spot_imgspot_img

The Walking Dead: World Beyond, rivelata l’origine del virus zombie!

PUBBLICITÀspot_imgspot_img
SPOILER ALERT! Attenzione, seguono spoiler, proseguite a vostro rischio e pericolo!

Dopo un decennio di non morti, finalmente è il momento di scoprire chi e cosa ha dato origine al virus zombie che ha dato il via all’universo di The Walking Dead. Un epilogo che conclude il finale della serie di The Walking Dead: World Beyond si collega alla prima stagione di The Walking Dead, rivelando una tipologia di zombie ancora più pericolosa e “spoilerando” l’origine, fino ad oggi sconosciuta, del virus zombie  che si è diffuso a macchia d’olio in tutto il mondo nel 2010.  

Tutti sono infetti. Se muori, ti trasformi“. Queste le parole del virologo del Dottore del CDC Edwin Jenner (Noah Emerich) sussurrate a Rick Grimes (Andrew Lincoln) nell’ultimo episodio della prima stagione di The Walking Dead.

Ecco l’epilogo di The Walking Dead World Beyond

Dieci anni dopo l’epidemia, una donna francese (Carey Van Driest) recupera e scarica le trasmissioni trasmesse dal Dr. Jenner nel 2010. Il CDC (Centro Controllo Malattie) studia campioni di carne zombie che non sono “freschi”. I morti non freschi, dice Jenner nel video, rendendo difficile ottenere un’immagine accurata della biologia coinvolta. 

Le trasmissioni risalgono a prima che la moglie di Jenner morisse dopo essere stata morsa da uno zombie e promosse la ricerca sulla rianimazione come “Soggetto di prova 19”. Nel video, Jenner reagisce ai dati trasmessi dai francesi: “L’uso delle placche cardiache come mezzo ospite per le terapie steroidee per far ripartire il sistema circolatorio nella speranza di cortocircuitare il cervello, o forse recuperare la funzione per causare confusione, è un approccio affascinante.” 

Un uomo armato di pistola (Oryan Landa) si avvicina alla donna. Scopriamo in quel momento che si tratta di uno dei “medici” latitanti e in fuga. Il video pre-registrato viene riprodotto in sottofondo, con Jenner che parla della promettente idea di “attivare i sistemi per lavorare contro la rianimazione”. 

L’uomo le chiede se è un membro della squadra di Primula. La donna risponde di no. Dice di essere della squadra Violetta. Minacciandola, le ordina di rivelare dove si trova la squadra di Primula. 

La registrazione con il Dr. Jenner - Credits: AMC
La registrazione con il Dr. Jenner – Credits: AMC

“Non erano qui quando è successo”, risponde in francese. “Quando avete fatto tutti quello che avete fatto. Erano alla conferenza a Toledo.” 

La donna è tornata in quel laboratorio sperando di trovarli li, in quel laboratorio abbandonato da tempo contrassegnato da un graffito inquietante:  “Les morts sont nes icl.” – “I morti sono nati qui.” 

“Avevo ancora speranza. Dovevo provarci. Se dovessero tornare qui al loro lavoro”, dice la donna, “potrebbero porre fine a tutto questo. Anche dopo tutto questo tempo”. 

L’uomo alza la pistola. “Dovrebbero essere morti. Se non lo sono, e in qualche modo tornano come te, non li metteremo in prigione come gli altri. Li uccideremo. Finire questo? Hai iniziato tu. Tutte le squadre. Poi… le avete rese ancora peggiori.” 

L’uomo spara un singolo colpo nella schiena della dottoressa. 

Torniamo a sentire e vedere il dottor Jenner:

“Voglio saperne di più su queste ‘varianti coorti‘ a cui hai fatto riferimento nella nostra ultima comunicazione. Non abbiamo visto niente del genere qui, niente di simile.” 

Ed ecco la svolta:

Dopo meno di un minuto la dottoressa si rianima. Il nuovo zombie si alza e raggiunge molto velocemente il portone blindato da dove è uscito l’uomo armato. La forza con la quale lo zombie colpisce l’ostacolo è incredibile. È più forte, è più veloce, è più arrabbiato di qualsiasi zombie visto fino ad ora.

“Sono stati i francesi”, dice Jenner al gruppo di Rick di sopravvissuti ad Atlanta nel finale della prima stagione di The Walking Dead, “TS-19”. “Sono stati gli ultimi a resistere, per quanto ne so. Mentre la nostra gente scappava e si suicidava nei corridoi, loro sono rimasti nei laboratori fino alla fine. Pensavano di essere vicini a una soluzione.”

Secondo l’uomo con la pistola, i francesi hanno peggiorato le cose – suggerendo che il virus zombi o il virus zombie modificato fosse stato creato dall’uomo.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

Sourcecomicbook

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Angelo Lupo
Nasco a Monza all'età di 0 anni meno 2 mesi. Da allora ho deciso di vivere in un mondo tutto mio (zona Gotham per l'esattezza). Adoro leggere fumetti, guardare serie tv (con picchi di 25 in un anno), giocare ai videogames, andare al cinema, passeggiare con il mio cane (Nymeria) e viaggiare con mia moglie. Ah...oltre a questo, nei tempi morti, faccio l'ingegnere informatico.

POTREBBERO INTERESSARTI: