spot_imgspot_img

Locke & Key 2: recensione in anteprima

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

La seconda stagione di Locke & Key, la serie fantasy basato sulla graphic novel di Joe Hill e Gabriel Rodriguez, sarà disponibile su Netflix a partire dal 22 Ottobre.

Guarda qui il trailer di Locke & Key 2

Locke & Key 2 recensione

Locke & Key – trama

Basato sull’omonima serie di fumetti più venduta di Joe Hill e Gabriel Rodríguez, la storia di Locke & Key ruota attorno alla famiglia Locke, che da poco ha perso il padre per mano di un giovane ragazzo che si imbatte in casa loro con in pugno una pistola.
I tre fratelli e la loro madre si trasferiscono dunque nella vecchia casa di famiglia del padre, la Keyhouse, in Massachusetts. Questa enorme casa nasconde però un altrettanto enorme mistero che potrà essere svelato solo con l’aiuto di sussuranti chiavi magiche nascoste nell’abitazione, in grado di donare a chi le usa incredibili poteri.
I tre fratelli ammaliati da questi poteri ne faranno inizialmente un uso spropositato, prendendo il tutto come un gioco, ma ciò che non sanno è che una malvagia creatura è pronta ad impossessarsene ad ogni costo.

Locke & Key 2 recensione

Il Cast

Il Cast di Locke & Key è composto da Darby Stanchfield come Nina Locke, Connor Jessup come Tyler Locke, Emilia Jones come Kinsey Locke, Jackson Robert Scott come Bode Locke. Abbiamo anche, Petrice Jones come Scot Cavendish, Bill Heck come Rendell Locke, Thomas Mitchell Barnett come Sam Lesser, Coby Bird come Rufus Whedon, Jesse Camacho come Doug Brazelle, Asha Bromfield come Zadie Wells, Griffin Gluck come Gabe, Hallea Jones come Eden, Aaron Ashmore come Duncan Locke, Liyuo Abere come Jamie Bennett e Brendan Hines come Josh Bennett.

Dove eravamo rimasti?

Alla fine della prima stagione i fratelli Locke sono convinti di essere riusciti a gettare la malvagia Dodge/Echo nel portale, non sanno di aver commesso un terribile errore. Il demone è ancora tra loro, più vicino di quanto pensino, e stavolta non è solo.

Gli eventi della seconda stagione di Locke & Key riprendono poco dopo il finale della prima in cui vediamo che Echo ha preso il posto del fidanzato di Kinsey, Gabe. Ed un altro demone è riuscito ad uscire dal portale, prendendo possesso di Eden ed i due ora complottano insieme per sconfiggere la famiglia Locke.

Ma i piano di Echo/Gabe/Dodge sono ancora più terribili di quanto pensiamo.

Un passo avanti

La seconda stagione riscrive la storia della serie. Se nella prima stagione i toni erano molto più family friendly (leggi qui la recensione), in questa nuova stagione la trama e gli avvenimenti sono più cupi. I cattivi sono più cattivi e i fratelli Locke dovranno affrontare sfide sempre più terribile, e perdite devastanti.

Il numero delle chiavi aumenta, come anche quello dei misteri. Si presenta la possibilità di creare nuove chiavi, e i demoni vogliono quella conoscenza. Locke & Key osa di più e riesce anche a coinvolgere maggiormente, intrattiene ed entusiasma allo stesso tempo. Si tratta di uno spettacolo avvincente, eccitante e, quando tocca i ricordi ed il passato, le paure di crescere, la paura di essere soli risulta anche toccante.

Ma, c’è sempre un ma, risulta allo stesso tempo affrettata, poco strutturata con un finale disordinato che ci da speranze per una terza stagione ma ci lascia anche un sapore agrodolce.

La paura della perdita

La seconda stagione di Locke & Key si sofferma molto anche sulla perdita. Sappiamo che con il passare il del tempo, gli adulti dimenticano le chiavi e tutto ciò che ha a che fare con la magia. Non importa quanto potenti siano le chiavi, non si sfugge allo scorrere del tempo. E proprio questa la tematica portante della seconda stagione, la perdita. Perchè perdere una persona non deve essere necessariamente legato alla morte, dimenticare una person, dimenticare il passato, significa perderlo. Infatti, nella seconda stagione Duncan (Aaron Ashmore) ottiene un ruolo più importante, centrale ai fini della trama, con la sua straziante storia su ciò che ha perso quando i ricordi gli vennero strappati da bambino.

Locke & Key 2 recensione

Una storia in espansione

Ma non solo una stagione più cupa, il mondo di Locke & Key si sta espandendo. Come ho già detto vedremo molte più chiavi e verrà spiegata l’origine stessa delle chiavi e come sono fatte. Inoltre, attraverso frequenti flashback scopriremo di più sul passato di Keyhouse e della famiglia Locke, sul portale, su come si è aperto. Tutte informazioni importanti per il futuro della saga, sperando che, nella terza stagione il lavoro continui su questo filone ma con una trama meno affrettata.

E voi guarderete la seconda stagione? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Non dimenticatevi di iscrivervi alla nostra pagina Facebook e sul nostro sito per rimanere aggiornati sul mondo del Cinema e delle Serie TV.

IL NOSTRO VOTO

In conclusione la seconda stagione di Locke & Key ci è piaciuta. I toni sono più cupi, il cattivo perde quella sua vena umoristica e diventa più spaventoso. Il mondo delle chiavi si amplia, scopriamo più cose, i personaggi maturano e soffrono e capiamo che nessuno, per quanto potente , può sfuggire allo scorrere del tempo e, che i nostri ricordi sono davvero importanti. Ma è una stagione che vuole troppo e che accumula troppe cose risultano piacevole si, ma affrettata e caotica. In generale però, Locke & Key non delude e si conferma una bellissima serie adatta a tutti.
Locke & Key 2
6

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Laura Pola
26 anni Nerd. Appassionata di Fantasy e serie tv. Il mio più grande sogno è quello di entrare nell'armadio e finire a Narnia, mentre un gufo viene a portarmi la mia lettera di benvenuto ad Hogwarts dove mi allenerò per salvare la terra di mezzo.

POTREBBERO INTERESSARTI: