spot_imgspot_img

Kevin Feige spiega perché gli altri eroi del MCU non aiutano nei film “da solista”

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

In effetti è una domanda che prima o poi ci siamo posti tutti: “Perché gli altri eroi del Marvel Cinematic Universe non aiutano mai nei film e nelle serie da solista?”. Bene, finalmente abbiamo una riposta e arriva da Kevin Feige, il capo dei Marvel Studios.

Dopo l’Infinity Saga, il MCU si sta attualmente ricostruendo nella Fase 4, concentrandosi su narrazioni autonome e alcune squadre più piccole. Ma finora non è stato rilasciato nessun grande sforzo corale, con Avengers 5 (titolo ovviamente di fantasia) ancora non annunciato.

Dal momento che il franchise prospera sulla narrazione interconnessa, molti stanno comprensibilmente cercando di capire come queste storie separate si relazioneranno poi tra loro. 

Ad esempio, ci sono state domande su dove fossero gli altri Vendicatori quando l’Anomalia di Wanda Maximoff ha avuto luogo in WandaVision, o durante il finale di The Falcon and the Winter Soldier, quando è stata distrutta mezza New York. 

Per arrivare alla domanda più recente: dove erano i Vendicatori mentre gli Eterni combattevano per salvare la Terra?

Secondo Kevin Feige, tuttavia, gli spettatori non dovrebbero sempre aspettarsi cameo e la prezenza da altri personaggi del MCU, citando il modo in cui i fumetti si sono avvicinati alla narrazione interconnessa. Nel corso di una conferenza stampa dedicata a Hawkeye (via ComicBook.com), il capo dei Marvel Studios, ha spiegato che, come nei fumetti, quei film e quelle serie sono incentrati sulla storia che stanno raccontando, e anche se i cameo possono sempre avvenire, non dovrebbero essere la priorità di chi sta “tessendo” la storia:

La Marvel è il mondo fuori dalla tua finestra. E nei fumetti Marvel, sì, Spidey potrebbe passare da un momento all’altro, i Fantastici Quattro potrebbero arrivare volando giù. Ma anche nei fumetti la domanda è: “Qual è la storia che stai raccontando?” E questo è davvero ciò che deve essere sempre l’obiettivo principale. Che, in questo caso, è molto Clint e Kate; conoscere meglio Clint, incontrare e conoscere Kate, e tutto in questa serie è focalizzato su questo.

Una delle cose interessanti dell’MCU sono proprio i potenziali crossover, quindi i fan – naturalmente – si chiedono cosa stiano facendo gli altri eroi mentre alcuni hanno a che fare con una minaccia. Storie come quelle viste in Loki e Shang-Chi non devono affrontare questo problema, perché i loro eventi si svolgono principalmente in altre dimensioni o luoghi appartati. Ma per spettacoli come Hawkeye, che è ambientato a New York, è difficile non chiedersi dove sono Doctor Strange e Spider-Man.

In ogni caso, i fan non posso far altro che essere indulgenti quando si tratta di questa scappatoia narrativa MCU, dal momento che non è sempre possibile avere un altro grande personaggio del franchise che entra nei progetti “da solista”, arriva, da una mano e va via. 

Invece, gli spettatori possono sicuramente aspettarsi un altro evento crossover in cui vedranno molti dei loro eroi preferiti trascorrere del tempo insieme. Sfortunatamente, potrebbe volerci un po’ di tempo prima che ciò accada, dal momento che i Marvel Studios sono attualmente concentrati nel gettare le basi per la loro prossima trama generale.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Angelo Lupo
Nasco a Monza all'età di 0 anni meno 2 mesi. Da allora ho deciso di vivere in un mondo tutto mio (zona Gotham per l'esattezza). Adoro leggere fumetti, guardare serie tv (con picchi di 25 in un anno), giocare ai videogames, andare al cinema, passeggiare con il mio cane (Nymeria) e viaggiare con mia moglie. Ah...oltre a questo, nei tempi morti, faccio l'ingegnere informatico.

POTREBBERO INTERESSARTI: