spot_imgspot_img

Keanu Reeves protagonista della serie Hulu The Devil In The White City?

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Secondo Deadline, la star di Matrix Resurrections, Keanu Reeves, è in trattative con Hulu per recitare nell’adattamento del romanzo di Erik Larson, The Devil In The White City.

The Devil in the White City racconta la storia vera di un architetto e un serial killer, i cui destini furono legati per sempre dall’Esposizione Universale di Chicago del 1893. L’architetto Daniel H. Burnham, è un uomo che vuole lasciare il segno sul mondo, mentre Henry H. Holmes è un medico bello e astuto che ha costruito un palazzo nella fiera per sedurre, torturare e mutilare le giovani donne. La storia porta lo spettatore in un tour di omicidi, romanticismo e mistero nell’età dell’oro.

Leonardo DiCaprio, che ha acquistato i diritti cinematografici del libro nel 2010, voleva sviluppare un lungometraggio insieme alla Paramount con Martin Scorsese alla regia. Tuttavia, nel 2019, Hulu ha annunciato The Devil in the White City con la produzione esecutiva di DiCaprio e Scorsese, insieme a Rick Yorn, Sam Shaw, Jennifer Davisson e Stacey SherTodd Field dirigerà i primi due episodi della miniserie.

Presto vedremo Keanu Reeves nell’atteso John Wick 4, con Clancy Brown, Bill Skarsgard, Donnie Yen (Rogue One: A Star Wars Story), Laurence FishburneIan McShane, la popstar Rina SawayamaScott AdkinsMarko Zaror, Hiroyuki Sanada e Shamier Anderson.

The Devil in the White City

Stati Uniti, 30 ottobre 1893. L’architetto Daniel H. Burnham è sul tetto del mondo: l’Esposizione Universale di Chicago si è appena conclusa con uno straordinario successo di critica e pubblico e, ad appena quattro anni dal clamore suscitato dall’Esposizione di Parigi, l’America celebra il suo trionfo di avanguardia globale nel campo dell’architettura e simbolo delle promesse della modernità e del Novecento. Quella di Burnham è stata una lotta dai contorni epici contro tempo, politica e caratteristiche fisiche del terreno: tra complesse bonifiche, rischi di sciopero, scontri con le personalità locali e un clima quanto mai inclemente, l’edificazione della «Città Bianca» appare a tutti come un miracolo. Un sogno giunto al suo lieto fine. Ma c’è un’altra città, oscura e demoniaca, che si è andata costruendo parallelamente nel ventre del paese; una città tirata su da un unico uomo nel silenzio dello scantinato del suo albergo, cadavere su cadavere, omicidio dopo omicidio. Per tutta la durata dell’Esposizione, Henry Howard Holmes, «l’assassino più folle e depravato dell’Ottocento», ha infatti continuato a uccidere. Il suo hotel, «il Castello», è un intricato dedalo di stanze e corridoi che nascondono scannatoi, camere di tortura e forni crematori.

Continuate a seguirci su NerdPool.it per non perdervi le prossime novità legate al mondo del cinema e della Tv.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

SourceDeadline

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

CORRELATI

spot_img

POTREBBERO INTERESSARTI: