PUBBLICITÀspot_imgspot_img

RUMORE: la prima serie italiana Storytel Original

CS

COMUNICATO STAMPA

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Una storia tra il thriller e il noir per la prima serie italiana Storytel Original
Disponibile in esclusiva dal 15 luglio

A 37 anni, Alessia Rossetti ha rinnegato i suoi trascorsi, gli affetti e tutto quello che l’ha condotta dov’è. E il presente è duro, fatto di dipendenze, ricatti e nostalgia di una vita normale, che sembra impossibile da raggiungere. Una creatura di confine anche nella professione: perché Alessia di mestiere fa l’informatrice, o meglio, l’infame, come dicono a Roma. Chi, invisibile, conosce il marcio e gli rema contro, collaborando con la polizia. Grazie alle sue “soffiate”, Andrea Valli, Ispettore, ha assicurato alla giustizia parecchi criminali. Quella di Alessia, affetta dalla sindrome dell’antieroe a bordo della sua Harley rossa, è una missione che ha radici lontane: il primo criminale che ha mandato in galera era il suo patrigno. E lei aveva solo 8 anni.

Dieci episodi da un’ora ciascuno, ideati da Emanuela Valentini e Leonardo Patrignani e scritti da Emanuela Valentini: Rumore, la prima serie italiana Storytel Original, arriva in esclusiva sulla prima piattaforma europea di audiolibri e podcast a partire dal 15 luglio, grazie alla voce e all’interpretazione di Barbara Chichiarelli, la Livia Adami di Suburra.

Minoranze, integrazione, il vuoto lasciato dalle istituzioni, gli effetti della propaganda politica in un contesto sociale compromesso: in un’ambientazione forte come la periferia romana, raccontata da un’autrice che in quei luoghi vive quotidianamente, prende forma una storia coinvolgente, che segue le vicende tormentate di una protagonista in costante conflitto tra necessità interiori e minacce esterne. 

Di seguito un estratto audio: https://soundcloud.com/user-446619310/rumore-estratto/s-U3FOeCyhlpB

Sinossi
Una serie di brutali omicidi insanguina i quartieri di Roma Est, ma sono morti che non fanno rumore. L’attenzione mediatica all’inizio è minima. Le vittime, infatti, sono zingari, prostitute, ladruncoli, tossici, piccoli spacciatori. Sono i dimenticati. La cosa viene presa sottogamba dalle forze dell’ordine: le indagini sono finanziate coi soldi pubblici e ci sono cause più importanti. Qualcuno pensa che l’ondata di delitti sia da imputare a un misterioso eroe che tiene alla sicurezza dei cittadini. Una sorta di pulizia di quartiere: un bene, in fondo.Ad Alessia, confidente della Polizia, viene chiesto di indagare su un giro di mazzette e su un business di case popolari. Lei però scalpita: non le interessano quelle indagini. Lei vuole solo scoprire chi è l’assassino seriale che sta terrorizzando Roma Est. Il misterioso mostro che ammazza i suoi amici e che incide sulla loro pelle numeri e parole apparentemente incomprensibili. Ma chi si cela dietro i panni di quello che la stampa ha definito Il Regista? Qual è il suo disegno, e chi sarà il prossimo?In un crescendo di suspense e adrenalina, tra scontri politici e segnali mistici, con l’aiuto di alleati improbabili quanto indimenticabili come Carmine, il medico abusivo e Agnese, la vecchia Sinti che legge i tarocchi e gli occhi delle persone, Alessia si troverà faccia a faccia con una verità devastante. Per accettarla, dovrà scendere a patti con un incubo che dal passato è tornato a tormentarla.

°Emanuela Valentini vive e lavora a Roma come editor freelance. Ha vinto numerosi premi per la narrativa breve e ha pubblicato in digitale il serial Red Psychedelia. I suoi racconti sono stati tradotti in varie lingue. Scrive per Wired Italia. Pratica per hobby la fotografia di paesaggi naturali e urbani. Amante della cultura underground, a volte dipinge sui muri. Ha pubblicato Le segnatrici, suo debutto nel thriller, in corso di pubblicazione in diversi Paesi del mondo.

*Lanciata in Italia il 27 giugno 2018, Storytel è la prima piattaforma europea di audiolibri e podcast e vanta un catalogo di più di 300mila titoli, tra cui molte esclusive, in continuo aggiornamento. Nel 2020 ha superato il milione e mezzo di abbonati al mondo.

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

Il tempo di Loki sta arrivando in uno sguardo speciale alla serie Disney +

I Marvel Studios hanno rivelato uno sguardo speciale a Loki , l'imminente serie Disney+ con protagonista...

The Falcon e Winter Soldier, un attore accenna al ritorno di Eli Bradley nell’MCU

The Falcon e Winter Soldier ha appena mandato in onda il suo finale, ma se bisogna credere a Elijah Richardson, non...

La serie HBO “Parasite”, ispirata al film di Bong Joon Ho, è una “storia...

Poco prima che " Parasite " entrasse nella storia degli Oscar con le vittorie come miglior film, miglior...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

Uno sguardo alla quinta ed ultima parte di “La casa di carta” da parte...

La Casa de Papel, meglio conosciuta nel mondo come Money Heist o La casa di carta, è giunta alla sua quinta e ultima stagione...

Masters of the Universe: Revelation debutta con le prime foto e Netflix annuncia la...

Netflix e Mattel Television hanno pubblicato le prime foto di Masters of the Universe: Revelation, insieme all'annuncio di quando la nuova serie animata di...

Storytel e Sergio Bonelli Editore insieme per una nuova collaborazione

STORYTEL E SERGIO BONELLI EDITORE ANNUNCIANO UNA NUOVA COLLABORAZIONE IN ESCLUSIVA Il 20 maggio Martin Mystère debutta nel primo audiolibro dedicato a un personaggio della Casa...

Wandavision: Kevin Feige spiega l’assenza di Doctor Strange

Kevin Feige, presidente della Marvel Studios, ha finalmente parlato della mancata presenza di Doctor Strange in Wandavision che ormai tutti i fan attendevano.
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img