spot_imgspot_img

Dune, Denis Villeneuve: “Nessuno voleva che il viaggio finisse”

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Denis Villeneuve, intervistato da Deadline, ha parlato delle speranze nella realizzazione del sequel di Dune e ha elogiato il “suo” protagonista, Timothée Chalamet. L’annuncio di Dune: Parte 2, arrivato il 26 ottobre, ha sancito la vittoria di Villeneuve, la vittoria dell’esperienza cinematografica:

Quando la Warner Bros ha finalmente visto il film, ci hanno espresso forte e chiaro che lo adoravano e ne erano molto orgogliosi. E, naturalmente, ho avuto il pieno supporto di Legendary sin dall’inizio. Nessuno voleva che il viaggio finisse lì. Sarebbe stata necessaria un’apertura catastrofica per porre fine a quel viaggio, credo. Ma finché il semaforo non diventa verde, non sai davvero cosa può succedere

Denis Villeneuve ha vinto dove altri avevano fallito. È stata sua la decisione di dividere Dune di Frank Herbert in due parti. Il romanzo fantascientifico, pubblicato nel 1965, è il primo dei sei libri e dà inizio al Ciclo di Dune.

Leggere il libro è stata un’esperienza viscerale. L’ho divorato. Ho divorato l’intera serie. Crescendo, l’ho riscoperto perché è il tipo di libro in cui ogni volta che lo leggi, scopri qualcosa di nuovo in base alla tua esperienza di vita. Se tutti avessero letto il libro, sarebbe stato facile adattarlo, ma assicurarsi che tutti coloro che l’hanno visto si sentissero i benvenuti, questa è stata la sfida più grande

Il regista per Dune: Parte 1 ha fissato un obiettivo molto semplice:

Volevo fare il film per compiacere me stesso come fan sfegatato, ma anche per assicurarmi che mia madre, che non aveva effettivamente letto il libro, capisse la storia e non si sentisse alienata

Per Denis Villeneuve “non c’era nessun altro candidato, francamente”, Timothée Chalamet era il perfetto Paul Atreides per Dune. L’attore era reduce dal successo di Chiamami col tuo nome e da una serie di altri lavori come Lady Bird e Beautiful Boy:

Quello che ha [Chalamet] è un talento molto raro. Vedi attori del genere che capitano una volta ogni dieci anni. È un pensatore profondo e un attore abile, e avevo bisogno di qualcuno che lo avesse. Eppure, sullo schermo, Timothée sembra davvero giovane, e anche io avevo bisogno di quella giovinezza. Volevo che Paul fosse vicino alla descrizione nel libro, dove è un adolescente con molta maturità

Il sequel del kolossal di Denis Villeneuve arriverà nelle sale cinematografiche di tutto il mondo nell’ottobre del 2023.

Dune

Dune, un’epica avventura ricca di emozioni, narra la storia di Paul Atreides (Timothee Chalamet), un giovane brillante e talentuoso, nato con un grande destino che va ben oltre la sua comprensione. Paul dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e alla sua gente. Mentre forze maligne si fronteggiano in un conflitto per assicurarsi il controllo esclusivo della più preziosa risorsa esistente sul pianeta – una materia prima capace di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità – solo coloro che vinceranno le proprie paure riusciranno a sopravvivere.

Continuate a seguirci su NerdPool.it per non perdervi le prossime novità legate al mondo del cinema e della Tv.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

SourceDeadline

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img

POTREBBERO INTERESSARTI: