PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Star Wars: Visions, la recensione no spoiler della prima stagione

Visions è una serie spettacolare che può essere goduta anche da chi non apprezza gli anime. Coinvolge, diverte, fa riflettere e suscita persino lacrime di gioia e tristezza. Il suo non essere canonica la rende un gioiellino per l'immaginazione e una speranza che altri progetti colmi di creatività e innovazione arrivino in futuro.
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Star Wars: Visions è il nuovo prodotto d’animazione ambientato nella Galassia Lontana Lontana e in questa recensione no spoiler vedremo perché bisogna assolutamente guardare questo show!

Anime e Star Wars si possono unire?

La risposta è , con Star Wars: Visions hanno sviluppato un prodotto in cui possiamo avere le classiche atmosfere degli anime completamente bilanciate agli elementi starwarsiani. Difatti in alcuna puntata i riferimenti alla Galassia Lontana risultano stonati, fuori contesto.

Visions recensione

I diversi importanti studio che hanno lavorato in questa serie hanno saputo equilibrare in modo magistrale le due culture. Inoltre, come ben sappiamo, George Lucas si era ispirato ad alcune opere nipponiche. Questo si nota quando vediamo interagire un mondo prettamente orientale insieme ad alcuni oggetti, come le spade laser, gli abiti dei Jedi e tant’altro.

La varietà delle puntate può essere un problema?

Assolutamente no. Ogni singolo episodio di Star Wars: Visions ha l’abilità di saper concludersi in maniera efficace, anche se ci porta comunque a volerne ancora. La puntata seguente, però, non spezza l’entusiasmo e non ci si sente delusi dal fatto che inizierà una storia completamente nuova, anzi, la si brama.

L’idea di catapultarci in diversi universi differenti, che hanno poco a che fare con quello che conosciamo di Star Wars, è uno degli aspetti più interessanti di Visions. Ogni mondo è costruito in maniera credibile, con informazioni chiavi per comprenderlo in pochi minuti. Il minutaggio non è uguale per ogni puntata ma questo non infastidisce affatto. Succede che in alcuni episodio l’introduzione sia un po’ accelerata, ma subito lo si scorda perché il cuore di ogni storia è più che coinvolgente.

I personaggi noti non perdono la loro essenza

Come è stato evidenziato dal trailer, ci saranno in Star Wars: Visions alcuni personaggi che vengono direttamente dalle pellicole della saga. Nonostante appaiano in una puntata un po’ insolita rispetto al canone star wars, hanno completamente le atmosfere e l’essenza dei personaggi originali. Anche il timbro delle voci in giapponese richiama ciò che ci aspettiamo da loro. I loro ruoli sono gli stessi e più ci avviciniamo a loro, più vediamo scenari che già conosciamo.

Visions è adatto a ogni tipo di pubblico

Star Wars: Visions è perfetto sia per gli amanti degli anime, sia per chi si approccerà per la prima volta a questo genere. Alcuni episodi hanno una grafica molto più distante da ciò a cui siamo abituati, ma altri invece, se si guarda con l’audio in inglese o italiano, non sembrano per niente un anime. Così come gli elementi di Star Wars certe volte sono anonimi o arrivano verso la fine, mentre alcune puntate potrebbero essere tranquillamente canoniche. Difatti oggetti come le spade laser e navicelle particolari oppure alcune specie aliene dovrebbero essere riportati in altri prodotti per il loro fascino.

In conclusione

Visions è una serie spettacolare che può essere goduta anche da chi non apprezza gli anime. Il suo non essere canonica la rende un gioiellino per l’immaginazione e una speranza che altri progetti colmi di creatività e innovazione arrivino in futuro. Visions arriverà su Disney+ il 22 Settembre 2021.

IL NOSTRO VOTO

Visions è una serie spettacolare che può essere goduta anche da chi non apprezza gli anime. Coinvolge, diverte, fa riflettere e suscita persino lacrime di gioia e tristezza. Il suo non essere canonica la rende un gioiellino per l'immaginazione e una speranza che altri progetti colmi di creatività e innovazione arrivino in futuro.
Punti
9.5

TI POTREBBERO INTERESSARE

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Locke & Key 2: recensione in anteprima

La seconda stagione di Locke & Key, la serie fantasy basato sulla graphic novel...

Y: L’Ultimo Uomo, la serie è stata cancellata!

Y: The Last Man non vedrà la luce con una seconda stagione. Nuova casa...

FIFA 22: la recensione essenziale del titolo targato EA Sports

Appassionati di calcio ben ritrovati sui canali di NerdPool! Lo abbiamo provato a fondo,...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

Locke & Key 2: recensione in anteprima

La seconda stagione di Locke & Key, la serie fantasy basato sulla graphic novel di Joe Hill e Gabriel Rodriguez, sarà disponibile su Netflix...

Y: L’Ultimo Uomo, la serie è stata cancellata!

Y: The Last Man non vedrà la luce con una seconda stagione. Nuova casa produttrice cercasi ma la partita sarà durissima. A notizia annunciata, diventa...

FIFA 22: la recensione essenziale del titolo targato EA Sports

Appassionati di calcio ben ritrovati sui canali di NerdPool! Lo abbiamo provato a fondo, ci abbiamo giocato per ore e finalmente possiamo dirvi cosa...

Ron – un amico fuori programma, la recensione senza spoiler

Ron - Un Amico Fuori Programma è il nuovo film d'animazione che ti porterà al cinema più volte. In questa recensione senza spoiler vi...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img