Grand Theft Auto: The Trilogy, addio alla bandiera confederata!

Le prime immagini della trilogia, suscitano le prime polemiche!

spot_imgspot_img

A quanto pare, Rockstar Games avrebbe rimosso la bandiera confederata da GTA Vice City, nella remaster Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition. Il titolo, numerosamente vociferato nelle ultime settimane, ha da poco rimosso il velo di mistero, dandoci la possibilità di dare una prima occhiata.

Inutile farsi intimorire!

Tra le critiche positive e negative, non potevano mancare i commenti in merito alle modifiche. Per quanto una remaster possa essere fedele, basta un piccolo cambiamento per parlare di remake. Non sembrerebbe essere questo il caso ma, dal momento in cui la bandiera confederata sparisce dalla t-shirt di Phil Cassidy, la cosa scaturisce una reazione inevitabile. La suddetta bandiera, è stata rimossa da Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition, anche se aveva un ruolo satirico nei confronti di chi sosteneva quel tipo di ideali. Secondo Rockstar Games, dal punto di vista dei contenuti tutti e tre i giochi rimangono gli stessi, ma sono stati pesantemente aggiornati, in particolare dal punto di vista grafico.

Con Phil non si scherza, MAI!

Sulla pagina Reddit di GTA, un fan ha sottolineato come il personaggio di GTA Vice City Phil Cassidy, all’interno del trailer, indossa una maglia col teschio anziché quella con la bandiera confederata. Non è chiaro il motivo per cui Rockstar abbia apportato questo cambiamento, ma presumibilmente lo ha fatto pensando al pubblico moderno. Oramai si sa, di questi tempi il politically correct ha un’influenza esorbitante, tuttavia va applicato secondo certi canoni. Nel momento in cui, la bandiera confederata è sempre stata oggetto di denuncia sociale, senza intenzione alcuna di supportare certi ideali, la rimozione sembrerebbe alquanto ambigua. Non sorprende dunque, che la cosa abbia suscitato reazioni contrariate. Detto ciò, i sostenitori della rimozione attuata alla suddetta bandiera, non si sono fatti intimidire, chiarendo la loro disapprovazione per la bandiera confederata, indipendentemente dallo scopo.

Non sono a favore della bandiera confederata nella vita reale, ma anch’io sono contrario alla sua rimozione dai giochi” si legge nella risposta in alto al post di Reddit. “Il punto di mostrarlo nel gioco era essere satirico, parodiare e prendere in giro i cosiddetti “colli rossi”. Vi ricordiamo che Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition contiene le remaster di GTA 3, GTA Vice City e GTA San Andreas.
E voi, che opinione avete a riguardo? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su Nerdpool.it.

COMMENTA LA NOTIZIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

POTREBBERO INTERESSARTI:

Grand Theft Auto Online: arriva l’evento a tema Halloween

Fan di Grand Theft Auto Online tenete gli occhi...

GTA 6: trapelata la data di pubblicazione

Rockstar Games, stando agli ultimi leak, sembra abbia deciso...

Grand Theft Auto: GTA 6 è stato confermato!

‎Dopo aver aspettato molto tempo, ed aver letto solo...

GTA 6: possibile annuncio e data di uscita?

Dopo che il 2021 si è concluso non nel...

Grand Theft Auto – Trilogy: The Definitive Edition, la nostra recensione

Finalmente è giunto il momento di ritornare per le...

GTA Trilogy Remaster: versione PC rimossa dallo Store?

Il debutto di GTA Trilogy Remaster non è stato...

Grand Theft Auto: San Andreas – In arrivo per Oculus Quest 2

Durante questa settimana si è svolto l'evento Facebook Connect...

Grand Theft Auto: San Andreas – In arrivo su Xbox Game Pass

Grand Theft Auto: The Trilogy - Definitive Edtition, è...
spot_imgspot_img
spot_img

Correlati

Grand Theft Auto: The Trilogy – Definitive Edition annunciata

Finalmente la notizia è ufficiale, oggi Rockstar Games ha...

Grand Theft Auto: possibili remake in arrivo!

Dopo mesi di voci sembrerebbe che Rockstar Games stia...

GTA VI: ritorno a Vice City secondo i primi leak e immagini

I rumor ed i leak riguardo un possibile GTA...

GTA VI: novità in arrivo riguardo la data di rilascio

Ormai la notizia era in giro già da un...
spot_img