PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Generazione 56K: recensione della serie tv dei The Jackal

Generazione 56K è una serie piacevole e leggera capace di entrare nel cuore e nei ricordi dei millenial. Non è una serie eccezionale ma, riesce ad intrattenere grazie alla nostalgia degli anni '90 e a strappare una risata grazie alla simpatia dei personaggi.

Generazione 56k è la serie tv tutta italiana che sarà disponibile da domani su Netflix.

La serie, prodotta da Netflix insieme a Cattleya e Ciaopeople Media Group, è stata ideata da Francesco Capaldo, alias Francesco Ebbasta dei The Jackal.

Generazione 56K il trailer

Trama

Generazione 56k racconta la complicata storia d’amore tra Daniel (Angelo Spagnoletti) e Matilda (Cristina Cappelli). La storia si svolge su due piani, il presente che vede i due ragazzi ritrovarsi da adulti e affrontare tutti i problemi che la vita adulta ti mette davanti; e il passato, quando i due erano ancora due ragazzini delle medie.
Quando i due, ormai trentenni si incontrano nuovamente scoppia finalmente la scintilla, che causerà non pochi problemi e parecchi momenti divertenti anche grazie al coinvolgimenti dei migliori amici dei due ragazzi. Per Daniel sono Sandro e Luca (Fabio Balsamo e Gianluca “Fru” Colucci dei The Jackal).

Generazione 56K recensione

Recensione di Generazione 56K

Generazione 56K è un tuffo nel passato per i millenial, un’opera nostalgica che ci trasporta nel nostro passato. Questo anche grazie alla selezione di Hit dell’epoca e moltissimi elementi “classici” ed a volte imbarazzanti tipici degli anni ’90.
La scoperta di internet, i primi utilizzi non propriamente legali. I floppy disk, qui mi fermo mi scende una lacrimuccia.

Generazione 56K recensione

Alla nostalgia del passato, la serie alterna anche la nostra visione del presente. Le difficoltà, le scelte che il mondo di oggi ti propone. Ed una commedia romantica a contornare il tutto. Non la classica commedia romantica però, qui non abbiamo nessun antagonista cattivo, ed una serie di amici un pò strambi ed a volte disadattati che riescono a strappare allo spettatore più di una risata durante tutte le puntate.

Sia chiaro che Generazione 56K è lungi dall’essere una serie perfetta. Si tratta di una serie piacevole e leggera che riesce a far sorridere e far fare alla nostra mente un bel tuffo nella nostra gioventù potendoci spesso rivedere in alcuni comportamenti dei piccoli protagonisti. Inoltre, il contorno della piccola splendida Procida è sicuramente un valore aggiunto al tutto.

Generazione 56K recensione

E voi la vedrete?

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutte le curiosità e gli aggiornamenti sulle serie tv!

IL NOSTRO VOTO

Generazione 56K è una serie piacevole e leggera capace di entrare nel cuore e nei ricordi dei millenial. Non è una serie eccezionale ma, riesce ad intrattenere grazie alla nostalgia degli anni '90 e a strappare una risata grazie alla simpatia dei personaggi.
Generazione 56K
5

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

The Crown 5: la prima foto di Imelda Staunton come Regina

Lunga vita alla regina Imelda Staunton! A sorpresa oggi Netflix ha rilasciato la prima...

The Suicide Squad: Missione Suicida, la recensione del film di James Gunn

Non è una recensione facile da scrivere questa, lo ammetto. Ieri sera, uscendo dalla...

Netflix: tutti i film e le serie in arrivo ad agosto 2021

Netflix ha annunciato i film e le serie tv che verranno rilasciate sulla piattaforma di...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

The Crown 5: la prima foto di Imelda Staunton come Regina

Lunga vita alla regina Imelda Staunton! A sorpresa oggi Netflix ha rilasciato la prima foto dell'attrice nei panni della regina Elisabetta II in The...

The Suicide Squad: Missione Suicida, la recensione del film di James Gunn

Non è una recensione facile da scrivere questa, lo ammetto. Ieri sera, uscendo dalla sala dopo aver assistito all'anteprima stampa di The Suicide Squad:...

Netflix: tutti i film e le serie in arrivo ad agosto 2021

Netflix ha annunciato i film e le serie tv che verranno rilasciate sulla piattaforma di streaming nel mese di agosto 2021. Un mese estivo, dedicato...

Mujirushi: Il Segno dei Sogni – Recensione

Ogni volta che esce una nuova opera di Naoki Urasawa, che sia breve o lunga, è sempre un momento di festa (almeno per me)....
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img