PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Princess Maison Volume 4 – Recensione in anteprima

Siamo giunti al quarto volume di Princess Maison, la serie di Aoi Ikebe edita da Bao Publishing nella collana AIKEN. La protagonista Sachi ha acquistato casa ma non è tutto finito. Ci sono altre spese e costi aggiuntivi, sacrifici da fare e altre decisioni da prendere, ma al fianco di Sachi tante persone pronte a supportarla, consigliarla, incoraggiarla e anche ad essere ispirati da lei. Un racconto collettivo che nonostante momenti e tavole poetiche rimane molo realistico nel trattare questo mondo immobiliare con le sue gioie e dolori. Ma non è solo Sachi ad essere l'unica protagonista: le sue amiche Akutsu e Kaname hanno maggiore spazio, come anche altri personaggi con il loro rapporto con i propri genitori e altri familiari, lontani e vicini allo stesso tempo. Un vero spaccato della società con diversi modi di vivere e pensare. E al centro troviamo la casa, rifugio e luogo dove essere se stessi, e vediamo come Sachi sta cercando di costruire questo luogo fatto apposta per lei con sacrificio ma anche tanta buona volontà. Forza Sachi, non smettiamo di fare il tifo per te!

Si pensa che una volta raggiunto l’obbiettivo, il viaggio si concluda ma forse non è così… Nel volume 4 della serie Princess Maison di Aoi Ikebe continuiamo a seguire Sachi che anche se ha acquistato casa il suo viaggio non finisce qui. Scopriamo insieme cosa succede nella nostra recensione di questo volume in uscita oggi per Bao Publishing!

La principessa ha trovato casa!

Come abbiamo visto nel finale del terzo volume di Princess Maison, Sachi ha acquistato un appartamento. Non è stato facile e non possiamo dire che tutto sia sistemato. Quel luogo tanto agognato va arredato, deve pensare alla sua cura, la ragazza si deve trasferire e sistemare la sua vita tra quelle mura tra molti dubbi e paure sul futuro e sulla sua scelta. Ha fatto bene? Poteva trovare di meglio? E come pensare al meglio per se stessa e alla sua casa? La ragazza però non è sola e ha persone che la supportano e la consigliano.

C’è ovviamente il signor Date dell’agenzia immobiliare continua a consigliarla al meglio usando la sua esperienza. Ma ci sono anche le colleghe e ormai amiche di Sachi, Kaname e Akutsu. Le due avranno maggiore spazio in questo volume, con la prima e la sua passione per la musica e i concerti live, la seconda con i suoi dubbi di donna single, che si sente sola come la madre che potrebbe visitare più spesso.

Princess Maison
Bao

Questo volume di Princess Maison continua nell’esplorare non solo la vita di Sachi e il suo rapporto con la casa dove vive, ma anche l’esperienza di altre persone. I suo amici e colleghi anche di lavoro, ma pure altri personaggi che spesso non rivediamo più ma in breve si aprono e raccontano al lettore. Possiamo notare in questo quarto volume una certa attenzione alla famiglia, ai genitori che vivono lontani, lasciati soli ma sempre nei pensieri dei figli. C’è poi la nostra sorella, che non ci aiuta o che ha una vita totalmente diversa dalla nostra, una famiglia e altri problemi che noi, non riusciamo a comprendere fino in fondo.

Continuiamo a vedere poi la casa come rifugio, come luogo dove poter essere noi stessi e mostrare le nostre passioni e stranezze senza vergogna. Liberi di poterci esprimere tra quelle mura come non riusciamo a fare all’esterno sia per i giudizi della società che per le nostre paure di non essere compresi e capiti. Perché poi anche condividere la casa con qualcuno quanto è difficile! Meglio un gatto, lui non ci giudica…

Princess Maison
Bao
Sachi

Il realismo poetico di Princess Maison

Ecco quindi che Sachi ha trovato il suo rifugio, il luogo perfetto dove ricaricarsi dalla fatica e dai dolori quotidiani. Sta cercando di renderlo davvero suo con le sue cose e poi nell’arredarlo al meglio, con tutte le ulteriori spese annesse. Uno sguardo sincero e realistico dove appunto non basta aver comprato l’appartamento per dire che è tutto finito. Qualcosa che a volte non viene mostrato nei media ma è assolutamente reale e sincero come ci ha abituato la serie di Princess Maison fino ad ora. Nonostante ciò non dimentichiamo la poesia che le tavole e i suoi disegni curvi e delicati ci regalano ed emozionano anche quando i personaggi non dicono nulla.

Insomma la serie di Aoi Ikebe continua in questo racconto collettivo che emoziona, diverte, commuove in alcuni punti. E nel fare ciò mostra anche pregiudizi e pensieri della società che i suoi personaggi cercano di combattere con le loro azioni e una forza di volontà incredibile e ammirevole, soprattutto Sachi che non smette di ispirare sia il lettore che gli altri personaggi. Una storia che si intreccia con altre e rimane dolce e ispirante e che non annoia. Anzi ci chiediamo cosa vedremo nel successivo volume e non vediamo l’ora di leggerlo e scoprirlo.

Princess Maison
Bao
Sachi

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale del volume per poterlo recensire. Vi ricordiamo che il volume 4 di Princess Maison è in uscita oggi in fumetteria e negli store online. La serie di Aoi Ikebe conta 6 volumi totali, ci stiamo avvicinando alla fine! Ma intanto, vi ricordiamo le nostre recensioni dei precedenti volumi. A voi sta piacendo questa serie? E in quale personaggio vi riconoscete di più? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti!

IL NOSTRO VOTO

Siamo giunti al quarto volume di Princess Maison, la serie di Aoi Ikebe edita da Bao Publishing nella collana AIKEN. La protagonista Sachi ha acquistato casa ma non è tutto finito. Ci sono altre spese e costi aggiuntivi, sacrifici da fare e altre decisioni da prendere, ma al fianco di Sachi tante persone pronte a supportarla, consigliarla, incoraggiarla e anche ad essere ispirati da lei. Un racconto collettivo che nonostante momenti e tavole poetiche rimane molo realistico nel trattare questo mondo immobiliare con le sue gioie e dolori. Ma non è solo Sachi ad essere l'unica protagonista: le sue amiche Akutsu e Kaname hanno maggiore spazio, come anche altri personaggi con il loro rapporto con i propri genitori e altri familiari, lontani e vicini allo stesso tempo. Un vero spaccato della società con diversi modi di vivere e pensare. E al centro troviamo la casa, rifugio e luogo dove essere se stessi, e vediamo come Sachi sta cercando di costruire questo luogo fatto apposta per lei con sacrificio ma anche tanta buona volontà. Forza Sachi, non smettiamo di fare il tifo per te!
Voto
9

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Bao Publishing: La taverna di mezzanotte 3

Nei vicoletti di Shinjuku si nasconde un piccolo ristorante. Chi ci va sa che...

Dien Bien Phu Volume 2 – Recensione

Torniamo ancora in Vietnam tra bombe e assassini e scopriamo da entrambi i lati...

L’Attacco dei Giganti: 5 domande rimaste senza risposta

Il manga di L’Attacco dei Giganti è giunto alla sua conclusione lo scorso mese....

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,862FansLike
1,560FollowersFollow
219FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Bao Publishing: La taverna di mezzanotte 3

Nei vicoletti di Shinjuku si nasconde un piccolo ristorante. Chi ci va sa che lo chef cucinerà qualunque cosa gli venga chiesto, se ha a...

Dien Bien Phu Volume 2 – Recensione

Torniamo ancora in Vietnam tra bombe e assassini e scopriamo da entrambi i lati del conflitto le storie dei suoi personaggi... Il secondo volume...

L’Attacco dei Giganti: 5 domande rimaste senza risposta

Il manga di L’Attacco dei Giganti è giunto alla sua conclusione lo scorso mese. Il capitolo 139 del manga di Hajime Isayama ha lasciato...

Dien Bien Phu Volume 1 – Recensione

Raccontare la terribile guerra del Vietnam con uno stile davvero particolare... Questo è Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nishijima che attraverso lo...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI