spot_imgspot_img

Don Puglisi + Paolo Borsellino – Recensione

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Sono usciti da poco per Renoir Comics due volumi biografici su altrettanti personaggi che hanno fatto la storia dell’Italia. Don Puglisi e Paolo Borsellino raccontano la storia di due uomini che hanno dedicato la loro vita a combattere la mafia. E l’hanno fatto instancabilmente, senza fermarsi di fronte a qualsiasi difficoltà. Marco Sonseri è l’autore di entrambi i volumi, mentre ai disegni troviamo Riccardo Pagani (Don Puglisi) e Gian Luca Doretto (Paolo Borsellino).

Le storie sono più o meno note. Don Pino Puglisi è stato parroco di diverse città della Sicilia, cercando ogni volta di sradicare il potere delle organizzazioni mafiose, soprattutto sui giovani. Il suo nome è legato, in particolar modo, al quartiere Brancaccio di Palermo, uno dei più poveri e a stretto contatto con la criminalità organizzata. Purtroppo, come per tanti che si sono opposti al potere delle mafie, il suo destino è ben noto. Anche lui finirà per essere una delle vittime illustri di questo eterno conflitto tra il bene e il male, ma, anche di fronte alla morte, non smetterà mai di sorridere. A dimostrazione del valore delle sue azioni nel 2013 è stato beatificato dalla Chiesa come primo martire di mafia. Sonseri parte dagli ultimi giorni di Don Puglisi per tornare a ritroso e raccontarci il passato del protagonista, il suo pensiero e le motivazioni che lo spinsero a sacrificarsi per aiutare la popolazione siciliana.

Se la storia del primo può essere meno conosciuta, lo stesso non si può dire per Paolo Borsellino. Il suo nome e quello di Giovanni Falcone sono ormai legati indissolubilmente alla lotta alla criminalità organizzata. I due magistrati sono forse le vittime più illustri di questo conflitto e da sempre simbolo di coraggio e di determinazione. Anche qui Sonseri adotta una strategia simile alla storia su Don Puglisi. Parte da un evento traumatico per Borsellino, ovvero la morte del collega e amico Falcone, per tornare a ritroso nella vita del protagonista. L’influenza del padre da bambino, la prima militanza politica e il percorso per diventare magistrato. Questi sono solo i primi passi della vita di un uomo che ha cambiato per sempre la storia del nostro Paese. In seguito, nella parte centrale l’attenzione è posta sulla creazione del pool antimafia e sul successivo Maxiprocesso. Borsellino e i suoi colleghi riescono a compiere qualcosa che sembrava impossibile in Italia, ma a caro prezzo! La vita del protagonista è tutt’altro che semplice e spesso il lavoro va a incidere sui legami familiari.

Don Puglisi e Paolo Borsellino sono le storie di due veri eroi, che hanno dato tutto, fino a sacrificare la loro vita per sconfiggere uno dei più grandi mali che infesta il nostro Paese. Due uomini dai grandi valori morali e dall’immenso coraggio, raccontati con maestria e pathos da Sonseri, Pagani e Doretto. A chi volesse approfondire la vita di queste due figure emblematiche della storia italiana consiglio caldamente di non lasciarsi scappare questi volumi.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

IL NOSTRO VOTO

Don Puglisi e Paolo Borsellino hanno dedicato la loro vita a combattere la mafia. E l’hanno fatto instancabilmente, senza fermarsi di fronte a qualsiasi difficoltà. Due uomini dai grandi valori morali e dall'immenso coraggio, raccontati con maestria e pathos da Sonseri, Pagani e Doretto. A chi volesse approfondire la vita di queste due figure emblematiche della storia italiana consiglio caldamente di non lasciarsi scappare questi volumi.
Voto
7.5

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: