PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Papershow – Recensione

Papershow è un volume ricco di storie divertenti e appassionanti, adatto a un pubblico di tutte le età. Anzi, spesso ci sono comparse di personaggi famosi del mondo del cinema che difficilmente potrebbero essere riconosciuti da un bambino. Un bellissimo omaggio a Vincenzo Mollica, uno tra i giornalisti più influenti della televisione italiana.

Chi di noi non ha mai letto una storia Disney con protagonista la versione papero/topo di un personaggio famoso? Nel corso degli anni sono stati tantissimi i vip che hanno vissuto avventure straordinarie tra Paperopoli e Topolinia. In questo elenco figura anche un giornalista che ha fatto la storia della tv italiana ed è apparso in decine di storie dal 1995 ad oggi: Vincenzo Mollica.

Grande appassionato di fumetti e cinema sin da bambino, Vincenzo, prima di esordire come personaggio nel mondo Disney, ha anche avuto l’immenso onore di intervistare Carl Barks, che è lui stesso a definire “il Giotto disneyano”. Inoltre, l’idea alla base di Paperica, alter ego piumato del giornalista, nasce grazie a un disegno realizzato dal grande Andrea Pazienza in suo omaggio.

Papershow, uscito da poco per Giunti Editore, vuole essere l’omaggio perfetto a Vincenzo Mollica e alla sua doppia vita di cronista per il mondo reale e per Paperopoli. Il volume contiene le 12 storie che hanno per protagonista Paperica. In larga parte i testi sono opera dello stesso Mollica e i disegni del Maestro Giorgio Cavazzano.

Il suo esordio avviene su Topolino n.2074 con il racconto Paperino Oscar del Centenario, una storia ricca di comparse famose del mondo del cinema. Per citarne solo alcune, nelle prime pagine Paperica incontra Stanlio e Ollio e Dumbo. Il giornalista si è recato a L.A. per partecipare alla cerimonia degli Oscar, ma trova diversi ostacoli sulla sua strada. Per fortuna, accorrono in suo aiuto Paperino e nientepopodimeno che Totò!

Nelle storie successive, Paperica viaggerà in giro per il mondo per partecipare ad altri eventi, come il Festival del Cinema di Venezia o il Festival di Cannes, inviato dal Paper Pazzettin a intervistare le celebrità sul posto. Tuttavia, ogni volta si scontrerà con mille difficoltà e imprevisti, riuscendo però a trarre sempre preziosi insegnamenti da ogni esperienza.

Papershow è un volume ricco di storie divertenti e appassionanti, adatto a un pubblico di tutte le età. Anzi, spesso ci sono comparse di personaggi famosi del mondo del cinema che difficilmente potrebbero essere riconosciuti da un bambino. Un bellissimo omaggio a Vincenzo Mollica, uno tra i giornalisti più influenti della televisione italiana.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

IL NOSTRO VOTO

Papershow è un volume ricco di storie divertenti e appassionanti, adatto a un pubblico di tutte le età. Anzi, spesso ci sono comparse di personaggi famosi del mondo del cinema che difficilmente potrebbero essere riconosciuti da un bambino. Un bellissimo omaggio a Vincenzo Mollica, uno tra i giornalisti più influenti della televisione italiana.
Voto
7

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Jupiter’s Legacy stagione 1 – Recensione

Chi non conosce Mark Millar? Nato come autore di fumetti, con il tempo si...

Dien Bien Phu Volume 1 – Recensione

Raccontare la terribile guerra del Vietnam con uno stile davvero particolare... Questo è Dien...

I Mondi Possibili di Jonathan Hickman – Recensione

Negli ultimi anni Jonathan Hickman è diventato lo sceneggiatore più importante di casa Marvel...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,859FansLike
1,560FollowersFollow
220FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Jupiter’s Legacy stagione 1 – Recensione

Chi non conosce Mark Millar? Nato come autore di fumetti, con il tempo si è fatto strada anche nel mondo del cinema e delle...

Dien Bien Phu Volume 1 – Recensione

Raccontare la terribile guerra del Vietnam con uno stile davvero particolare... Questo è Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nishijima che attraverso lo...

I Mondi Possibili di Jonathan Hickman – Recensione

Negli ultimi anni Jonathan Hickman è diventato lo sceneggiatore più importante di casa Marvel e (forse) di tutto il panorama fumettistico americano. Nel 2019,...

Beast Complex – Recensione

Paru Itagaki è una giovane mangaka che negli ultimi anni sta riscuotendo un successo clamoroso grazie alla sua serie Beastars, da poco conclusasi in...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI