spot_imgspot_img

Gideon Falls 5,6 – Recensione

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Benvenuti e benvenute all’ultimo appuntamento dedicato a Gideon Falls. La folle serie scritta da Jeff Lemire e disegnata da Andrea Sorrentino si è conclusa con il sesto volume, pubblicato lo scorso mese da Bao Publishing. Se avete letto le due recensioni precedenti, saprete che il mio giudizio era più che positivo! La trama sviluppata dallo scrittore canadese si è rivelata super contorta e ricchissima di colpi di scena. Ma forse il valore della serie non sarebbe lo stesso senza i disegni di Sorrentino, che continua a stupire con tavole che fanno girare la testa (non solo in senso figurato!). Dunque, com’è questo finale? Vale la pena recuperare tutta la serie?

IL MULTIVERSO DI GIDEON FALLS

Anche la recensione dei due volumi precedenti si apriva con un sottotitolo simile. Il buon Lemire ci aveva già fatto capire che non esiste solo una Gideon Falls, ma tante versioni della stessa città. Tuttavia, una spiegazione più dettagliata del funzionamento di questo universo arriva solo nel quinto volume. In un discorso che tocca la scienza, la metafisica e la religione, veniamo finalmente a conoscenza dello scontro eterno tra luce e oscurità e del ruolo che Gideon Falls riveste in questo conflitto. Senza entrare troppo nel dettaglio, è evidente come le versioni della città viste fino a quel momento siano solo la punta dell’iceberg di una vastità di varianti infinite. L’unico modo per risolvere la situazione è risalire all’origine e al centro di questo multiverso e chiudere l’ingresso al male.

BURNING DOWN THE BARN

Il quarto volume si concludeva con un’enorme esplosione e con quello che sembrava un grande punto a favore dei buoni. Certamente non il punto della vittoria, ma ci si avvicinava…e invece non è stato così, anzi la situazione è solo peggiorata. Come un vaso di Pandora che contiene tutto il male, la distruzione del fienile ha fatto sì che l’oscurità potesse liberarsi dalla sua prigionia e diffondersi in tutta la realtà, o meglio, LE realtà. Nel quinto volume i protagonisti si trovano così separati e devono capire come riunirsi e risolvere la situazione.

Questo pretesto fornisce il tempo a Lemire per approfondire ancora di più tutti i giocatori in campo e fornirci qualche dettaglio ulteriore sulle diverse Gideon Falls. Trovo sempre incredibile il modo in cui questo scrittore riesce a caratterizzare i protagonisti delle sue storie e a farli sentire vicini ai lettori. Nei primi volumi parlavo di due protagonisti, Norton/Danny e Padre Wilfred, ma non è più così ormai. Con il passare dei volumi, Gideon Falls è diventata una storia corale, dove tutti i personaggi centrali hanno lo stesso spessore e giocano un ruolo altrettanto importante nel disegno generale.

Una volta che (quasi) tutti sono riuniti, arriva il momento del confronto finale con le forze del male. La battaglia finale viene raccontata in un numero extra-large di settanta pagine, il capitolo #27, contenuto nel sesto volume. L’ultimo cartonato, infatti, ha una struttura atipica, essendo composto solamente dal numero finale, ma arricchito da tantissimi extra. Sono circa 30 le pagine di approfondimento che completano la serie e che raccontano diversi retroscena sulla lavorazione di Gideon Falls. Oltre alla sceneggiatura del finale, troviamo anche un redazionale a cura di Andrea Sorrentino sulla struttura del Multiverso e sul fienile.

CONCLUSIONE

È stato proprio un bel viaggio! Bisogna riconoscere il merito a Lemire e Sorrentino per aver creato una serie davvero intrigante e capace di mantenere alta l’attenzione dal primo all’ultimo numero. La storia cresce e si sviluppa in maniera sempre imprevedibile, riempiendo la testa dei lettori di domande senza risposta. La lettura dilazionata, seguendo l’uscita dei volumi, mi ha portato spesso a riprendere in mano i precedenti per assicurarmi di non essermi perso qualche dettaglio. Un po’ invidio chi si avvicina ora a questa storia, con tutti i volumi a disposizione. Se non l’avete ancora fatto, direi che è arrivato il momento di leggerla! A chi, come me, ha apprezzato il team creativo voglio ricordare che i due sono già al lavoro su una nuova serie, ancora inedita in Italia. Di sicuro ne vedremo delle belle 😉

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

IL NOSTRO VOTO

I due volumi finali di una delle serie più sconvolgenti degli ultimi anni. Un capolavoro thriller/horror scritto da Jeff Lemire e disegnato da Andrea Sorrentino che non potete lasciarvi scappare. Il finale si dimostra all'altezza dei volumi precedenti e chiude in bellezza l'intreccio, lasciando comunque aperto uno spiraglio per un ritorno (che forse non avverrà mai, ma va bene così) nel mondo di Gideon Falls.
Voto
9

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: