PUBBLICITÀspot_imgspot_img

What If…?: tutti gli easter egg dell’episodio 8 della serie Marvel

PUBBLICITÀspot_imgspot_img
SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Torna il nostro appuntamento settimanale con gli easter egg della nuova serie Marvel What If…?. Finora, gli episodi sono stati scollegati l’un l’altro, pur terminando spesso con alcuni importanti cliffhanger. Tutto cambia con l’episodio 8, che inizia da dove si è interrotto il precedente, quando Party Thor si trova di fronte un ibrido Ultron/Visione dotato delle Gemme dell’Infinito.

Il punto di divergenza stavolta ci riporta agli eventi di Avengers: Age of Ultron. Nel MCU tradizionale, gli Avengers hanno fermato Ultron, grazie a Visione, che non si è unito all’esercito di Ultron. Nell’episodio 8 di What If…?, invece, l’intelligenza artificiale malvagia riesce a prendere il controllo del corpo di Visione e anche a rubare il Guanto dell’Infinito di Thanos. Con un potere inarrestabile, Ultron si scaglia contro ogni forma di vita organica presente nell’universo, e persino nel multiverso, andando ad affrontare l’Osservatore stesso.

Sono tantissimi gli easter egg di questo episodio! Vi citiamo i più importanti e i restanti li lasciamo scoprire a voi. Se ne trovate altri segnalateceli nei commenti e sui nostri social! Partiamo…

IL BRACCIO METALLICO DI HAWKEYE

Oltre al nuovo mantello dell’invisibilità (che ricorda un po’ Harry Potter), Hawkeye ha un braccio metallico che sarebbe un po’ invidiato anche da Bucky Barnes. L’episodio 8 non spiega come Clint abbia perso il braccio, ma potrebbe esserci un riferimento ad Avengers: Age of Ultron. Nella scena iniziale del film del 2015, Hawkeye viene colpito da un cannone laser, che quasi lo uccide. Forse quel colpo, con una traiettoria diversa, avrebbe potuto staccargli un braccio?

LO SCETTRO DI LOKI

Mentre l’Osservatore racconta come gli eventi siano andati così male, le immagini tornano alla creazione di Ultron da parte di Tony Stark. All’inizio del montaggio vediamo anche lo scettro di Loki, recuperato in precedenza dagli Avengers. L’arma potenziata dalla Gemma della Mente verrà usata proprio per creare Ultron e Visione.

L’INCUBO DI TONY PRENDE VITA

In Avengers: Age of Ultron, Scarlet Witch costringe la mente di Tony Stark a immaginare la sconfitta degli Avengers. Iron Man vede i suoi compagni senza vita a terra, con lo scudo di Captain America spaccato in due. Anche se lo scenario è diverso (la stanza dei computer alla NEXUS invece della nuda roccia), What If…? ricrea l’incubo di Stark quando rivela come Ultron abbia sconfitto gli Avengers di questo universo, compreso lo scudo di Cap spezzato.

L’ENNESIMA MORTE DI TONY STARK

Tony Stark è “morto” diverse volte nella sua carriera nel MCU, e What If…? sta portando la cosa a un livello estremo uccidendolo quasi in ogni episodio. Avvelenato o trafitto da una lancia, What If…? non si sta mostrando gentile nei confronti di Robert Downey Jr., e l’episodio 8 ci mostra l’ennesima dipartita di Tony. Stavolta è vittima di un’esplosione nucleare causata da Ultron.

IL GENERALE ROSS

Ecco il Generale Thunderbolt Ross direttamente da The Incredible Hulk mentre osserva Ultron che distrugge il mondo. Ross è apparso già in altri episodi della serie antologica di Disney+, quelli con Yellowjacket e Killmonger, ma stavolta il cameo è molto più sottile.

L’ARRIVO DI THANOS SULLA TERRA

Il cambiamento della storia di Ultron ha un impatto anche sui piani di Thanos per il MCU. Lo vediamo arrivare sulla Terra per conquistare il pianeta in una scena che rispecchia quella di Avengers: Infinity War, incluso il portale nero e l’inquadratura del villain. Tuttavia, stavolta Thanos atterra a New York e non in Wakanda, visto che la Gemma della Mente non si trova più lì. Ma non durerà molto la sua permanenza sulla Terra…

LA MORTE NERA?

Con il potere combinato delle Gemme dell’Infinito, Ultron si costruisce una stazione spaziale da battaglia per viaggiare in tutto l’universo. La struttura circolare combinata con i cannoni laser ricorda molto la Morte Nera di Star Wars. Non è la prima volta che What If…? rende omaggio al franchise; anche nell’episodio con Star-Lord, vediamo T’Challa passare vicino a un’astronave che ricordava molto un X-Wing.

OMAGGIO A GOTG2

Nel suo viaggio di distruzione, Ultron incontra tanti pianeti familiari e importanti per la storia del MCU. Si inizia con il pianeta natale di Thor, Asgard, prima di arrivare a Sovereign. Questa è la location della sequenza iniziale di Guardians of the Galaxy Vol. 2, dove la squadra di Peter Quill combatte il mostro Abilisk. Vediamo che Gamora è in azione, quindi possiamo supporre che Thanos abbia preso la Gemma dell’Anima in un altro modo.

IL QUARTIER GENERALE DEI NOVA CORPS

Mentre Captain Marvel combatte con Ultron, sullo sfondo vediamo il Quartier Generale dei Nova Corps su Xandar, facilmente identificabile dal logo con la stella dorata.

SKYNET

Se nello scorso episodio Captain Marvel aveva fatto riferimento alla band metal Whitesnake, nell’episodio 8 continua a citare gli anni ’80 chiamando Ultron “Skynet”, chiaro riferimento a Terminator. Ironicamente, Carol afferma che il film del 1984, The Terminator, “non ha bisogno di un sequel.” L’ironia sta nel fatto che Terminator 2: Il Giorno del Giudizio uscito nel 1991 è considerato come uno dei sequel migliori mai realizzati.

INDIANA JONES

Hawkeye e Black Widow si infiltrano in una base dell’intelligence russa per trovare un’arma da usare contro Ultron. L’arciere scherza sul fatto che l’edificio gli ricordi I Predatori dell’Arca Perduta. Il paragone è con la scena finale del film, quando l’Arca viene messa al sicuro in un magazzino molto simile alla struttura del Cremlino che compare in questo episodio.

LO SCUDO DI RED GUARDIAN

In questa struttura Black Widow raccoglie anche uno scudo che sembra ricordare molto quello indossato da Red Guardian (il super-soldato sovietico interpretato da David Harbour in Black Widow) prima di finire in prigione. E’ toccante vedere Black Widow indossare lo scudo, visto che Red Guardian è stato una figura paterna per lei mentre erano sotto copertura in Ohio.

I PIANI DELLA MORTE NERA

A confermare la somiglianza tra la nave di Ultron e la Morte Nera c’è anche una battuta di Hawkeye. Stremato dalla ricerca di un’arma, si lamenta che “i piani della Morte Nera non sono nel computer principale.” Questa frase è pronunciata da uno Stormtrooper a Darth Vader nella scena iniziale di Una Nuova Speranza, quando i piani in questione sono già finiti nelle mani della Principessa Leia e di R2-D2.

IL NUOVO PASSATO DI ZOLA

Black Widow rivela che il suo grande piano contro Ultron consiste nel riaccendere Arnim Zola. Natasha descrive Zola come uno scienziato Hydra infiltrato nello SHIELD, e questo corrisponde con il personaggio di Toby Jones, arrestato alla fine di Captain America. Inoltre, come spiegato sempre da Natasha, Zola ha caricato la sua mente in un computer prima di morire nel 1972, ma è stato ucciso una volta per tutte in Captain America: The Winter Soldier quando Captain America e Black Widow hanno visto la sua anima digitale distrutta a Camp Lehigh.

Nella continuity del MCU, qui termina la storia di Arnim Zola. Nell’episodio di What If…?, invece, esiste un altro programma di Zola nella base siberiana dove il Soldato d’Inverno è nato sotto la supervisione dello stesso scienziato nazista. Il laboratorio innevato è una location chiave in Captain America: Civil War.

FRANCIS BARTON

Black Widow è scioccata nello scoprire che il secondo nome di Clint Barton è “Francis,” e Hawkeye dice di averlo ereditato dalla sua nonnina. Questo è il suo secondo nome anche nei fumetti, ma, in una Terra alternativa, Hawkeye e Mockingbird hanno avuto un figlio chiamato proprio Francis Barton, che diventerà poi un membro dei Next Avengers.

LA FRECCIA USB

Sotto l’influenza dello scettro di Loki in The Avengers, Hawkeye utilizza una freccia USB per entrare nei computer dell’helicarrier di Nick Fury e scaricare un virus nei server dello SHIELD. La stessa arma viene utilizzata in What If…? per trasferire la coscienza di Arnim Zola in un drone di Ultron.

ZOLA-TRON

La personalità di Arnim Zola è così trasferita in un drone di Ultron, dandogli per la prima volta un corpo robotico…perlomeno nel MCU. Zola-tron può essere un omaggio ai fumetti Marvel, dove Arnim esiste come corpo robotico con uno schermo sullo stomaco, con il quale comunica allo stesso modo della controparte del MCU.

LA MORTE DI HAWKEYE VS LA MORTE DI BLACK WIDOW

Quando diventa ormai chiaro che Hawkeye e Natasha non possono fuggire entrambi dagli androidi, è Clint Barton a confessare di essere stanco di lottare, sacrificando la sua vita per salvare la compagna. Il modo in cui Natasha tiene la sua mano e come lo implori a cambiare la sua decisione è un riferimento esplicito alla morte di Black Widow in Avengers: Endgame.

ULTRON DIVENTA GALACTUS

Durante la lotta tra l’Osservatore e Ultron, quest’ultimo acquisisce dimensioni planetarie e divora un’intera galassia. Non sembra somigliare a Galactus solo nell’aspetto esteriore, ma ricordiamoci che il villain dei fumetti è chiamato “il Divoratore di Mondi”. What If…? ci dà un piccolo assaggio di come potrebbe essere Galactus nel MCU.

IL PRESIDENTE STEVE ROGERS

Su uno schermo gigante a Times Square di un altro universo, vediamo Steve Rogers mentre presta giuramento come nuovo Presidente degli Stati Uniti. Nei fumetti c’era stata una storia simile, ma alla fine Steve aveva deciso di rinunciare alla carica. In un altro universo, la storia ha preso una piega diversa.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

Svelato l’attore che interpreterà ADAM WARLOCK in Guardiani della Galassia 3

Svelata un'importantissima aggiunta al cast di Guardiani della Galassia 3. Toccherà infatti a Will...

Deadpool 3, Rob Liefeld: “Conosco alcuni dettagli, ma ci tengo alla mia vita”

In occasione di un pane tenutosi al New York Comic Con, il fumettista Rob Liefeld,...

WandaVision: in arrivo uno spin-off su Agatha Harkness?

Non c'è ancora nulla di confermato, ma da quando ha affermato Variety (solitamente una...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

What If…? – Finale: il futuro del Multiverso del MCU e le anticipazioni sulla Stagione...

Il drammatico finale della prima stagione di Marvel's What If...? ha trasformato l'Osservatore nel "Protettore del Multiverso". La prima serie animata del MCU ha esplorato il...

Eternals sarà il film di chiusura della Festa del Cinema di Roma e Alice nella...

Il nuovo film Marvel Studios Eternals, di Chloé Zhao, chiuderà presso l’Auditorium Parco della Musica il programma della Festa del Cinema di Roma e di...

Eternals: il trailer finale del prossimo film del MCU!

Ecco il trailer finale in Italiano di Eternals, la pellicola dei Marvel Studios diretta da Chloé Zhao che arriverà nei cinema italiani il 3...

Spider-Man/Venom: in arrivo un film sui Sinistri Sei?

Sony Pictures potrebbe essere vicina a sviluppare un film sui Sinistri Sei che collegherà gli universi narrativi di Spider-Man e Venom. Da molto tempo...
spot_img