spot_imgspot_img

LOKI: i collegamenti tra il finale e i nuovi film e serie tv della Fase 4 del MCU

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Il finale della prima stagione di Loki sarà il punto di partenza per almeno cinque progetti della Fase 4 del MCU.

Per approfondire l’identità del misterioso villain della serie, vi rimandiamo al nostro articolo uscito nei giorni scorsi. Vediamo ora insieme quali film/serie verranno influenzati dagli eventi di Loki.

WHAT IF…?

Insieme alle serie live action su Disney+, i Marvel Studios stanno per rilasciare il primo prodotto d’animazione, What If…?. Basata sull’omonima serie a fumetti, la serie rivisiterà alcuni momenti importanti dell’Universo Marvel, immaginando come sarebbero state le cose se fossero andate diversamente. Ad esempio, se il Siero del Supersoldato fosse andato a Peggy Carter e non a Steve Rogers? Jeffrey Wright interpreta l’Osservatore, entità cosmica che sarà anche il narratore della serie. Dopo quello che è successo in Loki, sono altissime le probabilità che gli eventi di queste puntate avranno ramificazioni nella continuity principale. Secondo il concetto di multiverso introdotto in Loki quello che succede in What If…? potrebbe essere il racconto di altri universi, ma con conseguenze in altre realtà.

SPIDER-MAN: NO WAY HOME

Marvel Studios e Sony sono rimasti molto vaghi sulla trama di Spider-Man: No Way Home. Negli scorsi mesi abbiamo sentito molti rumor sulla presenza delle precedenti incarnazioni di Spider-Man, con i volti di Tobey Maguire e Andrew Garfield. Nel frattempo sono stati confermati ufficialmente altri vecchi personaggi, come Jamie Foxx nei panni di Electro (da The Amazing Spider-Man 2) e Willem Dafoe in quelli di Green Goblin da Spider-Man. Si fanno insistenti anche le voci sul ritorno di Charlie Cox nelle vesti di Matt Murdock dalla serie Netflix Daredevil

Ultima conferma quella del ritorno di Alfred Molina per interpretare Doctor Octopus da Spider-Man 2. I Marvel Studios hanno annunciato che Spider-Man: No Way Home si collegherà a Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Ora il finale di Loki ha reso molto possibile tutto questo, considerando la possibilità che ci siano tante linee temporali destinate a incontrarsi/scontrarsi tra di loro.

DOCTOR STRANGE IN THE MULTIVERSE OF MADNESS

Già il titolo di Doctor Strange in the Multiverse of Madness faceva capire che la Marvel avrebbe esplorato il concetto di multiverso. Sappiamo che il film diretto da Sam Raimi si collegherà a WandaVisionSpider-Man: No Way HomeLoki. Ma se prima pensavamo che potesse essere Scarlet Witch a introdurre il concetto di multiverso, ora sappiamo che non è così, ma che sono stati gli eventi di Loki a dare il via a tutto. Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), responsabile della protezione della Terra da minacce interdimensionali come Dormammu, ora si troverà ad affrontare una sfida ancora più grande.

L’ha detto anche Colui Che Rimane — se una volta le realtà multiple coesistevano pacificamente tra loro, è stato poi Kang il Conquistatore a iniziare lo scontro tra versioni alternative di se stesso. Considerando che il Dio degli Inganni è direttamente coinvolto in questa catastrofe, avrebbe senso che Loki fosse presenta anche in Doctor Strange 2

LOKI STAGIONE 2

I Marvel Studios hanno annunciato ufficialmente la seconda stagione di Loki nei titoli di coda dell’ultimo episodio. Anche durante la puntata era abbastanza chiaro che la storia non si sarebbe conclusa in pochi minuti. Loki si è ritrovato alla TVA, ma l’Agente Mobius M. Mobius (Owen Wilson) e Hunter B-15 (Wunmi Mosaku) non sembrano riconoscerlo più, così si rende subito conto di essere in una realtà alternativa. In questa linea temporale sembra che Kang sia a capo della TVA. Nella seconda stagione il Dio degli Inganni si troverà senza alleati e dovrà cercare di cavarsela con le sue forze…chissà cosa succederà.

ANT-MAN AND THE WASP: QUANTUMANIA

Majors era già stato annunciato nel ruolo di Kang il Conquistatore per debuttare su  Ant-Man and the Wasp: Quantumania, ma si pensava che potesse anche comparire in altri progetti. La versione del personaggio che debutterà in Ant-Man and the Wasp: Quantumania sarà sicuramente diversa da quella che abbiamo visto. Sarà una variante più spietata o forse il film potrebbe raccontare le sue origini come Nathaniel Richards, scienziato che nei fumetti scoprì per caso i viaggi nel tempo. Non sappiamo come Kang entrerà in contatto con Ant-Man (Paul Rudd), Wasp (Evangeline Lilly), Hank Pym (Michael Douglass) e Janet van Dyne (Michelle Pfeiffer), ma il nome del villain potrebbe essere legato in qualche modo al Reame Quantico e alla città di Chronopolis.  

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: