difficoltà che sono raccontate. Forse per alcuni può dare anche l’ispirazione e la forza di reagire a queste difficoltà. Ma c’è comunque il realismo di mostrare come non tutto si risolve, nulla si azzera e ci sarà sempre da combattere e reagire. Non c’è una idealizzazione o un voler mostrare solo lati positivi, ma un giusto equilibrio che vuole lasciare il messaggio di andare avanti nonostante tutto.

Cosplay Girl coniuga molto bene questo aspetto più serio con altri più triviali per modo di dire. Abbiamo le fiere e la loro eccitazione, raccontati in un epoca dove il COVID non era contemplato e che quindi leggiamo con un po’ di malinconia. Si vede l’esperienza diretta dell’autore nell’aver vissuto certe esperienze e raccontarle tramite i suoi personaggi. Proprio per questo ci riconosciamo in loro e in quello che vivono e provano, creando una sorta di empatia che ti spinge a voler seguire la lettura e scoprire cosa succederà alla successiva pagina.

- Advertisement -

Il romanzo è scorrevole, indirizzato ad un pubblico più giovane ma anche un under 30 si può ritrovare in situazioni ed emozioni presenti in esso. C’è poi quella dose di realismo e concretezza delle scelte e delle difficoltà dei protagonisti che chi ha la loro età ( o poco più) può riconoscersi. Cosplay Girl sorprende e prende il lettore, diverte ed emoziona nel seguire il viaggio di Alice. E da esso può trovare un po’ di ispirazione per noi stessi che, anche senza fare cosplay, cerchiamo di nasconderci e di rifugiarci quando invece dobbiamo esporci e lottare per quello in cui crediamo e amiamo. E questo messaggio ci è molto piaciuto e ci porta ad amare ancora di più questo romanzo.

Ringraziamo la casa editrice Mondadori per averci fornito una copia digitale del romanzo per poterlo recensire. Se volete sapere di più su Cosplay Girl e non solo vi rimandiamo alla nostra intervista con l’autore Valentino Notari. Un altra lettura a tema cosplay? Vi consigliamo Into the Net che abbiamo recensito qui. Ma diteci se anche voi avete letto Cosplay Girl e quali parti vi sono piaciute di più. In quale personaggio vi siete maggiormente riconosciuti? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri manga, anime, fumetti, film e videogiochi preferiti!

IL NOSTRO VOTO

Cosplay Girl di Valentino Notari è un romanzo edito da Mondadori che segue le avventure di Alice, una cosplayer che però sta affrontando un momento difficile. L'esibizione per il World Cosplay Summit è stata un disastro, il suo ragazzo e i suoi amici la stanno abbandonando e lei non sa come risollevarsi. In suo soccorso arriva Federica una cosplayer famosa e che diventerà sua amica e non solo, dandole la forza di dare una nuova possibilità a se stessa. Un romanzo indirizzato ad un pubblico giovane ma enon solo, che mostra e spiega lati anche negativi del mondo dei cosplay e affronta temi importanti e attuali pur mantenendosi allegro, quasi ispirando il lettore che facilmente si possono riconoscere in Alice o negli altri personaggi
Voto
9

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Nerd Pool intervista Valentino “Imriel” Notari

In occasione dell'uscita del suo romanzo Cosplay Girl edito da Mondadori, abbiamo potuto parlare...

“La regina del nulla” di Holly Black – Recensione

Un'ultima volta voliamo nel regno delle fate e scopriamo chi siederà sul suo trono....

“Il re malvagio” di Holly Black – Recensione

Ritorniamo ancora una volta nel regno delle fate... Avevamo parlato della serie The Folk...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,862FansLike
1,560FollowersFollow
219FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Nerd Pool intervista Valentino “Imriel” Notari

In occasione dell'uscita del suo romanzo Cosplay Girl edito da Mondadori, abbiamo potuto parlare con Valentino Notari. Il famoso cosplayer noto anche con il...

“La regina del nulla” di Holly Black – Recensione

Un'ultima volta voliamo nel regno delle fate e scopriamo chi siederà sul suo trono. Si conclude la trilogia di Holly Black The Folk of...

“Il re malvagio” di Holly Black – Recensione

Ritorniamo ancora una volta nel regno delle fate... Avevamo parlato della serie The Folk of Air e del suo primo volume, Il principe crudele....

Jessica Nigri ci emoziona con il suo cosplay di Bowsette

L'ormai iconica cosplayer Jessica Nigri ci presenta una esplosiva Bowsette! 150.000 like superati in un batter d'occhio!Nel post leggiamo: "Hai dieci secondi per...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI