spot_imgspot_img

Editoriale Cosmo presenta Squadra 666 – Il Mostro della Cripta

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

COMUNICATO STAMPA

Il fumetto alla base di un film che diventa un oggetto reale.

Un horror ironico scritto da Alfredo Castelli e disegnato da Alekos Reize, “portato fuori dallo schermo” da Editoriale Cosmo in anteprima per Lucca Comics & Games 2021.

L’albo Squadra 666 – Il mostro della cripta non è una versione a fumetti dell’omonima pellicola horror di Daniele Misischia, e non è neppure un prequel o un seguito. È la fedele riproduzione di un oggetto di scena, in gergo cinematografico “prop”, utilizzato per le riprese.

Il fumetto che dà origine alle indagini dei protagonisti è stato interamente scritto e disegnato per il film; non dal fittizio autore Diego Busirivici (Lillo Petrolo) ma da Alekos Reize e Alfredo Castelli, creatore di Martin Mystère, che inventa per la prima volta dei nuovi personaggi a fumetti a quasi quarant’anni dall’esordio del suo Detective dell’Impossibile.

Il mostro della cripta è un horror-comedy uscito nelle sale italiane nell’estate 2021, prodotto da Carlo Macchitella e dai Manetti Bros (registi del film di Diabolik, a breve nelle sale) e diretto da Daniele Misischia.

Leggendo l’episodio Il mostro della cripta di Squadra 666, il suo fumetto preferito, il giovane e un po’ nerd Giò (Tobia De Angelis) si accorge di alcune sinistre analogie tra la storia raccontata nell’albo e gli avvenimenti che stanno seminando morte e orrore nel piccolo paese in cui vive. Giò e la sua variegata compagnia di amici si tuffano così in un’avventura horror in cui è coinvolto suo malgrado anche l’autore del fumetto, Diego Busirivici.

Una commedia decisamente “nera” che vede la strampalato gruppo impegnato in una lotta senza quartiere contro un essere demoniaco e sanguinario.

A disegnare nella realtà Il mostro della cripta è stato Alekos Reize, storyboard artist del film, su testi di Castelli. È grazie a loro che possiamo conoscere Sybil, Carlos, Simon e Duffy, i componenti della Squadra 666, dotati di tecnologie avanzatissime e poteri magici.

La loro missione è dare la caccia a una creatura assassina in un piccolo borgo dell’Austria, un’avventura sulle tracce del misterioso fondatore dell’istituzione per cui lavorano.

L’albo Squadra 666 – Il mostro della cripta è quindi la riproduzione di un prop, ma è anche una storia “mysteriosa” ispirata alla grande stagione dei fumetti horror di fine anni Ottanta, quando è ambientato il film. Un oggetto imperdibile per gli amanti del genere, per i collezionisti di oggetti di scena e per tutti gli appassionati lettori del Buon Vecchio Zio Alfy.

Squadra 666 – Il mostro della cripta

  • Testi di Alfredo Castelli, disegni di Alekos Reize
  • Editoriale Cosmo, con l’autorizzazione di Mompracem e Vision Distribution
  • 24 pagine, spillato, in bianco e nero
  • € 4,90
  • In anteprima a Lucca Comics & Games 2021 e a novembre in fumetteria.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: